Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Foto delle vacanze: i migliori servizi per pubblicarle online

10 servizi per pubblicare le foto delle vacanze in decine di modi diversi: dalla visualizzazione sulle mappe agli slideshow, dall'integrazione con Twitter alle referenze geografiche
10 servizi per pubblicare le foto delle vacanze in decine di modi diversi: dalla visualizzazione sulle mappe agli slideshow, dall'integrazione con Twitter alle referenze geografiche
Link copiato negli appunti

I servizi online gratuiti che consentono di archiviare le fotografie digitali delle nostre vacanze sono moltissimi, ognuno di essi vanta funzionalità e potenzialità particolari. Nelle pagine seguenti cercheremo di capire, analizzando i social media gratuiti dedicati alle fotografie più noti, quale servizio faccia al caso nostro e quale scegliere sia per renderle facilmente reperibili e condivisibili on-line, sia per realizzare creazioni originali e divertenti come, per esempio, mappe interattive, filmati con musica, slideshow e molto altro ancora.

Quale servizio usare? Se volete andare sul classico scegliete Flickr (qui avanti); se invece

  • cercate funzioni maggiori (foto sulle mappe, riconoscimento facciale) usate Picasa Web;
  • se volete includere le foto sul vostro sito con "effetti speciali" usate Cooliris;
  • se volete creare foto da un video registratevi ad Animoto;
  • Photobucket ha strumenti avanzati di modifica;
  • Panoramio serve a collocare le vostre foto su una mappa;
  • Everytrail è l'ideale per chi vuole tracciare i percorsi che si compiono e geotaggare le foto;
  • Slide fa una cosa sola: crea slideshow di foto;
  • Per chi twitta c'è invece Twitpic.

Conosci qualche altro servizio? Segnalalo nel nostro canale Facebook!

Flickr

Se si parla di fotografie on-line, il primo e ancora oggi più utilizzato social media è senza dubbio Flickr. Oltre a poter caricare e condividere le nostre fotografie utilizzando un ambiente semplice e nello stesso tempo ricco di funzionalità evolute per la diffusione e la pubblicazione di slideshow interattivi, Flickr si distingue per l'enorme numero di foto pubblicate e di utenti attivi.

Figura 1: Flickr
(clic per ingrandire)

Figura 1: Flickr

Se vogliamo dare un'ampia risonanza alle nostre foto, ricordiamoci di inserire, durante il caricamento, tutte le informazioni aggiuntive e le descrizioni delle immagini, in modo da rendere più facilmente reperibili. Dal punto di vista delle funzionalità e della ricchezza di opzioni disponibili, Flickr è senza dubbio il re dei social media dedicati alla fotografia digitale. Unico neo, il poco spazio gratuito messo a disposizione: 100 MB di fotografie caricabili ogni mese sono un limite un po' troppo stringente per chi vuole caricare "tonnellate" di fotografie scattate durante l'estate! Con circa 25 dollari all'anno, attivando l'account PRO, tutti i limiti vengono però rimossi.

Picasa Web Album

Degno rivale di Flickr, Picasa Web Album è il servizio targato Google. Dal punto di vista delle funzionalità, Picasa Web Album non ha nulla da invidiare a Flickr e, anzi, spesso offre novità molto interessanti rispetto al rivale come la stretta integrazione con altri servizi Google. Con Picasa Web Album, oltre a condividere le foto, pubblicare album, contrassegnare con i nomi dei protagonisti ogni scatto, possiamo, per esempio, realizzare delle mappe interattive basate sul servizio Google Maps su cui collocare le foto scattate e condividere tali mappe con i nostri amici.

Figura 2: Picasa Web Album con Mappe
(clic per ingrandire)

Figura 2: Picasa Web Album con Mappe

Il più grande punto di forza di Picasa Web Album è la possibilità di totale integrazione con il software gratuito Picasa, programma realizzato da Google che permette di gestire e modificare tutte le foto presenti nel nostro computer. Grazie a Picasa, possiamo sincronizzare immagini tra computer e spazio Web, caricare nuove foto, effettuare fotoritocchi, realizzare animazioni video e applicare effetti grafici in maniera semplice e intuitiva. Picasa permette inoltre di geotaggare le foto (ovvero di assegnare una località a ogni scatto) semplicemente trascinandole sulla giusta posizione in una finestra di Google Maps. Lo spazio gratuito a disposizione è di 1024 MB, mentre pagando 5 dollari all'anno si amplia fino a 20 GB.

Cooliris Express

Cooliris è un potente sistema per visualizzare le immagini in maniera interattiva. Questo sistema può prevedere diversi metodi di realizzazione, uno dei quali consiste nell'installazione sul proprio browser di un apposito plugin. Qualora volessimo valorizzare le foto delle nostre vacanze, attraverso l'applicazione Express di Cooliris possiamo rapidamente realizzare un "muro interattivo tridimensionale" da far scorrere con il mouse e da collocare sia sulle nostre pagine dei più noti social network, sia dentro blog o pagine Web tradizionali.

Figura 3: Effetto Cooliris
(clic per ingrandire)

Figura 3: Effetto Cooliris

Andando all'indirizzo http://www.cooliris.com/yoursite/express bastano infatti pochi clic per creare un muro interattivo che visualizza le foto dei nostri album caricati su Picasa Web Album o Flickr. Una volta personalizzato il muro utilizzando il pannello di configurazione, otterremo il codice HTML da inserire nelle pagine dove vogliamo far comparire le foto. Basta un clic sull'apposito tasto dell'interfaccia di Cooliris per trasformare il muro tridimensionale in un pratico proiettore di diapositive digitali. Utilizzando archivi esterni, di fatto Cooliris non ha limitazioni sulla quantità o il peso delle immagini caricate. Cooliris rappresenta una soluzione rapidissima e di grande impatto estetico per dare visibilità alle nostre foto.

Animoto

Animoto è un simpatico servizio Web che consente di produrre video costituiti da una sequenza di foto e di filmati. La particolarità di Animoto è quella di disporre di un sistema automatico per il riconoscimento dei contenuti delle immagini che permette in maniera del tutto intuitiva di realizzare animazioni video di grandissima resa e dalle stile entusiasmante. Dopo esserci registrati, potremo caricare le nostre foto o prelevarle da un social media come Flickr o YouTube su cui le avremo precedentemente inserite e, con pochi clic, scegliere uno stile da applicare all'animazione che sarà realizzata automaticamente.

Figura 4: I video di Animoto
(clic per ingrandire)

Figura 4: I video di Animoto

In una manciata di secondi otterremo un filmato davvero di ottima fattura che potrà essere scaricato o inviato direttamente a YouTube per la pubblicazione immediata o, ancora, condiviso su siti e blog tramite i codici generati da Animoto stessa. Purtroppo questo fantastico sistema per generare animazioni ha un forte limite: la versione gratuita consente infatti di generare clip video di soli 30 secondi. Per chi volesse, sono disponibili però numerose opzioni PRO che vanno dall'acquisto di un singolo filmato ad alta qualità e di lunghezza maggiore (i prezzi sono decisamente abbordabili) a degli accessi privilegiati che risultano più economici se si desidera realizzare un numero elevato di filati.

Photobucket

Photobucket è un social media dedicato alla gestione di fotografie e video che, oltre a essere perfettamente integrato con Facebook e Twitter, offre una serie di strumenti per l'elaborazione delle immagini davvero interessanti. Le foto pubbliche o quelle caricate nel nostro spazio personale possono infatti essere ampiamente rimaneggiate utilizzando le funzioni di ridimensionamento, rotazione e ritocco di Photobucket. Di fatto le funzionalità di modifica sono così avanzate da permettere in molti casi di fare a meno di programmi per il fotoritocco professionali.

Figura 5: Gli strumenti di Photobucket
(clic per ingrandire)

Figura 5: Gli strumenti di Photobucket

Differenziandosi in questo modo da rivali quali Flickr e Picasa Web Album, Photobucket si dimostra un valido strumento on-line per la gestione completa delle nostre fotografie. Molto interessante e sicuramente pratica la possibilità di pubblicare direttamente le foto presenti nel nostro spazio Photobucket su Facebook, Twitter, Blog e altri sistemi di comunicazioni on-line e social network. Lo spazio disponibile per caricare foto e video è di 500 MB (dimensione che si esaurisce presto soprattutto nel caso si carichino video di una certa lunghezza), anche se ovviamente il limite viene innalzato sottoscrivendo l'abbonamento a pagamento.

Seconda parte. Vai alla prima parte.

Panoramio

Nonostante la simbiosi tra i servizi di google come, appunto, Picasa Web album e Google Maps, per chi volesse avere qualche speranza di vedere le fotografie delle proprie vacanze rese disponibili tramite le ricerche pubbliche sulle mappe di Google o addirittura su Google Earth l'unica alternativa è quella di caricarle su Panoramio. Panoramio è infatti un servizio pensato appositamente per caricare foto che possono essere geotaggate, ovvero alle quali possono essere assegnate coordinate geografiche, e visualizzate su mappe. Una volta caricate le foto, Panoramio permette di individuare il punto in cui sono state scattate e, di conseguenza, di aggiungere queste informazioni ai file caricati.

Figura 6: Le foto di Panoramio
(clic per ingrandire)

Figura 6: Le foto di Panoramio

Panoramio è un servizio che si può considerare alternativo a Flickr o Picasa Web Album e che, per la sua particolare funzionalità legata alla reperibilità delle foto in base ai luoghi in cui sono state scattate, viene utilizzato spesso per pubblicare fotografi delle vacanze: soprattutto qualora le fotografie siano state scattate in luoghi poco battuti, pubblicandole su Panoramio sarà infatti possibile trovarle mentre si naviga sulle Google Maps o si utilizza il software Google Earth! L'unico limite dichiarato da Panoramio consiste nel peso massimo di 10 MB per ogni foto.

Everytrail

Se Panoramio è il servizio ideale per pubblicare foto che vogliamo far comparire sulle Google Maps, Everytrail è il sito più utilizzato da sportivi e appassionati di trecking, ciclismo, vela e altre attività che concernono il movimento lungo percorsi naturali o artistici. Utilizzando infatti Everytrail, si possono caricare le nostre fotografie e, geotaggandole manualmente o incrociando i dati con quelli di navigatori GPS in grado di memorizzare su file i percorsi compiuti, si riesce a generare un sistema di visualizzazione delle fotografie sincronizzate sul percorso compiuto.

Figura 7: i percorsi con foto di Everytrail
(clic per ingrandire)

Figura 7: i percorsi con foto di Everytrail

Il tutto, ovviamente, è collocato su mappe interattive. Il risultato finale delle elaborazioni realizzabili con Everytrail consiste in un elemento interattivo che può essere inserito in qualsiasi pagina Web e che svolge nello stesso tempo la funzione di mappa interattiva sulla quale sono posizionate le foto, di un classico slideshow automatico e di un sofisticato sistema per ripercorrere le tappe di una gita o un'escursione turistica passo per passo. Non sono espressamente indicati limiti di spazio per il servizio.

Slide

Se stiamo cercando un sistema rapido per realizzare delle finestre all'interno delle quali scorrono le fotografie delle nostre vacanze, Slide.com è il servizio on-line che fa per noi. Basta infatti selezionare la funzionalità di creazione di slideshow e caricare le foto (sia direttamente dal nostro computer sia prelevandole dal nostro account di Flickr o Facebook) per poter provare una serie di effetti e transizioni di grande impatto visivo.

Figura 8: Gli slideshow di Slide.com
(clic per ingrandire)

Figura 8: Gli slideshow di Slide.com

Tra effetti, transizioni, cornici e stili predefiniti le nostre realizzazioni saranno sempre originali e divertenti e sicuramente sapranno dare un pizzico di sale a una "proiezione" on-line di diapositive digitali. Finita la realizzazione dello slideshow, potremo esportare il risultato e pubblicarlo in qualsiasi sito, blog o siti social, anche utilizzando il sistema di pubblicazione diretta nei più noti network. Tra le altre funzionalità di Slide si conta anche un ottimo sistema, chiamato guestbook, che permette di raccogliere commenti fotografici e video alle nostre foto di amici e navigatori.

Twitpic

Twitpic è un servizio on-line "essenziale" che svolge una sola funzionalità: pubblicare rapidamente le proprie fotografie e condividerle tramite Twitter. Se il limite di Twitter infatti consiste nel poter inviare solo un breve testo, Twitpic, che si collega al nostro account Twitter, consente di superare questa restrizione. Si carica la foto, si aggiunge un testo e con un solo clic ecco che la fotografia viene lanciata nella twittersfera e diventa così raggiungibile da tutti coloro che ci seguono via Twitter.

Figura 9: le foto su Twitter con Twitpic
(clic per ingrandire)

Figura 9: le foto su Twitter con Twitpic

L'estrema semplicità di questo strumento è il suo grande punto di forza. Se durante le nostre vacanze abbiamo a disposizione un dispositivo in grado di collegarsi a Internet (è sufficiente un telefonino di nuova generazione) con Twitpic possiamo trasformare il nostro account di Twitter in un microblog dove, pubblicando periodicamente le foto, sarà possibile seguirci tappa dopo tappa.


Ti consigliamo anche