Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Il Wi-Fi di Centrino per Linux

Come configurare le schede Wi-Fi Intel PRO/Wireless 2200BG e 2915ABG per farle funzionare sul nostro Linux. I driver da scaricare e le azioni da compiere.
Come configurare le schede Wi-Fi Intel PRO/Wireless 2200BG e 2915ABG per farle funzionare sul nostro Linux. I driver da scaricare e le azioni da compiere.
Link copiato negli appunti

L'abbassamento dei costi relativi a periferiche wireless ne ha certamente aumentato la diffusione. Non sempre però è semplice far funzionare una scheda wireless 802.11 sotto Linux. Lo scopo di questo articolo sarà quello di dare le istruzioni necessarie per il riconoscimento delle schede wifi Intel presenti ad sui comuni chipset Centrino.

Precisiamo subito che non è poco comune trovare su portatili Centrino schede di rete wifi non Intel. Possiamo sincerarci della loro presenza, usando lspci. Se l'output di questo comando contiene una riga del tipo:

0000:02:06.0 Network controller: Intel Corporation PRO/Wireless 2200BG (rev 05)

Allora vuol dire che è presente una scheda supportata dai driver a cui facciamo riferimento in questo articolo. Questi infatti supportano sia le schede Intel PRO/Wireless 2915ABG Network che Intel PRO/Wireless 2200BG. Il sito di riferimento è: http://ipw2200.sf.net.

È importante che sia presente nel kernel sia il supporto generico per le schede wireless, sia per il caricamento di firmware tramite hotplug. Inoltre questo driver è stato ufficialmente inserito nel kernel a partire dalla versione 2.6.14. Per questo, possiamo scegliere se utilizzare quelli già presenti e usare un kernel uguale o superiore a quella versione oppure scaricare e compilare una versione aggiornata dal sito sopracitato.

Se abbiamo uno degli ultimissimi kernel (uguale o più recente del 2.6.14) e vogliamo seguire la seconda strada (quella cioè dell'utilizzo dei driver presenti sul sito) dovremo anche preoccuparci di togliere il supporto preesistente. Si tratta comunque degli stessi driver, ovviamente quelli presenti sul sito sono più aggiornati e potenzialmente meno stabili, ma comunque usabilissimi.

Avremo anche bisogno del supporto a sysfs, per questo controlliamo la presenza all'interno di fstab di una riga simile a questa:

none /sys sysfs defaults 0 0

A questo punto possiamo passare alla compilazione dei driver. Scarichiamo prima il pacchetto iee80211 richiesto da ipw2200 (i driver di cui abbiamo bisogno) dal sito http://ieee80211.sourceforge.net/downloads.php, decomprimiamoli con:

tar xfvz ieee80211-x.x.x.tgz

(dove x.x.x corrisponde alla versione), entriamo nella directory appena creata:

cd ieee80211-x.x.x

lanciamo la compilazione con

make

e installiamo quanto compilato con

make install

Analogamente ripetiamo la stessa operazione con i driver veri e propri. Rechiamoci sul sito dei driver ipw2200, scarichiamo l'ultimo pacchetto e decomprimiamolo con

tar xfvz ipw2200-x.x.x.tgz

accediamo alla directory con i file sorgenti

cd ipw2200

compiliamoli

make

e installiamoli

make install

Ma non basteranno questi driver per far funzionare la nostra scheda. Dobbiamo anche dare la possibilità a hotplug di caricare il firmware, necessario per il suo funzionamento. Per questo scarichiamolo dallo stesso sito citato, decomprimiamo il contenuto del pacchetto (corrispondente a vari file .fw) e spostiamoli, con il comando mv, nella directory /lib/firmware

A questo punto lanciando semplicemente "modprobe ipw2200" dovremmo essere in grado di utilizzare la scheda wireless con il nostro tool preferito o ifconfig unito ai wireless-tools.


Ti consigliamo anche