Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Joomla: tracciamo il traffico con CeltaWeb Traffic

Link copiato negli appunti

CeltaWeb Traffic è un’estensione per Joomla 2.5 che ci permette di tenere traccia dei visitatori del nostro sito web. Ciò che lo distingue dagli altri componenti simili, è la flessibilità delle personalizzazioni e la possibilità di tener traccia nel database o di esportare in formato CSV tutti gli indirizzi IP dei visitatori e del luogo dal quale si sono connessi.

Questa estensione, sviluppata dalla CoalaWeb, è costituita da un componente, un modulo e due plugin. Grazie al componente possiamo gestire le opzioni e il database dei visitatori; con il modulo abbiamo la possibilità di mostrare ai navigatori tutte le statistiche del nostro sito e, infine, grazie al plugin possiamo tener traccia del traffico anche in quelle pagine in cui non risulta pubblicato il modulo.

Conosciamo CeltaWeb Traffic per Joomla

L’installazione si effettua normalmente come per le altre estensioni di Joomla, attraverso la directory dei plugin. Ad installazione ultimata, nel menu Componenti, ci ritroveremo la voce CeltaWeb Traffic attraverso cui accedere al pannello di controllo (figura 1).

Figura 1. CeltaWeb Traffic nel pannello di Joomla
CeltaWeb Traffic nel pannello di Joomla

Nella sezione Visitors verranno elencati tutti i visitatori del sito, con data e ora della visita, indirizzo IP, eventuale nome assegnato e luogo dal quale si sono connessi.

Su questo elenco possiamo agire in diversi modi: abbiamo la possibilità di eliminare le voci che non ci interessano, oppure possiamo utilizzare la casella di ricerca per cercare uno specifico indirizzo IP, oppure ancora possiamo esportare in formato CSV l’elenco dei visitatori semplicemente cliccando l’icona CSV Report che troviamo in alto a destra (figura 2).

Figura 2. Esportazione del CSV
Esportazione del CSV

Questa funzione di esportazione agisce secondo il concetto del WYSIWYG ("ciò che vedi è ciò che ottieni"), cioè viene esportato tutto ciò che viene visualizzato in quel momento sullo schermo. Quindi, se vogliamo ad esempio esportare l’elenco completo, dobbiamo far visualizzare tutte le voci tramite la casella Visualizza che troviamo in fondo alla pagina, oppure possiamo ordinare in base ad uno specifico campo e quindi esportare solo le voci che ci interessano.

Come detto prima, è possibile anche assegnare un nome ad un indirizzo IP conosciuto in modo da distinguerlo facilmente dagli altri. Basta andare nella sezione Known IPs, cliccare su Nuovo e inserire le informazioni richieste. Cosi facendo, nel campo IP Owner dell’elenco dei visitatori, in corrispondenza dell’indirizzo IP conosciuto, verrà visualizzato il nome assegnato.

Per accedere alle opzioni di CeltaWeb Traffic, clicchiamo l’icona "Opzioni" che troviamo in alto a destra del pannello di controllo del componente. Nella scheda Advanced Options possiamo settare i minuti dopo i quali un indirizzo IP dovrebbe essere riconteggiato e attivare la pulizia automatica del database, che elimina tutti i vecchi visitatori. Nella scheda Block Bots possiamo scegliere se e quali bot bloccare. Infine, nella scheda Block IPs possiamo impostare il blocco di determinati IP, cioè gli indirizzi IP inclusi in questa lista non verranno conteggiati.

Geolocalizzazione con CeltaWeb Traffic per Joomla

La geolocalizzazione, che in questo caso viene fatta con Joomla, ci permette di conoscere il luogo dal quale si connette un utente. Bisogna sottolineare che la localizzazione di un dispositivo tramite il suo indirizzo IP non sempre ci indica la posizione esatta in cui si trova, ma un’area approssimativa dalla quale risulta connesso.

CeltaWeb Traffic si appoggia al database di MaxMind per determinare le informazioni sui visitatori, ma questa funzione non è attivata di default. Infatti, terminata l’installazione, se ci rechiamo nella sezione GeoLocation visualizzeremo un messaggio di errore come quello in figura 3.

Figura 3. Geolocation in CeltaWeb Traffic per Joomla
Geolocation in CeltaWeb Traffic per Joomla

Per attivarla clicchiamo il tasto Upload GeoLiteCity Database. Così facendo, l’ultima versione del database in formato compresso sarà caricata sul server dove risiede Joomla, nella directory temporanea. Al termine, visualizzeremo un messaggio di conferma. (figura 4)

Il prossimo passo consiste nella decompressione del suddetto file. Basta cliccare il tasto Unzip che troviamo in alto a destra come in figura 4. Anche qui, se tutto è andato per il meglio, riceveremo un messaggio di conferma con la data di aggiornamento del database.

Figura 4. Decompressione del CSV di CeltaWeb Traffic
Decompressione del CSV di CeltaWeb Traffic

A questo punto, nella colonna "Location" dell’elenco dei visitatori, visualizzeremo il paese e la città dal quale quell’utente risulta connesso. Inoltre, nel pannello di controllo, avremo a disposizione una statistica che riporta i 5 paesi e le 5 città con il maggior numero di connessioni. Per avere una maggiore accuratezza, è opportuno aggiornare con regolarità il database eseguendo nuovamente i passi elencati finora.

Personalizziamo il modulo

Dopo aver preso familiarità con il componente non ci rimane che impostare il modulo, per rendere visibili agli utenti le statistiche del nostro sito. Ci rechiamo, nel pannello di Joomla, su Estensioni e poi su Gestione Moduli, creiamo un nuovo modulo cliccando su Nuovo, e come tipo scegliamo CeltaWeb Traffic. Dopo aver inserito tutti i dettagli richiesti, sulla destra avremo la possibilità di personalizzare a nostro piacimento la visualizzazione del modulo: possiamo scegliere se far visualizzare o meno i visitatori di oggi, di ieri, di questa settimana, di questo mese e quelli totali, oppure possiamo scegliere se far visualizzare ad ogni visitatore il proprio indirizzo IP, la data e l’ora, il numero di utenti e così via.

Figura 5. Personalizzare CeltaWeb Traffic per Joomla
Personalizzare CeltaWeb Traffic per Joomla

Purtroppo al momento ci sono poche lingue disponibili per la traduzione, tra cui manca l’italiano. Per questo motivo quindi potrebbe risultare poco comprensibile per chi non conosce l’inglese, ma la sua interfaccia semplice lo rende molto intuitivo.


Ti consigliamo anche