Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Le novità di Flash CS3

Flash CS3 è la prima versione del software rilasciata da Adobe dopo l'acquisizione di Macromedia. Questa versione porta con se tante novità sia per gli sviluppatori che per i designer
Flash CS3 è la prima versione del software rilasciata da Adobe dopo l'acquisizione di Macromedia. Questa versione porta con se tante novità sia per gli sviluppatori che per i designer
Link copiato negli appunti

Flash CS3 è la prima versione del software rilasciata sotto il marchio Adobe. Il software ha sia confermato novità che già molti aspettavano quando era ancora Macromedia (per esempio Actionscript 3) sia introdotto aspetti che molti utenti auspicavano come, per esempio, la maggiore interazione con Photoshop e Illustrator, anch'essi disponibili in versione CS3.

La nuova interfaccia

La prima cosa che notiamo appena avviato il software è la nuova schermata di benvenuto.

Figura 1. Schermata di benvenuto di Flash CS3
Nuova schermata di benvenuto

Molto simile a quella di Flash 8 ma con alcune nuove opzioni come la possibilità di creare un progetto in Actionscript 3; è anche possibile creare progetti in Actionscript 2 qualora vogliamo una buona retrocompatibilità, inoltre possiamo creare delle classi Actionscript (file .as) o dei file Javascript Flash (jsfl). C'è anche un'opzione dedicata ai progetti per cellulari (Flash Mobile).

Se scegliamo di avviare un progetto, Actionscript 2 o Actionscript 3, ci troviamo di fronte il consueto stage, mentre le maggiori novità sono nella barra degli strumenti e nei pannelli: in generale l'interfaccia tende a offrire maggior respiro, con la barra degli strumenti ridotta a una colonna (contro le due delle precedenti versioni) e i pannelli che, oltre a essere raggruppabili, come già succedeva in Flash 8, si possono anche ridurre a semplici icone con un click.

Figura 2. Pannelli riducibili
Nuovi pannelli ridotti

Questo è un grosso vantaggio, specialmente se consideriamo che nelle ultime versioni di Flash l'area a disposizione nello stage era diventata sempre più stretta, ostacolando il lavoro nelle fasi di disegno e animazione.

In quest'ottica è interessante anche la possibilità di ridurre la timeline.

Figura 3. Pulsante riduzione timeline
Pulsante nascondi timeline

È possibile, come nelle precedenti versioni, salvare diversi layout dello spazio di lavoro così da avere a disposizione il set di pannelli migliore in base alla situazione.

L'editor ActionScript

Se apriamo il pannello azioni, notiamo all'interno dell'editor di ActionScript le funzioni di code collapse e per commentare il codice che già erano presenti in Dreamweaver 8.

Figura 4. Pulsanti di code collapse e per commentare il codice
Dettaglio dei pulsanti

I primi tre tasti visibili in figura permettono di compattare il codice. Ora è possibile ridurre, per esempio, una funzione ormai completa a una sola riga, così da lasciarla quasi invisibile e trovare più facilmente le parti su cui stiamo ancora lavorando. I restanti tre pulsanti permettono invece di inserire automaticamente i commenti anche su più linee di codice.

Se avviamo un progetto Actionscript 3, possiamo notare la differente disposizione dei comandi all'interno dell'editor:

Figura 5. Lista dei comandi Actionscript 3 all'interno dell'editor
Elenco di alcune classi

Nuovi strumenti di disegno e animazione

Forme primitive

All'interno della barra degli strumenti troviamo alcuni cambiamenti, tra i quali, il più interessante riguarda le forme primitive rettangolo e ovale, oggetti particolari che ci consentono una migliore modifica degli angoli una volta creati e che tornano molto utili per il disegno di elementi e interfacce tondeggianti o comunque con angoli curvi.

Figura 6. Forme rettangolo e ovale primitive
Nuove forme

Flash CS3 mette anche a disposizione un nuovo strumento "penna" basato su quello di Illustrator, che consente la creazione di disegni vettoriali molto precisi e curati.

Infine, Flash CS3 consente di copiare gli attributi di un'interpolazione e applicarli a un altro oggetto con pochi click.

Conversione animazioni in Actionscript

La possibilità di convertire le normali interpolazioni basate su fotogrammi in codice Actionscript (solo Actionscript 3, non funziona per Actionscript 2) farà sicuramente la gioia degli sviluppatori. In questo modo abbiamo a disposizione un codice MXML utilizzabile in altri progetti e associabile tramite codice ad altri movieclip presenti sullo stage; basterà modificare i parametri riportati nel codice per variare l'animazione.

Integrazione con Photoshop e Illustrator

Probabilmente una delle novità più attese è la possibilità di importare direttamente file PSD (Photoshop) o AI (Illustrator) in Flash, selezionando quali livelli importare, quali testi mantenere editabili ed eventualmente se convertire alcuni livelli in movieclip.

Il tutto viene regolato tramite un apposito pannello che permette di impostare tutti gli aspetti dell'importazione da eseguire.

Figura 7. Finestra di importazione PSD
Estratto finestra di importazione PSD

È anche possibile eseguire il copia-incolla diretto sia da Photoshop che da Illustrator e in quest'ultimo caso viene mantenuta la qualità vettoriale.

Novità per i video

Miglior esportazione video

Mentre fino a Flash 8 per esportare un file in AVI o MOV era necessario seguire particolari passaggi, in Flash CS3, nel caso di esportazione in MOV sono state introdotte caratteristiche simili a quelle di SWF2VIDEO; pertanto è possibile, per esempio, esportare anche le animazioni contenute all'interno di movieclip o generate tramite Actionscript, anche qualora presentino filtri come blur o drop shadow; purtroppo sembra che questa possibilità non sia disponibile per i file AVI.

Questa feature sarà utile in particolare con After Effects e Premiere Pro CS 3

Nuovi component per i video FLV

L'FLVPlaybackCaptioning è un nuovo component che offre il supporto per i sottotitoli dei video utilizzati nell'FLV Playback, così da poter offrire anche i transcript dei video e non solo l'audio. Ovviamente è necessario avere un file testuale a parte per la gestione dei sottotitoli.

Inoltre, il component FLVPlayback, offre ora la possibilità di scegliere il colore della skin, così da avere maggiori scelte rispetto a quanto avveniva in Flash 8.

Adobe Device Central

Questa novità non riguarda solo Flash, in quanto l'Adobe Device Central (vedi Figura 8) è raggiungibile anche da altri software della Creative Suite 3. Si tratta di un vero e proprio centro di test per periferiche cellulari: nel caso di Flash CS3 è possibile provare le applicazioni Flash Lite su delle periferiche "virtuali" molto accurate.

Il Device Central è di gran lunga superiore all'emulatore mobile di Flash 8 e permette di impostare diversi parametri per valutare il comportamento della nostra applicazione in situazioni di scarsa visibilità dello schermo (troppa luce, o troppo poca, riflessi sullo schermo, etc.) o, per esempio, con un livello di batteria basso.

Ogni modello disponibile nel Device Central è completo di caratteristiche tecniche che ci aiutano a valutare quali feature utilizzare nella nostra applicazione in base alle periferiche per cui intendiamo distribuirla.

Figura 8. Avvio di un nuovo progetto Flash Mobile
Finestra di avvio ADobe Device Central

Componenti facilmente modificabili

Chi ha utilizzato le versioni Mx2004 o 8 di Flash ricorda sicuramente le difficoltà nel modificare l'aspetto grafico dei componenti; in Flash CS3 le cose cambiano radicalmente, basterà un doppio click sul componente da modificare per trovarsi all'interno di una comoda finestra di modifica che ci mostra tutti gli stati del componente e li rende editabili; vale però solo per i componenti Actionscript 3 (disponibili nel pannello Componenti quando avviamo un nuovo progetto Actionscript 3.0).

Figura 9. Finestra di modifica di un component RadioButton
Modifica component

Actionscript 3

Ultimo aspetto che andiamo a trattare è Actionscript 3, che è poi la maggior novità per gli sviluppatori.

Non è una novità in senso assoluto, poiché Actionscript 3 era già utilizzabile in Flex 2 e probabilmente qualcuno l'aveva sperimentato anche con la Flash 9 Actionscript 3.0 Alpha, ma ora è finalmente possibile utilizzare appieno questa versione del linguaggio anche in Flash, peraltro con un nuovo debbuger di gran lunga più avanzato rispetto a quelli visti nelle precedenti versioni di Flash: gli errori sono riportati in maniera più dettagliata e soprattutto cliccando sul testo dell'errore si arriverà al corrispondente punto nel codice, velocizzando notevolmente il processo di ricerca e correzione degli errori.

Actionscript 3 porta con se una lunga serie di vantaggi, come per esempio E4X per l'interazione con i file XML, la possibilità di impostare dinamicamente il frame rate del filmato o come le espressioni regolari per il controllo e l'elaborazione degli input dell'utente, inoltre vi sono molte librerie sviluppate in Actionscript che ora è possibile utilizzare anche in Flash (come per esempio FZip o Papervision3D).

Non ci dilungheremo ulteriormente sulle novità di Actionscript 3 in quanto sono moltissime e la loro utilità è soggettiva e va valutata da ogni sviluppatore in base ai progetti in cui lavora più frequentemente; un confronto pratico tra il modo in cui si eseguono operazioni comuni in Actionscript 2 e in Actionscript 3 è stato già trattato.

Conclusioni

Le maggiori modifiche arrivano dal lato sviluppatori con l'introduzione di Actionsript 3 e di altre opzioni che velocizzano il lavoro quotidiano.

Per facilitare il passaggio alla nuova versione è molto utile la Migration Guide offerta da Adobe.

In Actionscript 3 è possibile programmare anche come lo si faceva in Actionscript 2, in particolare nel caso in cui si vuole una retrocompatibilità con le precedenti versioni del Flash Player.

Dal lato designer le novità sono comunque succulente, prima su tutte l'integrazione con Photoshop e Illustrator che permette di importare in Flash CS3 layout ed elementi grafici con semplicità, sveltendo anche in questo caso il processo lavorativo.

Flash CS3 punta principalmente sull'interazione tra i prodotti Adobe e sotto questo aspetto il risultato è decisamente di alto livello.


Ti consigliamo anche