Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Setup di Orchard su Windows Azure

Provare gratis la piattaforma cloud di Microsoft e configurare un'istanza di Orchard con pochi semplici passaggi
Provare gratis la piattaforma cloud di Microsoft e configurare un'istanza di Orchard con pochi semplici passaggi
Link copiato negli appunti

Orchard offre un supporto nativo a Windows Azure, questa è una piacevole sorpresa per coloro che desiderano sfruttare il cloud computing di Microsoft per hostare blog o altre tipologie di sito realizzate con questo CMS. In questo articolo vedremo come approfittare di questa caratteristica per caricare il nostro CMS nella nuvola.

Tipicamente, per caricare un'applicazione su Windows Azure, abbiamo bisogno di creare un deployment package e un file di configurazione da dare in pasto all'hosted service. Con Orchard però abbiamo tutto già pronto da scaricare dal reposirory ufficiale del CMS su CodePlex.

Figura 1. Scaricare il pacchetto per Azure da CodePlex
(clic per ingrandire)


Scaricare il pacchetto per Azure da CodePlex

Una volta finito di scaricare il pacchetto abbiamo già fatto molto del lavoro che ci spettava, ora vediamo cosa fare per caricare tutto su Windows Azure.

Figura 2. Il contenuto del pacchetto
Il contenuto del pacchetto

Una sottoscrizione gratis per Windows Azure

Se non l'abbiamo già, per prima cosa dobbiamo procurarci un'account di Windows Azure per provare la nostra configurazione, possiamo ottenere una sottoscrizione gratuita in modo piuttosto semplice.

Figura 3. Effettuare una sottoscrizione gratuita
Effettuare una sottoscrizione gratuita

La sottoscrizione richiede l'inserimento del numero di carta di credito, informazione che non sempre diamo a cuor leggero, specie se vogliamo effettuare solo qualche test. A parte la precauzione classica di utilizzare carte ricaricabili, Microsoft ci offre una modalità grazie alla quale possiamo bloccare le spese a 0€, mettendoci al sicuro da spese impreviste. Con questa opzione infatti non ci sarà consentito di andare oltre i limiti imposti dalla sottoscrizione gratuita.

Inoltre chi è in possesso di un abbonamento MSDN ha alcune agevolazioni e limiti entro i quali la subscripion è gratis.


Ti consigliamo anche