Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Tutorial Photoshop: usi creativi degli strumenti di trasformazione

Usi creativi degli strumenti di trasformazione e distorsione
Usi creativi degli strumenti di trasformazione e distorsione
Link copiato negli appunti

In questo tutorial sfrutteremo a fini creativi gli strumenti di trasformazione e distorsione delle forme di Photoshop. Prenderemo una chiave (intesa come attrezzo da lavoro) e la deformeremo fino a farle assumere la forma di un punto interrogativo! Nell'immagine successiva un'anteprima del risultato finale.

Figura 1 - Prima e dopo
screenshot

Selezione

Per cominciare creiamo una selezione che segua perfettamente il profilo della chiave nella foto originale; in tal modo possiamo isolare completamente il soggetto dallo sfondo così da avere totale libertà di deformare la chiave e porla sullo sfondo che più ci aggrada.

Essendo i contorni del soggetto ben definiti, creiamo un tracciato che circoscrive perfettamente la chiave tramite lo strumento Penna. Per la precisione, creiamo due tracciati, uno che segue il bordo esterno e l'altro che segue la parte interna dell'anello, i due tracciati li nominiamo rispettivamente "contorno" e "anello".

Una volta creati i due tracciati creiamo la selezione da questi ultimi: nel pannello Tracciati facciamo Ctrl+clic (Cmd+clic per Mac) sul nome del tracciato "contorno" per creare la prima selezione, successivamente Ctrl+Alt+clic (Cmd+Alt+clic) sul tracciato "anello" per sottrarlo dalla prima selezione. Salviamo la selezione creata e la nominiamo "Chiave". Duplichiamo il livello originale in modo da mantenerlo intatto e nominiamo la copia "Chiave". Vi aggiungiamo una maschera di livello usando la selezione precedente in modo da isolare la chiave. Immediatamente sotto al livello duplicato della chiave creiamo un livello completamente bianco che va a fare da sfondo. Selezioniamo la maschera di livello e se necessario miglioriamo i suoi bordi aprendo il pannello Maschere e facendo clic su Bordo maschera, modifichiamo adeguatamente i parametri per rifinire i bordi.

Ecco quale dovrebbe essere l'esito di queste operazioni (figura 2):

Figura 2
screenshot

Modifiche

Eseguiamo ora alcune modifiche all'immagine partendo dalla figura 2. Ruotiamo l'intero quadro di novanta gradi in senso antiorario (Immagine > Rotazione immagine > 90° antiorario). Creiamo una guida verticale, selezioniamo il livello "Chiave" accertandoci che sia collegato alla maschera di livello, digitiamo Ctrl+T (Cmd+T) e trasformiamo il livello ruotandolo in modo che che la chiave sia disposta verticalmente, come riferimento usiamo la guida.

Ora riflettiamo il livello sull'asse verticale con Immagine > Trasforma > Rifletti orizzontale. Eliminiamo le cifre e il simbolino presenti sulla chiave usando lo strumento Toppa. Infine schiariamo leggermente l'immagine con le curve: trasciniamo dal centro la curva di poco verso l'alto ed alla fine otteniamo l'immagine come in figura 3:

Figura 3
screenshot

Aggiungere eventualmente altri numeri

Al punto precedente abbiamo cancellato i numeri originali, ma se vogliamo possiamo riaggiungerne altri differenti e più definiti, in questo caso aggiungiamo due numeri 20. Selezioniamo lo strumento Testo orizzontale, scegliamo un carattere e digitiamo 20; selezioniamo il livello di testo creato e da questo creiamo un tracciato di lavoro (Livello > Testo > Crea tracciato di lavoro), nominiamo il nuovo tracciato "20", duplichiamo il tracciato trascinandolo dal pannello Tracciati sull'icona in basso Crea nuovo tracciato e creiamo "20 copia".

Ora posizioniamo rispettivamente i due tracciati sulla chiave, ai due estremi, e adattiamo le posizioni e le loro dimensioni con il comando Ctrl+T (Cmd+T). A questo punto li fondiamo in un unico tracciato: creiamo un nuovo tracciato di lavoro cliccando sull'apposita icona sul pannello e lo nominiamo "20+20", copiamo e incolliamo rispettivamente i due tracciati precedenti su quest'ultimo. Torniamo al pannello Livelli e duplichiamo il livello "Chiave" (lo nominiamo "Chiave 20+20") che poniamo immediatamente sopra all'originale, selezioniamo il tracciato "20+20" e applichiamo la corrispondente maschera vettoriale al livello "Chiave 20+20" (Livello > Maschera vettoriale > Tracciato corrente). Adesso diamo tridimensionalità e rilievo ai numeri con gli stili di livello. Manteniamo selezionato il livello "Chiave 20+20" e apriamo la finestra di dialogo Stile Livello. Spuntiamo l'opzione Smusso ed effetto rilievo e impostiamo i parametri come riportati in figura 4:

Figura 4 (click per ingrandire)
screenshot

Diamo OK ed ecco il risultato:

Figura 5
screenshot

Distorsione

Siamo giunti al momento topico di questo tutorial, vale a dire la creazione della chiave a forma di punto interrogativo. Per questo scopo utilizzeremo la nuova funzione presente in Photoshop CS5, Alterazione marionetta.

Prima di continuare, però, facciamo un po' di ordine nel pannello Livelli. Raggruppiamo in un gruppo i livelli "Chiave" e "Chiave 20+20" e nominiamolo "Gruppo origine"; duplichiamo il gruppo e uniamolo (Ctrl+E/Cmd+E) per creare un unico livello dato dalla fusione dei livelli e delle relative maschere. Nominiamo il nuovo livello creato "Chiave interrogativa" (in sostanza il livello "Chiave interrogativa" è il risultato dell'unione dei livelli "Chiave" e "Chiave 20+20").

Per avere un riferimento su come distorcere la chiave, creiamo un nuovo livello di testo sopra al livello "Chiave interrogativa", digitiamo un punto interrogativo con il carattere che secondo noi più si addice, adattiamo le dimensioni e la posizione del punto interrogativo alla chiave e abbassiamo il livello di opacità.

Selezioniamo il livello "Chiave interrogativa" e usiamo ora la funzione Alterazione marionetta (Modifica > Alterazione marionetta); nella barra delle opzioni impostiamo Metodo: Rigido, Densità: Normale, Espansione: 2 px. Fissiamo i perni di regolazione sul livello (vedi figura 6): prima clicchiamo per creare i perni 1 e 2, questi perni rimarranno fissi (infatti l'area compresa tra questi due perni non subirà distorsioni), dopodiché andremo ad aggiungere il perno 4 che trasciniamo verso destra per cominciare a dare la forma voluta alla chiave, successivamente aggiungiamo il perno 5 e lo trasciniamo verso sinistra, in seguito aggiungeremo altri perni (come il perno 3) per controllare meglio la distorsione della curva che dobbiamo creare. Ricordiamoci di seguire a grandi linee il punto interrogativo come riferimento. Il suggerimento comunque è di non creare troppi perni, un totale di circa sette perni distribuiti uniformemente lungo la chiave dovrebbe essere sufficiente. Molto probabilmente dovrete fare ripetuti tentativi prima di ottenere un risultato soddisfacente, l'unico modo per ottenere la forma desiderata è provare, provare, provare...

Figura 6
screenshot

Ritocchi finali

Quando abbiamo finito di distorcere la chiave in base alla forma desiderata, diamo gli ultimi ritocchi aumentando la nitidezza ed aggiungendo un'ombra esterna per dare maggiore profondità all'immagine.

Selezioniamo il livello "Chiave interrogativa" e aumentiamo la nitidezza con Filtro > Contrasta > Maschera di contrasto impostando i seguenti valori: Fattore=88%; Raggio=1; Soglia=0.

Per aggiungere l'ombra esterna apriamo la finestra di dialogo Stile Livello, spuntiamo l'opzione Ombra esterna ed impostiamo i parametri come riportati in figura 7:

Figura 7 (click per ingrandire)
screenshot

Alla fine di tutte le elaborazioni otteniamo la nostra chiave distorta a forma di punto interrogativo (figura 8):

Figura 8
screenshot


Ti consigliamo anche