Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Photoshop: applicare stile luminoso ad un oggetto

Come ravvivare un oggetto attraverso effetti luce e fumo
Come ravvivare un oggetto attraverso effetti luce e fumo
Link copiato negli appunti

In questo tutoria mostreremo come applicare filtri di luce ad un oggetto, utilizzando Photoshop CS4.

Scelta un'immagine come soggetto con lo strumento Penna scontorniamo la parte che ci interessa come mostrato nella figura 1, creando un livello tagliato ed eliminando il livello di sfondo.
Adesso creiamo uno sfondo utilizzando il riempimento Sfumatura radiale; quindi:

  • si crea un nuovo livello che posizioneremo sotto il livello contenente la nostra immagine;
  • si imposta il colore di primo piano e di sfondo in basso nella palette degli strumenti (rispettivamente un grigio chiaro ed un grigio più scuro);
  • si usa lo strumento Sfumatura radiale per creare lo sfondo come mostrato nella figura in basso sulla sinistra.
Figura 1. Immagine scontornata di partenza
(clic per ingrandire)


Immagine scontornata di partenza
Figura 2. Immagine scontornata con contrasto
(clic per ingrandire)


Immagine scontornata con contrasto

Per aumentare il contrasto tra immagine e sfondo, selezioniamo il livello con la nostra immagine (in questo caso le gambe) e nella finestra Livelli (Immagine > Regolazioni > Livello) spostiamo la linguetta del bianco e/o del nero verso l'interno per sistemare il contrasto tra immagine e sfondo in modo da ottenere un effetto di contrasto simile a quello dell'immagine di figura 2.

Figura 3 Modificare i contrasti dell'immagine
(clic per ingrandire)


Modificare i contrasti dell'immagine

A questo punto, creiamo un nuovo livello, lo coloriamo di bianco e lo inseriamo tra il livello di sfondo e il livello della nostra immagine.

Selezioniamo lo strumento Pennello e, scelto un pennello a proprio piacimento, riempiamo il livello di macchie nere come nella figura in basso a sinistra. Oppure, in alternativa, inseriamo un'immagine precedentemente creata con Illustrator simulando l'effetto schizzo utilizzato nel seguente tutorial (vedi figura 4).

Figura 4. Effetto schizzo
(clic per ingrandire)


effetto schizzo

Adesso, invertiamo il colore dell'immagine nel livello appena creato: Immagine > Regolazione > Inverti; otteremo il risultato della figura 5.

Figura 5. Effetto schizzo invertito
(clic per ingrandire)


effetto schizzo invertito

Ripetiamo l'operazione creando altri livelli con l'immagine dello schizzo (se ne possono fare quanti ne vogliamo!). Ad ognuno di questi livelli applichiamo un metodo di Trasforma (Modifica > Trasforma >) in modo da ottenere un effetto di sfondo più movimentato: cambiando l'Opacità dei livelli, il ridimensionamento e la rotazione dell'immagine.

Infine, a questi livelli diamo l'effetto Schiarisci (Figura 6) in modo da sovrapporre uniformemente i livelli appena modificati. Se indispensabile, cancelliamo con lo strumento Bacchetta magica il nero dello sfondo, lasciando solo le macchie dell'immagine.

Figura 6. Aggiungi l'effetto Schiarisci ai livelli
(clic per ingrandire)


effetto Schiarisci

Dopodichè, selezionando ogni livello "Schizzo", applichiamo la sfumatura dando un Raggio di 5 pixel (Filtro > Sfocatura > Sfocatura selezione).

Figura 7. Applicazione sfocatura
(clic per ingrandire)


Applicazione sfocatura

In Figura 8 il risultato ottenuto.

Figura 8. Risultato sfocatura
(clic per ingrandire)


Risultato sfocatura

Adesso, importiamo nel nostro file un'altra immagine tipo spatter; in Intervallo colori (Selezione > Intervallo colori) selezioniamo il nero con lo strumento contagocce, mantenendo le impostazioni di default di Photoshop e, creato un nuovo livello, riempiamo tale selezione con un colore a nostro piacimento, in questo caso è stato usato il verde.

Figura 9. Intervallo colori per colorare il livello
(clic per ingrandire)


Intervallo colori per colorare il livello

Per ottenere un effetto sfumato, selezioniamo l'effetto Bagliore esterno dalla finestra dei Livelli in basso a sinistra dello schermo, dando lo stesso colore (in questo caso il verde) al metodo di fusione e impostiamo l'estensione al 16% e la dimensione a 90 px. Queste misure possono variare a seconda delle dimensioni dell'immagine.

Figura 10. Applichiamo il bagliore esterno per l'effetto sfumato
(clic per ingrandire)


effetto sfumato con il bagliore esterno

Infine, con lo strumento Gomma cancelliamo le parti che riteniamo in più per il nostro lavoro, ottenendo il risultato mostrato nell'immagine in basso.

Figura 11. Con lo strumento Gomma cancelliamo il superfluo
(clic per ingrandire)


Con lo strumento Gomma cancelliamo il superfluo

Adesso, aggiungiamo altri effetti di luce.

Selezioniamo lo strumento Pennello e applichiamo le seguenti caratteristiche: durezza 50% e grandezza di 100 px. Aggiunto un nuovo livello, usando il pennello appena impostato, creiamo un punto sfumato sul perimetro della nostra immagine e poi duplichiamo il livello rimpicciolendo in proporzione dell'80%, fino ad ottenere un punto sfumato più piccolo. Poi, Aumentiamo i pixel dello stesso pennello ad una dimensione di 1000 px o più e, creato un nuovo livello, disegniamo un punto al centro della nostra immagine e diamo l'effetto Sovrapponi come mostrato nella figura in basso. Infine, aggiungiamo ancora altri effetti di luce con il pennello, creando sempre nuovi livelli, in altre aree dell'immagine.

Figura 12. Effetti di luce aggiuntivi
(clic per ingrandire)


Effetti di luce aggiuntivi
Figura 13. Effetti di luce aggiuntivi
(clic per ingrandire)


Effetti di luce aggiuntivi
Figura 14. Effetti di luce aggiuntivi
(clic per ingrandire)


Effetti di luce aggiuntivi

Adesso importiamo nel nostro file un'immagine con effetto fumo.
La posizioniamo in un punto a nostro piacimento in modo da poter creare un effetto particolare e diamo effetto Scolora (dalla finestra dei livelli a sinistra), in modo da poterla integrare con la nostra composizione. In questo caso, ho preferito duplicare il livello per creare un effetto ancora più intenso.

Figura 15. Effetto fumo
(clic per ingrandire)


effetto fumo

Adesso creiamo delle linee che girano intorno alla nostra figura per dare un po' di tridimensionalità alla composizione, utilizzando lo strumento Penna:

  • creiamo un nuovo livello;
  • disegniamo la nostra curva;
  • dalla finestra Tracciati, selezioniamo il nostro tracciato e selezioniamo dal menu in alto a destra Traccia tracciato...
  • salviamo il tracciato
Figura 16. Linee attorno alla figura
(clic per ingrandire)


Linee attorno alla figura
Figura 17. Tracciati attorno alla figura
(clic per ingrandire)


Tracciati attorno alla figura

Ripetiamo il lavoro creando altre curve. Ad alcune ripetiamo l'effetto Bagliore esterno usando sempre il colore verde, come abbiamo fatto precedentemente. Dopo aver dato qualche ritocco per migliorare la visualizzazione totale dell'immagine, ecco il risultato finale del lavoro.

Salviamo il nostro file e l'immagine è pronta!

Figura 18. Risultato finale
(clic per ingrandire)


Risultato finale

La creazione di questo tipo di file è di medio/facile difficoltà. Nel fare questo lavoro consigliamo di prestare attenzione soprattutto alla scelta delle immagini e alla distribuzione dei vari elementi all'interno delle composizione in modo da creare un'elaborato finale di gradevole visualizzazione.


Ti consigliamo anche