Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Trasformare una foto in un dipinto ad acquerello

Usiamo i filtri di Photoshop per trasformare una foto in un dipinto ad acquerello
Usiamo i filtri di Photoshop per trasformare una foto in un dipinto ad acquerello
Link copiato negli appunti

In questo tutorial illustreremo un modo facile e veloce per trasformare le vostre foto in dipinti ad acquerello. Il procedimento è molto semplice, non richiede molto tempo e l'effetto finale è molto interessante.

Scegliete innanzitutto la foto che volete trasformare in dipinto. Il procedimento che presentiamo funziona soprattutto con foto che illustrano paesaggi, ma funziona anche con soggetti diversi. Come esempio io ho preso questa foto scattata a due panda in un parco naturale.

Figura 1 - Immagine di partenza (click per ingrandire)
screenshot

Aprite a questo punto il file (File > Apri > Nome del file); se osservate la finestra dei livelli vi accorgerete che c'è un unico livello chiamato 'Sfondo'.

Duplicate questo livello (il programma lo chiamerà automaticamente 'Sfondo copia 1'). Su questo primo livello andremo ad applicare il primo dei tre filtri che comporranno il dipinto.

Inserite il filtro Ritaglio (Filtro > Galleria dei filtri > Effetto ritaglio) e impostate i seguenti valori: Numero di livelli: 4, Semplicità contorno: 0, Precisione contorno: 3.

Cliccate su OK e sulla finestra dei livelli, impostate come tipo di livello 'Luminosità'. Vedrete l’immagine ridursi nei particolari e "dividersi" in macchie di colore. Questa sarà la base del nostro acquerello.

Figura 2 - Immagine con il filtro Ritaglia (click per ingrandire)
screenshot

Con lo stesso procedimento di prima duplicate ancora il livello sfondo (otterrete 'Sfondo copia 2'). A questo punto inserite di nuovo un filtro, quello Pennello a secco (Filtro > Galleria filtri > Pennello a secco) e cambiate il tipo di livello in 'Schiarisci'.

Figura 3 - Immagine con il filtro Pennello a secco (click per ingrandire)
screenshot

Ora duplicate di nuovo il livello sfondo, riaprite la tendina dei filtri e questa volta inserite il filtro Disturbo (Filtro > Disturbo > Intermedio), nella finestra che vi apparirà settate il valore di raggio che più vi soddisfa (io ho scelto 12) e nella tendina dei tipi di livelli scegliete 'Luce diffusa'.

Figura 4 - Immagine con il filtro Disturbo intermedio (click per ingrandire)
screenshot

Bene, abbiamo realizzato il disegno, adesso cerchiamo di aggiungere la grana tipica del foglio ad acquerello.

Create un nuovo livello (Livello > Nuovo livello); selezionate lo strumento Secchiello e nella palette dei colori scegliete una tonalità tenue (ad esempio un giallo chiaro). Nella tendina del livello scegliete questa volta il tipo 'Moltiplica'.

A questo punto create ancora un livello e inserite di nuovo un filtro. Questa volta scegliete il tipo 'Applica texture' e nella tendina texture selezionate il filtro 'Tela quadro'. Vedrete apparire sulla finestra bianca un reticolato nero in rilievo. Regolate i livelli di ridimensionamento e rilievo (io ho messo 57% per il primo e 37 per il secondo). Vedrete che la foto-disegno scomparirà e apparirà un foglio telato. Non preoccupatevi, è tutto normale, adesso prendete lo strumento Gomma, nella tendina dei pennelli sceglietene uno a spruzzo e settate l'opacità al 20%. Ora fate attenzione, questa operazione serve per dare l’impressione che sotto la foto ci sia un foglio telato tipico dei dipinti ad acquerello.

Figura 5 - Lavorare con la texture (click per ingrandire)
screenshot

Impostate le dimensioni del pennello (Pennello > Diametro del pennello > 52) e cominciate a cancellare la tela facendo trasparire la foto sottostante. Insistete maggiormente al centro del dipinto e sulle figure principali, per sfumare sui bordi esterni. Quando siete soddisfatti, dalla tendina dei livelli cambiate il tipo di livello da 'Normale' a 'Moltiplica'. Il gioco è fatto.

Ecco il nostro dipinto ad acquerello!

Figura 6 - Risultato finale (click per ingrandire)
screenshot


Ti consigliamo anche