Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Evoluzione dei servizi di Web Marketing

Come sono cambiati i servizi offerti dalle aziende che si occupano di Web Marketing?
Come sono cambiati i servizi offerti dalle aziende che si occupano di Web Marketing?
Link copiato negli appunti

Nell'informatica cinque anni sono lunghi come un secolo, nel mondo virtuale costituito dal Web, cinque anni sono come un millennio.

Pensando alla visibilità dei siti sui motori di ricerca, cosa è successo in questi anni? Come sono cambiati i servizi offerti dalle aziende che si occupano di Web Marketing?

Prime fasi

In periodi precedenti agli ultimi cinque anni, i siti si rendevano visibili ai motori mediante l'inserimento di meta-tag keywords nelle pagine. I servizi relativi al Web Marketing erano praticamente assenti, soprattutto in Italia.

I primi servizi, ricordo, offrivano il posizionamento del sito sui motori di ricerca, previa selezione che il cliente faceva di una serie di chiavi che riteneva attinenti ai temi trattati.

In periodi successivi, i servizi diventarono più attenti alle chiavi. Il fornitore forniva consulenza sulla scelta delle chiavi, in base alla sua esperienza. I servizi di Web Marketing, inoltre, si arricchivano di altre opportunità: i banner, gli scambi di link, i link sponsorizzati sui motori.

Aumentando il traffico e le ricerche, ci si cominciò a chiedere quali fossero le chiavi più gettonate dai navigatori. Molti erano (e sono ancora) a caccia di statistiche sulle frasi più digitate sui motori. Si tentava, in sostanza, di posizionare ai primi posti i siti per le chiavi che si presumeva avrebbero portato più traffico (attinente, ovviamente).

Le offerte, parallelamente, aumentavano le proprie garanzie e, bisogna dire, i SEO diventavano sempre più bravi (grazie anche al frazionarsi dei mercati, dei settori e delle chiavi possibili).

Lo stato attuale dei servizi

I maggiori cambiamenti nei servizi relativi al posizionamento sui motori sono avvenuti attorno alle chiavi di ricerca (oltre che nei metodi).

Le chiavi sulla base delle quali sono ottimizzate le pagine (se di ottimizzazione si tratta), sono ricavate dai sistemi di suggerimento di Overture, Espotting, Wordtracker e Google. Ognuno, con le sue caratteristiche, fornisce informazioni sul numero delle ricerche e sui collegamenti tra i temi.

I SEO più seri non puntano più a posizionare il sito per poche chiavi ritenute importanti, ma tendono a garantire una visibilità più ampia, anche in considerazione del fatto che le poche statistiche disponibili dimostrano, che con gli anni, le abitudini dei navigatori sono cambiate e le ricerche si fanno sempre più attinenti e specifiche. Ogni tema è rappresentato da varie frasi importanti e da tante altre che, seppur singolarmente incidono poco, nell'insieme rappresentano quote rilevanti di traffico.

Grazie alle recenti esperienze è migliorato l'uso delle campagne di pay per click offerte dai vari motori. I servizi di Web Marketing basati su questi strumenti consentono di ottenere visibilità in brevissimo tempo, di controllare in modo preciso l'uso del budget disponibile e di interrompere le campagne appena non se ne ha più bisogno.

Il pay per click, inoltre, consente di provare le chiavi, passando gradualmente al posizionamento delle stesse, quando si rivelano interessanti. Ciò consente di migliorare il rapporto prestazione/costo a lungo termine.

Attualmente la maggior parte delle SEO agency offre servizi di posizionamento sui motori per un largo numero di chiavi, includendo la consulenza per la scelta delle stesse, sulla base di analisi effettuate mediante le statistiche disponibili e brevi campagne di pay per click.

I servizi di posizionamento, inoltre, sono spesso accompagnati da garanzie sui tempi e sulla permanenza.

Varie società operanti nel settore del Web Marketing offrono servizi basati sul traffico portato al sito, piuttosto che sulle posizioni raggiunte. L'offerta cambia non per gli strumenti impiegati, ma per la garanzia offerta al cliente. Il traffico è sempre ottenuto mediante posizionamento o pay per click, ma l'aspetto economico è incentrato sulle visite che il sito avrà.

In quale direzione andiamo

Avere molto traffico attinente sul sito non basta ai fini dei reali obiettivi. Molti siti infatti, non vogliono solo avere molte visite, ma sperano in acquisti, registrazioni alla newsletter, richieste di contatti ed in generale in una qualche azione del visitatore che non sia il solo leggere le pagine (anche se già questo è un successo).

Varie SEO agency aiutano il proprietario del sito a capire quali sono le chiavi che portano i visitatori più interessati e intenzionati ad attivare le funzioni disponibili (acquisto, registrazione, contatto).

Questi progetti si basano per lo più sulla registrazione della visita, del percorso effettuato e delle azioni intraprese dal visitatore arrivato con una specifica chiave. I dati, registrati su database, sono poi analizzati per verificare i tassi di conversione Visitatore/Cliente a fronte di ogni chiave.

Parallelamente si lavora per comprendere cosa occorra fare sul sito per alzare la probabilità di conversione, a fronte delle stesse chiavi di arrivo, come ad esempio diminuire i percorsi dal punto di entrata nel sito alla pagina contenente l'azione sotto controllo, migliorare l'attinenza della descrizione sui motori di ricerca, ecc.

Ad oggi, in sostanza, i servizi legati alla visibilità sul web si stanno evolvendo nel verso contrario su quella che pensavamo essere la strada alcuni anni fa. Non più essere primi sui motori ed avere il maggior traffico possibile, bensì essere in prima pagina con le chiavi che portano i visitatori che si dimostrano interessati a quanto gli offriamo, perdendo gli altri. Non necessariamente col posizionamento, ma con qualunque sistema che non sia coercitivo.

Qual'è il futuro a lungo termine?

L'attenzione si sposta sempre di più sul raggiungimento dell'obiettivo reale del sito e non sul numero di visitatori in arrivo.

Il posizionamento sui motori di ricerca sarà uno dei mezzi più importanti, ma non l'unico, in funzione delle aspettative che si hanno.

I servizi delle SEO Agency saranno sempre più a carattere di consulenza che tecnico. I laboratori diverranno centri di ricerca, più che di sviluppo.

Fondamentale, nel futuro, è l'evoluzione della relazione SEO / Motori. Ieri era una guerra, oggi lo è un pò meno, presto diverrà una collaborazione.

I SEO sempre meno suggeriscono metodi per aggirare il motore e sempre più spesso aiutano a comprendere come realizzare i siti per essere coerenti con le aspettative del visitatore e quindi del motore stesso, che vuol fornirgli i migliori risultati.

Il SEO smette di essere un tecnico, in sostanza, e diventa un consulente che analizza le visite per comprendere come migliorare il sito per il visitatore e per il motore, dando disposizioni allo sviluppatore.

Conclusione

Il mercato del SEM/SEO diventa sempre più maturo. Le aziende si rendono conto dell'importanza della visibilità sui motori di ricerca ed investono risorse economiche spesso sufficienti per avviare progetti che portano risultati sul medio/lungo termine, ma in modo stabile, sicuro e redditizio.


Ti consigliamo anche