Grazie a questo script è possibile preparare la stringa di interrogare del nostro database in modo causale.

<%

randomize()

dim table(4) ‘Contiene i nomi delle tabelle del database.

table(0) = “annunci”

table(1) = “foto”

table(2) = “animali”

table(3) = “script”

table(4) = “giochi”

dim strSql

strSql=”SELECT * FROM “& table(cint(ubound(table)*rnd()))

response.write strSql

%>

I commenti ci aiutono molto nel rndere più chiari e leggibili i nostri programmi nel corso del tempo, T-SQL da buon linguaggio qual è ne supporta due tipi:

USE tempdb

go

— Questo è un commento su una riga

/*

Questo è un commento

su più righe

*/

@@ROWCOUNT ci ritorna il numero di righe coinvolte nell’ultima istruzione SQL:

use pubs

go

UPDATE authors SET au_lname = ‘Jones’ WHERE au_id = ‘999-888-7777’

IF @@ROWCOUNT = 0

print ‘Attenzione: Nessuna riga aggiornata’

/*

Grazie a @@ROWCOUNT possiamo sapere se la nostra istruzione UPDATE

è andata a buon fine oppure no

*/

Affinchè questa istruzione sia valida deve essere attivata l’opzione Select Into/Bulk Copy nel pannello delle proprietà del database:

USE tempdb

GO

SELECT * INTO nuova_tabella FROM vecchia_tabella