Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Influenza degli ambienti sul web

Un buon sito web deve essere come una casa ben progettata
Un buon sito web deve essere come una casa ben progettata
Link copiato negli appunti

Questa è la traduzione dell'articolo How Environments, Real And Virtual, Influence Us di Kyle Mueller pubblicato originariamente su Digital Web Magazine il 5 Agosto 2008. La traduzione viene qui presentata con il consenso dell'editore e dell'autore.

Io divento ansioso in certi ambienti. La ragione può variare: una generale disorganizzazione, una cattiva illuminazione, colori sgradevoli e poco armonici. Ma la cosa che più mi infastidisce è la confusione.

La confusione nasce quando ci si trova davanti a cose che non hanno un loro posto, sembrano non appartenere all'ambiente che le circonda e non hanno una loro specifica funzione in quell'ambiente. Non che sia un maniaco dell'ordine e della pulizia. È che sono un designer e ho una spiccata sensibilità per le cose che sono fuori posto o irrilevanti. Quando regna il disordine divento nervoso e ansioso. In certe occasioni tutto è talmente disturbante che sento il bisogno di scappare via il più presto possibile.

A volte provo la stessa sensazione quando navigo sul web. Tutti provano questa sensazione, chi più, chi meno. È qualcosa che stimola nel nostro cervello il tipico dilemma "lotta o vai via" (rimanere e lottare in quella confusione, oppure scappar via appena possibile). In effetti, non c'è da stupirsi se certe pagine web vengono abbandonate tanto rapidamente.

Che sia voluto o no, il modo in cui una persona presenta la propria casa e la casa stessa sono rappresentazioni fisiche della sua personalità, proprio come il design e il contenuto di un sito web aziendale sono manifestazioni virtuali di un brand. Gli ambienti, sia reali sia virtuali, hanno effetti sulla percezione e sul comportamento delle persone.

Confusione sul web

La confusione ha in genere una duplice origine. Come una progressione naturale, una casa e un sito web sembrano accumulare cose, e nello stesso tempo non vengono depurate da ciò che non è essenziale. C'è anche un effetto che potremmo chiamare di "design su commissione", quando da ogni dipartimento dell'azienda c'è gente che vuole far apparire le proprie informazioni sul centro della home page. È meglio decidere subito, insomma, cosa è davvero importante e fornire un accesso semplice e immediato al resto. In un soggiorno, i giocattoli dei bambini dovrebbero essere messi in un cesto ad hoc, mentre su un tipico sito aziendale ciò che riguarda le Risorse Umane dovrebbe andare sulla pagina dedicate alle Risorse Umane. La maggior parte delle persone, infatti, non visita la home page alla ricerca di lavoro.

In qualche casa non è facile avere una via di fuga veloce, ma per una home page il pulsante Back del browser è lontano solo un click. Se un sito web è come una casa e le sue pagine come le stanze, come facciamo in modo che i visitatori si sentano sempre a loro agio fino a rimanere? E per farli tornare? In che modo i designer possono creare ambienti attraenti, comodi e in grado di trattenere i visitatori? Queste sono le cose su cui si esercitano gli interior designer e i web designer.

Elementi visuali

Su un sito web, il colore, la tipografia, la scelta delle icone e delle altre immagini sono tutti elementi da valutare con estrema cura, allo stesso modo in cui un interior design seleziona i materiali, i mobili, lo stile. Sono adatti al target degli utenti? Un sito che si rivolge ad accaniti fan di musica metal, non ha chance di stare sul mercato se si presenta al mondo con tenui tinte pastello! I siti web sono un cruciale strumento di comunicazione per le aziende e se devono avere successo, devono parlare, strategicamente, lo stesso linguaggio visuale del pubblico a cui si rivolgono.

Colore

Ci sono usi appropriati del colore per messaggi specifici rivolti a utenti specifici. Una volta che si sia definita una palette di colori appropriata, un designer può usarla per indirizzare gli utenti a contenuti specifici, per organizzare quel contenuto, per creare un ambiente appropriato. Troppi colori, colori che fanno a pugni tra di loro, l'uso di colori troppo forti può rendere un ambiente confuso e sgradevole.

Tipografia

Troppi caratteri in uno stesso posto è come mettere in una stanza tanti mobili di epoche diverse. Rimanete coerenti su uno stile e i visitatori si sentiranno più a proprio agio, comprenderanno meglio il messaggio che un font vuole trasmettere.

Nel regno dei browser web, alcuni caratteri non rendono bene e la maggior parte non è disponibile per l'uso. Il risultato è che font di default come Times New Roman ed Helvetica invadono in ogni dove le pagine web. La maggior parte dei font, come Times New Roman ed Helvetica, sono stati creati per la stampa e non rendono bene sullo schermo a dimensioni inferiori a 8pt.

Immagini

Abbiamo tutti visto pagine web con la bella donna del customer care o l'icona delle mani che si stringono per significare "affare fatto". Tutto ciò è confusione, roba non essenziale, proprio come certe stampe di Matisse che si attaccano con lo scotch sui muri delle stanze del college. Il corredo grafico (foto, illustrazioni, icone) dovrebbero migliorare un ambiente rafforzando un messaggio. L'iconografia può essere un'utile traccia per gli utenti oppure può essere non necessaria e persino confondere.

I decoratori di case e gli sviluppatori web possono anche cadere nella trappola delle cose gratuite. C'è una ragione per cui alcune immagini per il web e certi vecchi sofa sono gratuiti. Il corredo grafico di un sito diventa fonte di confusione quando non ha uno scopo preciso, manca di qualità ed è mal presentato.

Contenuto

Una gerarchia di informazioni chiaramente definita è cruciale per aiutare gli utenti a capire cosa offre un sito e a trovare le informazioni che cercano. Se troppi elementi gridano verso il visitatore (cose che lampeggiano, in grassetto, grandi, troppo luminose) saranno probabilmente abbandonati e messi mentalmente da parte. I siti che hanno un focus ben definito e organizzano logicamente i messaggi meno critici forniscono un ambiente più gradevole. L'informazione che è presentata con una voce unica e chiara coinvolgerà di più i visitatori.

Una casa è generalmente formata da stanze in postazioni concepite secondo una certa logica. La porta principale in genere non porta in una camera da letto. Lo stesso è vero per un sito ben concepito. Se un visitatore deve pensare un bel po' prima di capire dove lo porterà un click o deve cliccare su più pagine prima di ottenere l'informazione che vuole, non rimarrà a lungo da quelle parti. I migliori siti web mappano in modo chiaro quali informazioni sono disponibili e dove andare a cercarle, guidano i visitatori ai contenuti più importanti attraverso un feedback molto sottile, come bottoni e testi che si evidenziano quando il mouse passa sopra di essi.

Conclusione

La morale è che la confusione sul web può avere effetti negativi su un business online. È stato ben documentato come la confusione può costare energia, tempo, stress.Q uando viene considerata su internet, pagine web confuse rendono difficile trovare informazioni e portano all'abbandono. Siti web coerenti e confortevoli presentano ai visitatori un ambiente gradevole e organizzato, una strutturazione logica del contenuto che aiuta gli utenti a capire cosa è disponibile e dove trovarlo. L'obiettivo è quello di creare una casa ordinata e organizzata, con solo le cose necessarie messe nei posti più logici.

Ahh. Manteniamo l'ordine a casa e sulla home page con il buon design.

Figura 1 - Ordine vs. confusione
Screenshot


Ti consigliamo anche