Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

GIMP: creare miniature in modalità batch

Velocizzare il processo di creazione di miniature su una lista di file grazie al modulo David's Batch Processor
Velocizzare il processo di creazione di miniature su una lista di file grazie al modulo David's Batch Processor
Link copiato negli appunti

Spesso succede di dover eseguire operazioni automatiche sui file, come ad esempio creare una serie di miniature di immagini per siti web partendo da una lista ben predeterminata di immagini, oppure si vuole applicare degli effetti correttivi di luminosità a tutta una serie di immagini presenti in una cartella. Esiste un modulo che si può integrare in Gimp che ci permette di eseguire questo e altro in modo automatizzato sui nostri file grafici: è il modulo denominato "David's Batch Processor".



Figura 1 - Anteprima del "David's Batch Processor"
Anteprima del David's Batch Processor

Installazione su Windows

Prima di tutto ci servono i file di installazione del programma-modulo per Gimp. Si possono scaricare liberamente da questo indirizzo: http://www.ozemail.com.au/~hodsond/dbp-1.1.8.zip.

Nei successivi paragrafi per l'installazione mi riferirò alla procedura per Microsoft Windows, ma i concetti esposti
potranno essere utili anche a utenti che operano su altri sistemi operativi.

Estrarre il file "dbp.exe" nella cartella dei plugin di Gimp

Procediamo a scompattare il file "dbp-1.1.8.zip" che abbiamo scaricato e copiamo il file "dbp.exe" nella cartella dei plugin di Gimp, che nel caso del mio comouter si trova in "C:ProgrammiGIMP-2.0libgimp2.0plug-ins".

Copiare i files DLL necessari all'esecuzione del programma

Dalla cartella "C:ProgrammiGIMP-2.0bin" copiamo tutti i file con l'estensione ".dll" nella cartella dei plugin
"C:ProgrammiGIMP-2.0libgimp2.0plug-ins".

Riavviare Gimp

Per rendere effettive le modifiche e visualizzare il nostro nuovo modulo in Gimp, è necessario riavviare Gimp se era aperto durante le operazioni di installazione viste prima, altrimenti avviamo semplicemente il programma Gimp.

Dopo che abbiamo avviato Gimp, dal menu Filtri > Batch Process per avviare il "David's Batch Processor".

Un esempio di utilizzo

Vediamo come usare il plugin per effettuare operazioni batch su una serie di immagini per creare delle miniature.

La lista dei file di input

Avviamo il "David's Batch Processor" dal menu Filtri > Batch Process: dalla scheda Input click su Add files per aggiungere la lista di file di origine da cui procedere per l'elaborazione.

Figura 2 - Aggiungere i file
Aggiungere i files dalla scheda di Input cliccando su Add

Dalla finestra che viene aperta, selezioniamo il drive e il percorso della directory dove risiedono i file di input.

Figura 3 - Selezione dei file
Una schermata della  selezione dei files di input

Infine abbiamo nella scheda Input la visualizzazione della lista dei file selezionati:

Figura 4 - Lista con i file
La lista dei files di Input correttamente acquisita

Impostazioni sui nomi dei file di output

Andiamo sulla scheda Rename: per il parametro Add Postfix digitiamo "-tn", per dare un post-fisso al nome di ciascun file di output elaborato. Possiamo vedere un'anteprima del risultato del nome del file di output alla riga "becomes", dove viene posto un esempio di percorso seguito dal nuovo nome per il file di output:

Figura 5 - Schermata Rename
Una schermata della scheda Rename

La cartella di output è impostata di default sulla stessa dei file di origine; infatti, dalla riga To directory di default leggiamo "Same as source" a indicare che la cartella di destinazione è la stessa dei files di input.

Se vogliamo invece scegliere una diversa cartella di destinazione, clicchiamo su Select Dir, quindi dalla finestra di navigazione delle directory di Gimp scegliamo la directory di destinazione oppure possiamo crearne una nuova cliccando sul pulsante Create folder nel percorso che abbiamo individuato, quindi digitiamo il nuovo nome per la cartella ad esempio "output". Alla fine premiamo il tasto Invio per confermare la creazione della cartella "output".

Figura 6 - Creazione cartella di output
Creazione della cartella dei files di output

Click ora sul pulsante Open per confermare la scelta della cartella di output.

Figura 7 - Selezione della cartella di output
Selezione della cartella di output

Abbiamo conferma della scelta effettuata dalle informazioni visualizzate sulla riga "To directory" che ora indica il nuovo percorso.

Impostazioni sulle proporzioni delle immagini

Vogliamo creare delle miniature con la stessa dimensione uguale per tutte all'interno di un riquadro standard.

Dato che i file di origine hanno varie misure e proporzioni sarebbe utile avere un effetto "padding", cioè di riempimento del vuoto: otteniamo questo risultato abilitando dalla scheda Resize > Enable quindi selezionando Absolute, infine dal riquadro di controllo dei parametri di Absolute impostiamo la larghezza a 160 pixel e l'altezza a 160 pixel, con l'idea quindi di ottenere delle thumbnail quadrate. Impostiamo inoltre "Padded" sul parametro "Fit".

Il padding, ovvero il riempimento che verrà eseguito sui margini delle miniature delle immagini ridimensionate mantenendo le proporzioni originali, utilizzerà il colore di sfondo impostato nella palette Strumenti di Gimp.

Figura 8 - Impostazioni della scheda Resize
Inmpostazioni della scheda Resize con l'opzione Absolute

Impostazioni sul formato grafico di output

Dalla scheda Output possiamo scegliere il formato del file di output che di default è impostato su BMP. Per modificare il formato di output facciamo click con il pulsante sinistro del mouse sulla casella di BMP, teniamo il pulsante premuto e scorriamo la lista, quindi una volta che ci siamo soffermati sul formato scelto, ad esempio JPG, rilasciamo il pulsante.

Figura 9 - Scelta del formato di output
Scelta del formato di output dalla relativa scheda Output

Ci appare quindi la scheda di regolazione dell'esportazione in questo formato:

Figura 10 - Opzioni di salvataggio
Impostazioni personalizzabili sul formato JPG nella scheda Output

Creazione delle miniature

Dalla scheda Input deselezionare Show images, quindi click su Start per avviare il processo.

Ecco come si presenta la schermata del "David's Batch Processor" durante l'elaborazione:

Figura 11 - Elaborazione
Una schermata del processo di elaborazione in corso

Durante l'elaborazione vediamo scorrere i nomi dei file nell'area Processing.

A fine elaborazione, dall'area "Processing" potremo visualizzare il messaggio "Done" che indica che il processo è terminato:

Figura 12 - Fine del processo
Una schermata a processo di elaborazione terminato

Nel caso in cui il processo non si avviasse, ci viene comunicato qual è l'errore nell'area di Processing:

  • "Output files exist, please delete them": ci dice che i file di destinazione esistono già e ci invita a eliminarli, ma probabilmente andremo a rivedere le impostazioni della scheda Rename per verificare se le impostazioni che abbiamo inserito prima sono corrette o se vogliamo creare una nuova cartella di output; oppure potremmo cambiare il postfisso dei nomi dei file in output.
  • Se invece ci appare una nuova finestra con messaggio di errore del tipo "Errore di chiamata gimp-display-delete", facciamo click su OK per continuare il lavoro.


Ti consigliamo anche