Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Firefox: blocco dei cookie traccianti abilitato di default

Mozilla ha abilitato per impostazione predefinita la funzione Total Cookie Protection di Firefox per impedire il tracciamento cross-site.
Mozilla ha abilitato per impostazione predefinita la funzione Total Cookie Protection di Firefox per impedire il tracciamento cross-site.
Link copiato negli appunti

Mozilla ha da poco annunciato che su Firefox l’opzione Total Cookie Protection, quella che permette di abilitare il blocco dei cookie tracciati di terze parti, è ora attiva per tutti per impostazione predefinita. In precedenza, a partire dalal versione 86 del browser, per poter abilitare la suddetta funzione era invece necessario intervenire personalmente sulle impostazioni.

Mozilla spiega che in questo modo si possono bloccare molti elementi traccianti che seguono l’utente online per raccogliere informazioni sulle sue abitudini e sui suoi interessi di navigazione senza però compromettere la funzionalità del sito. Gli elementi traccianti sono celati negli annunci pubblicitari, nei video e in altri contenuti all’interno delle pagine Web.

Con l’opzione Total Cookie Protection, ogni sito dispone di una sorta di contenitore dei cookie, con il contenuto che non può essere condiviso. Riportiamo di seguito, in forma tradotta, quanto dichiarato da Mozilla al riguardo.

Ogni volta che un sito Web, o contenuto di terze parti incorporato in un sito Web, deposita un cookie nel browser, quel cookie è limitato al contenitore dei cookie assegnato solo a quel sito Web. Nessun altro sito Web può accedere ai contenitori che non gli appartengono e scoprire le informazioni presenti nei cookie degli altri siti Web.

Da notare che Total Cookie Protection è soltanto l’ultima delle funzioni sviluppate da Mozilla per bloccare il tracciamento cross-site degli utenti. Nel 2015, infatti, è stata introdotta la Tracking Protection nella modalità di navigazione privata, mentre nel 2018 ha fatto capolino la funzione denominata Enhanced Tracking Protection. Successivamente, sono state aggiunte le protezioni contro il fingerprinting e i supercookie.

Chi non utilizza Firefox, può valutare di rivolgersi a un servizio di VPN per bloccare tracker, malware e phishing, come nel caso dell'ottima NordVPN.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Ti consigliamo anche