Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Facebook: nuove opzioni di privacy

Cosa è cambiato con le nuove impostazioni di privacy di Facebook. Come impostare le regole di riservatezza per il proprio profilo e per ciò che si scrive
Cosa è cambiato con le nuove impostazioni di privacy di Facebook. Come impostare le regole di riservatezza per il proprio profilo e per ciò che si scrive
Link copiato negli appunti

Facebook ha introdotto lo scorso 10 dicembre nuove regole per la privacy degli utenti. Sono cambiamenti molto importanti che modificano sostanzialmente il modo con cui il social network espone all'esterno le nostre informazioni e ciò che scriviamo o pubblichiamo.

Le nuove regole introducono almeno tre importanti novità:

  • I gruppi Amici, Amici di amici e Tutti diventano lo strumento principale per gestire velocemente le regole di pubblicazione delle proprie informazioni e di ciò che si scrive.
  • Ogni contenuto che si pubblica attraverso Facebook dalla casella della propria bacheca può essere condiviso singolarmente con uno dei gruppi preimpostati o con singole persone.
  • Alcune informazioni personali (nome, immagine del profilo, reti, città in cui ci si trova, sesso, lista degli amici e Pagine di cui si è fan) sono definite come "pubbliche": sono visualizzate sulla pagina del proprio profilo e non possono essere nascoste.

Le impostazioni di privacy

Altra novità è il nuovo design della pagina di impostazioni della privacy. Molte delle nuove opzioni presenti in questa pagina sono state impostate automaticamente, previo avviso, da Facebook. A nostro avviso è meglio verificarle ad una ad una e scegliere per ognuna di esse il valore più adatto al nostro uso del social network.

Per semplificare la scelta di queste nuove impostazioni abbiamo riportato qui in basso un'immagine del nuovo pannello (si raggiunge all'indirizzo www.facebook.com/settings/?tab=privacy§ion=profile). Portando il mouse su ogni sezione segnata con il colore giallo si potrà visualizzare il suo significato e le impostazioni, molto più conservative di quelle di Facebook, che noi consigliamo di adottare.

I gruppi

Su Facebook, e non solo da oggi, si può decidere di pubblicare le informazioni che si condividono nel social network (messaggi dalla bacheca, note, informazioni di profilo) in base a tre diversi gruppi: Amici, Amici di amici, Tutti.

  • Amici. Il gruppo è formato da tutte le persone con cui abbiamo stretto amicizia. L'elenco di queste persone si trova alla pagina www.facebook.com/friends/?filter=afp.
  • Amici di amici. Il gruppo è formato da tutte le persone con cui abbiamo stretto amicizia e dai loro amici.
  • Tutti. Per Tutti si intende non solo gli iscritti a Facebook, ma chiunque navighi su Internet.

Non esistono più le reti regionali che permettevano di condividere un elemento solo con persone che appartenevano alla stessa area geografica.

Impostazioni per post

Ogni messaggio che scriviamo sulla nostra bacheca può essere pubblicato e reso visibile sulle bacheche delle persone appartenenti ad uno specifico gruppo per mezzo di un'unica opzione. Al di sotto dell'area di scrittura compare infatti un'icona a forma di lucchetto che, se cliccata, consente di selezionare uno dei tre gruppi predefiniti o di personalizzare la selezione per utente (voce Personalizza).

Se, ad esempio, scegliamo Amici, ciò che scriviamo sarà visibile solo ai nostri amici; se scegliamo Tutti, ciò che scriviamo comparirà anche nella pagina del nostro profilo e sarà visibile a tutti.

Figura 1: Le impostazioni per post
Le impostazioni per post

Se si fa clic sulla voce Personalizza si apre un pannello dal quale specificare in modo più preciso dove pubblicare il proprio messaggio. Nella sezione Rendi visibile a si può scegliere se rendere visibile il proprio messaggio ad uno dei gruppi disponibili (Solo amici o Amici di amici) o ad uno o più amici specifici (Persone specifiche), anche se raggruppati in liste. Nella sezione Nascondi a si può scegliere di escludere uno o più amici o un'intera lista di persone.

Figura 2: Le impostazioni per post personalizzate
Le impostazioni per post personalizzate

Le liste, si ricorda, si creano direttamente dalla pagina di elenco dei propri amici facendo clic su Aggiungi alla lista presente accanto ad ogni nome.

Figura 3: La gestione delle liste di amici
La gestione delle liste di amici

Informazioni pubbliche

Alcune informazioni personali, nelle nuove regole di Facebook, sono ora trattate come publicly available information (PAI) ossia informazioni pubbliche che non è possibile rendere private. Queste informazioni che tutti gli iscritti a Facebook possono leggere a partire dal proprio profilo sono: nome, immagine del profilo, sesso, città in cui ti trovi, reti cui si è iscritto, lista degli amici e Pagine di cui si è fan. Le nuove regole sulla privacy di Facebook rendono chiara questa novità:

«Alcune categorie di informazioni, come il nome, l'immagine del profilo, la lista degli amici, le Pagine di cui sei fan, il sesso, la regione geografica in cui ti trovi e le reti a cui appartieni sono considerate pubbliche, quindi disponibili a tutti, comprese le applicazioni supportate da Facebook. Di conseguenza, per queste informazioni non sono disponibili le impostazioni sulla privacy».

Tra queste è modificabile solamente la "lista degli amici" che può essere nascosta facendo clic sulla piccola icona a forma di matita presente nel riquadro Amici del proprio profilo e eliminando il segno di spunta dalla voce Mostra i miei amici sul mio profilo. La lista degli amici sarà tuttavia ancora visibile dalle applicazioni che ne faranno uso (vedi passo successivo).

Figura 4: Nascondere la lista di amici dal profilo
Nascondere la lista di amici dal profilo

Informazioni e applicazioni

Prima di queste modifiche era possibile nascondere alcune delle proprie informazioni alle applicazioni, ossia ai piccoli programmi aggiuntivi che noi o i nostri amici installano nel proprio account. Ora invece non è più possibile impedire che queste applicazioni facciano uso delle proprie informazioni pubbliche (PAI). Ciò significa ogni applicazione, anche se installata sul profilo di un nostro amici, può raccogliere il nostro nome, immagine del profilo, sesso e città.

Questa scelta è stata molto criticata da organizzazioni che si battono per le libertà digitali come, ad esempio, la Electronic Frontier Foundation che ha espresso tutto il suo disappunto in una lunga analisi pubblicata sul suo sito Web.


Ti consigliamo anche