Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Biglietto di Natale flat in Photoshop

Tutorial per la creazione di un biglietto di Natale in stile flat-design, utilizzando Photoshop.
Tutorial per la creazione di un biglietto di Natale in stile flat-design, utilizzando Photoshop.
Link copiato negli appunti

Complice il rilascio di iOS 7, il 2013 è stato l'anno dell'affermazione definitiva del flat design. Perché non approfittarne, allora, per le imminenti feste di Natale? In questo tutorial disegneremo una cartolina natalizia utilizzando un design flat, semplice e lineare. Le istruzioni possono essere seguite con Photoshop CS5, CS6 e CC.

Figura 1. Anteprima (click per ingrandire)

Anteprima

Impostazioni preliminari

Iniziamo creando un Nuovo File (File > Nuovo oppure CTRL/CMD+N). La scelta della dimensione dipende dall'utilizzo che vogliamo fare della nostra grafica: se l'intenzione sarà la stampa, converrà impostare la risoluzione del file in un range che va dai 150 ai 300 dpi. Altrimenti, se intendiamo condividerla via Web oppure via posta elettronica e su Facebook, possiamo utilizzare tranquillamente una risoluzione di 72 dpi.

Per il nostro esempio impostiamo la dimensione del foglio a 10x15 centimetri (corrispondente al formato di una cartolina postale) e una risoluzione di 300 dpi. Eventualmente da questo formato potremo in seguito scalare la qualità verso il basso, per ottenere un'immagine più leggera da utilizzare online. È comunque sempre meglio partire da grandi risoluzioni che offrono un risultato più definito. Attenzione: per la stampa è indispensabile che il metodo colore sia la quadricromia (CMYK), mentre per il web è consigliato il metodo RGB. Anche in questo caso bisognerà scegliere in base all'uso che si pensa di fare del biglietto natalizio.

Figura 2. Nuovo File (click per ingrandire)

Nuovo File

Preparazione dello sfondo

Scegliamo un colore per lo sfondo, ad esempio il verde #758d51 selezionandolo dal picker dei colori, e applichiamolo al livello utilizzando lo Strumento Secchiello.

Figura 3. Colore sfondo: Picker (click per ingrandire)

Colore sfondo
Figura 4. Secchiello (click per ingrandire)

Secchiello

Lo sfondo di un solo colore può apparire piatto e poco dinamico. Per dare un po' di movimento aggiungeremo degli elementi con diverse opacità, in modo da vivacizzare la composizione. Utilizziamo lo strumento Forme: nello specifico prendiamo la forma Ellisse e disegniamo un cerchio grande abbastanza da uscire dal foglio.

Figura 5. Ellisse (click per ingrandire)

Ellisse

Cambiamo il colore alla forma appena creata, avvalendoci del picker che appare cliccando due volte sul livello dell'elemento.

Figura 6. Modifica colore (click per ingrandire)

Modifica colore

Applichiamo ora al livello un'opacità del 60%, utilizzando l'opzione sulla palette Livelli.

Figura 7. Opacità (click per ingrandire)

Opacità

Duplichiamo il livello appena creato, in modo da ottenere un secondo cerchio. Per farlo possiamo trascinare il livello sull'icona Crea Nuovo Livello, in basso a destra nella palette Livelli, oppure dalle opzioni selezioniamo Duplica Livello.

Figura 8. Crea Nuovo Livello (click per ingrandire)

Crea Nuovo Livello
Figura 9. Duplica Livello (click per ingrandire)

Duplica Livello

Abbiamo ora due cerchi identici. Prendiamo l'ultimo creato e modifichiamone la dimensione, utilizzando l'opzione Trasformazione Libera dal menu Modifica, oppure ricorrendo alla scorciatoia da tastiera CTRL/CMD+T.

Figura 10. Trasformazione Cerchio 1 (click per ingrandire)

Trasformazione cerchio
Figura 11. Trasformazione Cerchio 2 (click per ingrandire)

Trasformazione cerchio 2

Ingrandiamo la forma cerchio e posizioniamola al centro del foglio, dopodiché abbassiamo l'opacità del livello al 40%.

Figura 12. Modifica Opacità (click per ingrandire)

Modifica Opacità

Si sistemino le due forme nella posizione desiderata: eventualmente potremo intervenire alla fine del lavoro, per armonizzarne l'insieme. Si passa quindi alla lavorazione del testo. Prima, però, raggruppiamo i due livelli, selezionandoli entrambi, attraverso le opzioni della palette Livelli/Nuovo Gruppo dai Livelli.

Figura 13. Nuovo Gruppo di Livelli 1 (click per ingrandire)

Nuovo Gruppo di Livelli 1
Figura 14. Nuovo Gruppo di Livelli 2 (click per ingrandire)

Nuovo Gruppo di Livelli 2

Lavorazione del testo

Terminata l'impostazione dello sfondo, possiamo creare un livello testuale sfruttando lo Strumento Testo: per questo esempio verrà utilizzato il font Bebas Neue, reperibile gratuitamente sul sito DaFont.com. Le impostazioni applicate al testo sono le seguenti: una dimensione importante e a piacere di almeno 170 pixel, una spaziatura tra i caratteri intorno ai 100 px e, per ultimo ma molto importante, un ingrandimento verticale del font fino al 130%, in modo che risulti allungato in altezza.

Figura 15. Livello del testo (click per ingrandire)

Livello del testo

Per aiutarci nell'impaginazione sarà utile disegnare un triangolo, che servirà come riferimento. All'interno delle opzioni dello strumento Forma troviamo Strumento Forma Personale, che fornisce una raccolta di figure particolari tra cui proprio il triangolo. Disegniamo la forma al centro del foglio e diamo al livello un'opacità del 10%, in modo che sia visibile quel tanto che basta da darci un riferimento: più avanti questo livello verrà cancellato.

Figura 16. Strumento Forma Personale (click per ingrandire)

Strumento Forma Personale
Figura 17. Opacità Forma (click per ingrandire)

Opacità Forma

Riprendiamo il livello del testo e impostiamolo su due righe allineate centralmente: la base del triangolo dovrà aderire alla base del testo. Se la forma del triangolo non dovesse soddisfarci, possiamo andare ad intervenire sui punti di costruzione attraverso lo strumento di Selezione Diretta (freccia bianca). Questo tool ci permette di selezionare i tre punti corrispondenti ai vertici del triangolo e quindi spostarli: nell'esempio abbiamo stretto leggermente la base in modo proporzionale.

Figura 18. Paragrafo del testo (click per ingrandire)

Paragrafo del testo

A questo punto dobbiamo intervenire sulle lettere "u" e "o", allungandole. Se agissimo sul livello di testo ingrandendo queste due lettere, si perderebbe l'omogeneità della scritta: avremmo una "b" e una "n" piccole e le lettere centrali sarebbero più grosse. Anche selezionando le lettere centrali e modificando verticalmente il valore numerico dalla palette Carattere, si ottiene un risultato insoddisfacente, come in Figura 19: le curve delle lettere sono più grosse di quelle a fianco.

Figura 19. Trasformazione errata lettere (click per ingrandire)

Trasformazione errata lettere

Per ottenere l'effetto allungato senza distorcere le lettere, bisogna prima trasformare il livello da testo a oggetto. Per farlo duplichiamo il livello di testo e rasterizziamolo in un oggetto: questa azione converte il livello di testo in uno normale e ne rende il contenuto non più modificabile con gli strumenti di scrittura.

Figura 20. Rasterizzazione Testo (click per ingrandire)

Rasterizzazione Testo

Con lo strumento di Selezione Rettangolare evidenziamo la porzione superiore delle lettere "u" e "o", dopodiché andiamo sullo strumento Sposta (freccia nera) e, tenendo premuto il tasto SHIFT, muoviamo la porzione verso l'alto del foglio.

Figura 21. Selezione Testo (click per ingrandire)

Selezione Testo
Figura 22. Spostamento Testo (click per ingrandire)

Spostamento Testo

Usciamo dalla selezione (basterà cliccare sul foglio, sempre con lo strumento Selezione attivo). Ora dobbiamo costruire la porzione di testo mancante e riempire l'area vuota che si è venuta a creare. Per farlo, copieremo dalle due lettere una porzione che ci servirà come riempitivo. Con lo strumento Selezione prendiamo una parte delle lettere, la copiamo e la incolliamo: questa azione creerà automaticamente un nuovo livello.

Figura 23. Selezione porzione di testo (click per ingrandire)

Selezione porzione di testo
Figura 24. Copia porzione di testo (click per ingrandire)

Copia porzione di testo

Riposizioniamo con lo strumento Sposta questa porzione in modo da allinearla alle lettere, dopodiché uniamo il nuovo livello a quello sottostante utilizzando le opzioni palette Livelli/Unisci Sotto (CTRL/CMD+E).

Figura 25. Allineamento testo (click per ingrandire)

Allineamento testo
Figura 26. Unione livelli (click per ingrandire)

Unione livelli

Il testo a questo punto è sistemato, rimane da applicare la forma triangolare al paragrafo e aggiungere elementi di riempimento. Per prima cosa spostiamoci sul livello della forma triangolo e, tenendo premuto il tasto CTRL/CMD, clicchiamo sulla maschera come nelle Figure 27 e 28: in questo modo attiveremo una selezione triangolare.

Figura 27. Selezione triangolare 1 (click per ingrandire)

Selezione triangolare 1
Figura 28. Selezione triangolare 2 (click per ingrandire)

Selezione triangolare 2

Ritorniamo sul livello di testo renderizzato e attiviamo la Maschera: questo farà scomparire le parti del livello che risiedono al di fuori della nostra selezione a forma di triangolo.

Figura 29. Maschera 1 (click per ingrandire)

Maschera 1
Figura 30. Maschera 2 (click per ingrandire)

Maschera 2

Inserimento di elementi decorativi

Terminato il testo, passiamo alla creazione di elementi utili al riempimento dello spazio vuoto e alla determinazione della forma del triangolo. Utilizzando lo strumento Penna, costruiremo una serie di piccoli triangoli da inserire negli angoli lasciati vuoti dal paragrafo di testo. Per creare un triangolo bisognerà impostare ogni volta tre punti di ancoraggio: per allinearlo correttamente, utilizzeremo la forma presente in sottofondo.

Figura 31. Creazione forma triangoli (click per ingrandire)

Creazione forma triangoli

A questo punto è possibile eliminare - o semplicemente spegnere - il livello triangolo di riferimento.

Figura 32. Eliminazione triangolo di riferimento (click per ingrandire)

Eliminazione triangolo di riferimento

Creazione banda decorativa

Raggruppiamo ora tutti gli elementi che costituiscono il nostro abete (testo e triangoli riempitivi) e proseguiamo con il nostro lavoro.

Figura 33. Raggruppamento elementi dell'abete (click per ingrandire)

Raggruppamento elementi

Sotto al nostro albero inseriremo ora una fascetta, che servirà come base per il testo "Felice Anno Nuovo". Con lo strumento Forma/Rettangolo, disegniamo una banda lunga quanto la base del nostro triangolo.

Figura 34. Rettangolo (click per ingrandire)

Rettangolo

Con lo strumento Penna/Aggiungi Punto di Ancoraggio, andiamo ad aggiungere un punto centrale per ognuno dei due lati corti.

Figura 35. Punto di Ancoraggio (click per ingrandire)

Punto di Ancoraggio

Prendiamo lo strumento Selezione Diretta (freccia bianca) e selezioniamo il punto centrale appena creato per ogni lato, spostiamolo quindi verso l'interno della forma rettangolo. Con lo strumento Cambia Punto (freccia simile al simbolo "<") sistemiamo gli archi cliccando sul punto centrale. Seguiamo lo stesso procedimento per l'altro lato del rettangolo, in modo da ottenere un effetto nastro da regalo.

Figura 36. Modifica Punti di Ancoraggio (click per ingrandire)

Modifica Punti di Ancoraggio

A questo punto resta da inserire il testo sulla banda. Duplichiamo il livello che abbiamo già a disposizione e sistemiamo le impostazioni in questo modo: la dimensione dovrà essere diminuita in modo che il testo si adatti alla larghezza della banda, cambiamo il colore del testo, selezioniamo il verde scuro dello sfondo.

Figura 37. Testo della banda (click per ingrandire)

Testo della banda

Ultimi ritocchi

Per rendere ancora più natalizio l'insieme, non possono mancare due elementi: fiocchi di neve e una stella come puntale dell'abete. Creiamo i fiocchi di neve utilizzando lo strumento forma Ellisse e disegniamo dei piccoli cerchi da disporre attorno all'albero.

Figura 38. Fiocchi di neve (click per ingrandire)

Fiocchi di neve

La forma stella si può trovare all'interno delle opzioni dello Strumento Forma Personale: basterà quindi posizionarla sul triangolo superiore dell'albero.

Figura 39. Stella (click per ingrandire)

Stella

Il biglietto di auguri in pieno stile flat e minimalista è terminato: basta solo stamparlo o caricarlo sul nostro profilo Facebook. Un'idea originale e molto moderna, che farà di certo felici i nostri contatti.


Ti consigliamo anche