Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

In arrivo Mandriva Linux 2007

Mandriva ha annunciato ufficialmente la versione 2007 della sua distribuzione. Desktop tridimensionali e un parco software di primo piano. Le principali novità in attesa dei download
Mandriva ha annunciato ufficialmente la versione 2007 della sua distribuzione. Desktop tridimensionali e un parco software di primo piano. Le principali novità in attesa dei download
Link copiato negli appunti

Mandriva è in procinto di rilasciare a giorni la versione 2007 della sua distribuzione Linux. Con un messaggio di posta elettronica ai membri del suo club, l'azienda francese ha annunciato ufficialmente la disponibilità del prodotto, anticipando novità e nuove funzioni. Mandriva Linux 2007, di cui la scorsa settimana è stata rilasciata la versione Release Candidate 2, giunge dopo più undici mesi dalla versione 2006. Mai tanto tempo è trascorso tra due versioni della ex Mandrake.

Tra le principali novità del progetto, il primo posto lo guadagnano i due nuovi ambienti desktop tridimensionali. Mandriva è la prima distribuzione ad includere entrambi i progetti open source che offrono supporto ai desktop a tre dimensioni: AIGLX e Xgl. Assieme a Fedora Core, è l'unica distribuzione ad offrire il supporto ad AIGLX, il software sviluppato dalla comunità di Fedora e dagli sviluppatori del progetto X.org per dotare sistemi Linux di un supporto specifico per le istruzioni 3D OpenGL. In dipendenza della scheda video e della potenza del computer posseduto, è possibile utilizzare, grazie ad un tool di configurazione specifico, o l'uno o l'altro ambiente. Mandriva 2007 è inoltre in grado di verificare se la configurazione hardware del computer supporti o no l'accelerazione in 3D.

Nuova anche l'interfaccia, il tema di default che la distribuzione carica al suo avvio. Il nuovo tema prende il nome di "Ia Ora" ed ha riscosso molto successo fra gli utenti che ne hanno già potuto provare le capacità: molto più luminoso, molto più chiaro e con i caratteri e le immagini molto più leggibili. Grazie all'accelerazione 3D offerta dai due ambienti è anche possibile utilizzare in Mandriva anche Compix, il gestore di finestre "composite" molto simile ad Exposeè di Mac OS X: finestre che scompaiono con effetti animati, semplici comandi di passaggio gestibili da tastiera e un'organizzazione migliorata dell'intera interfaccia.

Di tutto rispetto il parco software incluso nella distribuzione, che viene gestito da una nuova versione di Rpmdrake, il gestore di pacchetti in formato grafico.

Oltre ai soliti programmi open source che hanno fatto di Linux una valida alternativa a qualsiasi sistema operativo concorrente (Firefox, Thunderbid e OpenOffice solo per citare i principali), Mandriva 2007 include alcune applicazioni commerciali: Cedega di TransGaming che consente di eseguire giochi scritti per Windows all'interno del sistema operativo del pinguino; 6 mesi di protezione da virus con l'antivirus Kaspersky e una protezione supplementare da BitDefender e, infine, la presenza del gratuito VMware Player, il piccolo software in grado di eseguire sistemi operativi virtualizzati.

Tra i software volti alla multimedialità, sulla nuova Mandriva compaiono uno dei migliori lettori di DVD disponibili per Linux (LinDVD) e diversi player musicale, come amaroK o Banshee. Tutti i software sono aggiornati all'ultima versione disponibile prima del lancio.

Per quanto riguarda i componenti chiave del sistema, il Kernel è aggiornato alla versione 2.6.17, i due ambienti desktop GNOME e KDE rispettivamente alle versioni 2.16 e 3.5.4.

Mandriva 2007 verrà rilasciata in anteprima ai membri del Mandriva Club per poi essere resa disponibile per i download gratuiti. Le versioni a pagamento disponibili saranno tre Discovery/Lx, per gli utenti base e poco esperti, PowerPack, per utenti che fanno uso intensivo di Linux, e PowerPack+ per piccoli uffici e aziende. In alternativa sarà messa a disposizione una versione gratuita "Live" che potrà essere installata e aggiornata con nuovi software successivamente.


Ti consigliamo anche