Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Come scaricare le foto di una fotocamera

Con le nuove fotocamere digitali una volta scattate le foto occorre scaricarle su un computer, vediamo come
Con le nuove fotocamere digitali una volta scattate le foto occorre scaricarle su un computer, vediamo come
Link copiato negli appunti

La fotografia digitale ha da alcuni anni soppiantato quella analogica, specialmente tra il grande pubblico, grazie alla grande immediatezza d'uso delle fotocamere. Queste consentono infatti di scattare una foto e valutarne immediatamente il risultato sullo schermo integrato e decidere quindi se memorizzarla o eliminarla nel caso non si sia soddisfatti.

Figura 1 - Esempio di fotocamera digitale
Pentax Optio

Al tempo stesso e al di là dello standard in uso, la disponibilità di schede di memoria esterne sempre più capienti spinge gli utenti a effettuare un numero di scatti crescente per evitare di perdersi situazioni o attimi particolarmente significativi. Per poter apprezzare il lavoro svolto e condividerlo con amici o parenti autonomamente è quindi pressoché indispensabile ricorrere a un personal computer e a programmi specifici. Si possono così visualizzare le foto in modo semplice, creando anche presentazioni multimediali oppure in alternativa elaborarle con programmi di fotoritocco per migliorarne l'aspetto mediante l'applicazione di effetti speciali. Come si scaricano le foto di una fotocamera?

Collegare la fotocamera al computer

Indipendentemente da marca e modello di fotocamera impiegata, a corredo vi è solitamente un cavo di tipo USB necessario per il collegamento al computer, unitamente a un CD/DVD. Questo contiene il software per dialogare con l'apparecchio (driver) a seconda della versione di sistema operativo in uso, utile alla gestione dello scambio di immagini e per effettuare elaborazioni.

Figura 2 - Esempio di collegamento tra una fotocamera e un computer
Esempio di collegamento tra una fotocamera e un computer

Per prima cosa è quindi necessario collegare il cavo USB tra fotocamera e computer prestando attenzione al verso di inserimento dei connettori nelle prese dedicate. Nel caso la batteria non fosse sufficientemente carica è consigliabile collegare l'alimentatore, se disponibile, altrimenti si può procedere con una ricarica o sostituzione se si utilizzano pile non ricaricabili.

Accendere la fotocamera e farla riconoscere al sistema

È quindi possibile procedere all'accensione dell'apparecchio e se non viene immediatamente rilevato dal sistema occorre solitamente selezionare e confermare la modalità di funzionamento USB sullo schermo della fotocamera stessa. Dovrebbe quindi apparire sul display di quest'ultima un messaggio di connessione in atto e nell'area dello schermo del PC che si trova in basso a destra vicino all'orologio, chiamata anche system tray, dovrebbe aprirsi un messaggio di avvenuta rivelazione della periferica.

Figura 3 - Rilevamento della fotocamera e installazione driver nel PC
Rilevamento della fotocamera e installazione driver nel PC

Al termine di questa procedura automatica, che si conclude in pochi secondi e avviata solo alla prima connessione, apparirà un altro messaggio di conferma del completamento dell'installazione dei driver del dispositivo, al quale si può quindi accedere. In funzione del tipo di sistema operativo in uso, potrebbe essere necessario inserire prima il CD o DVD fornito in dotazione per installare preventivamente con una procedura guidata i driver della fotocamera e solo successivamente verrà richiesto di collegare la fotocamera al computer.

Figura 4 - Esempio di fotocamera rilevata dal sistema
Esempio di fotocamera rilevata dal sistema

Prima di procedere è comunque consigliabile riferirsi al manuale di istruzioni che accompagna l'apparecchio.

Accedere alla memoria della fotocamera e copiare le foto

A questo punto si può individuare la scheda di memoria della fotocamera, accedendo con Windows XP alle risorse del computer, oppure cliccando sull'icona "Computer" sul desktop o dal tasto start -> Computer nel caso si utilizza Windows Vista o Windows 7. Nella schermata che si aprirà verranno visualizzate le risorse del computer, cioè l'hard disk, il CD Rom e, nel nostro caso, la fotocamera con il nome di "Disco rimovibile", seguito da una lettera di assegnazione da parte del sistema, ad esempio (I:).

Figura 5 - Scheda di memoria fotocamera impostata come disco rimovibile
Scheda di memoria fotocamera impostata come disco rimovibile

Cliccando su tale unità si accede alla struttura di cartelle contenenti le foto scattate. Per trovare quella corretta basta esplorarle e nell'immagine d'esempio si tratta della sottocartella "100_PANA" contenuta in quella principale "DCIM".

Figura 6 - Cartella scheda di memoria contenente le fotografie
Cartella scheda di memoria contenente le fotografie

Si ottiene così un elenco di tutte le immagini disponibili, solitamente nominate in modo progressivo e caratterizzate da un'estensione composta da tre lettere che individuano il formato (nel caso specifico "JPG", di tipo compresso).

Figura 7 - Elenco foto contenute nella cartella della scheda di memoria
Elenco foto contenute nella cartella della scheda di memoria

Si può pertanto procedere con la selezione delle immagini da trasferire, le quali possono essere copiate se si desidera mantenerle nella memory card o spostate se si vuole liberare spazio nella scheda di memoria, dopo aver individuato la cartella di destinazione.

Figura 8 - Selezione immagini per data
Selezione immagini per data

Tale operazione può ad esempio avvenire per data, potendo così prendere in considerazione le foto relative a una certa giornata o ad un determinato periodo di vacanza. Se si vuole effettuare una selezione mirata conviene cambiare in anteprima il tipo di visualizzazione dei file nella cartella, potendo perciò scegliere solo quelli d'interesse.

Figura 9 - Selezione immagini per anteprima
Selezione immagini per anteprima

Al termine della procedura di acquisizione delle immagini si può spegnere la fotocamera, cercando di ricordarsi di smontare correttamente la periferica dal sistema attraverso l'icona di rimozione sicura dell'hardware ed espulsione supporti disposta anch'essa nel system tray.

Figura 10 - Rimozione fotocamera
Rimozione fotocamera

La procedura qui presentata è da considerarsi valida anche se si decide di estrarre la scheda di memoria dalla fotocamera e di inserirla in un apposito lettore, in quanto essa verrà comunque rilevata dal sistema come un disco rimovibile, al quale si potrà accedere secondo un'analoga modalità.


Ti consigliamo anche