Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Aggiornare Joomla 1.5 a 2.5 con jUpgrade

Usiamo jUpgrade per aggiornare Joomla 1.5 alla versione 2.5 in modo automatico
Usiamo jUpgrade per aggiornare Joomla 1.5 alla versione 2.5 in modo automatico
Link copiato negli appunti

Joomla 2.5 è ormai una realtà da diverse settimane, in molti si chiedono se sia il caso, ed eventualmente come procedere all'aggiornamento da Joomla 1.5, una tra le versioni più usate del CMS. Basterà ricorrere all'estensione jUpgrade per effettuare un upgrade veloce e indolore a Joomla 2.5. Occorre sottolineare che per poter effettuare l'aggiornamento da Joomla 1.5 alla 2.5, sarà necessario aver installato sul nostro server PHP 5.2.4 nonché MySQL 5.04.

Altro requisito essenziale, per l'utilizzo del componente è l'abilitazione dell'estensione cURL modificando opportunamente il file php.ini.

Come per ogni processo di upgrade, è consigliabile effettuare un backup di Joomla, sia per quanto riguarda i file del CMS, sia del proprio database. Vediamo come utilizzare jUpgrade per aggiornare Joomla alla versione 2.5.

Installiamo jUpgrade

Scarichiamo jUpgrade versione 2.5.0 dall'indirizzo ufficiale dello sviluppatore Redcomponent, il download può essere effettuato previa registrazione al sito, tale operazione è del tutto gratuita e permetterà inoltre l'accesso al forum ed agli altri componenti sviluppati. La procedura d'installazione del componente è quella standard di Joomla, tramite installa/disinstalla presente nel back-end si provvederà all'integrazione del componente all'interno del core di Joomla, se la procedura andrà a buon fine Joomla visualizzerà la schermata riportata in figura 1, e contestualmente nel menù componenti apparirà la nuova voce "jUpgrade" con la quale saremo in grado procedere con l'aggiornamento.

Opzioni di aggiornamento

Prima di procedere con l'aggiornamento Joomla 2.5 occorrerà proseguire all'impostazione delle opzioni di aggiornamento, operazione resa possibile tramite il tasto "Preferenze" presente all'interno del panello di controllo di jUpgrade.

Figura 1. Pulsante delle Preferenze
Pulsante delle Preferenze

La prima opzione relativa all'aggiornamento permette di impostare verso quale distribuzione di Joomla migrare, se 1.7 oppure 2.5, inoltre occorrerà fornire una directory target nella quale il componente effettuerà l'aggiornamento, abbiamo principalmente due opzioni: la prima consiste nell'installare la nuova versione di Joomla all'interno di una nuova sottocartella, mentre la seconda opzione consiste nel poter installare l'aggiornamento nella directory attualmente utilizzata da Joomla, optando per la seconda opzione occorrerà inserire il carattere / in corrispondenza del campo "Target directory". L'aggiornamento naturalmente non riguarderà solo i file installati ma anche il database, dovremo quindi fornire i prefissi del "vecchio" database utilizzando il campo "Prefix for old database" nonché il prefisso delle nuove tabella che verranno create il tutto tramite il campo "Prefix for new database".

Figura 2. Configurazione del database
Configurazione del database

Il componente consente di impostare/disattivare il "time_limit" e la visualizzazione degli errori generati tramite gli appositi campi mostrati in figura 3.

Figura 3. Visualizzazione degli errori: configurazione
Visualizzazione degli errori: configurazione

La sezione "Skip" permetterà di scegliere se saltare o no alcuni controlli, naturalmente queste verifiche dovranno essere state eseguite in un precedente tentativo di migrazione, oppure dovranno essere eseguite a mano dall'utente, tra di esse rientra il download del pacchetto di aggiornamento, la decompressione dello stesso, la copia del template nonché l'aggiornamento di estensioni di terze parti, per gli utenti che non hanno molta dimestichezza suggerirei di impostare il valore "No" tutti i campi di questa sezione, demandando al componente le operazioni di aggiornamento.

Figura 4. Configurazione parametri aggiornamento
Configurazione parametri aggiornamento

La gestione dei template è stata modificata tra le diverse versioni di Joomla, occorrerà specificare al componente se mantenere le posizioni originali dei vari componenti all'interno del template oppure no.

La sezione Debug è sicuramente quella più importante, da un punto di vista del riscontro delle azioni eseguite dal componente, il mio consiglio è quello di abilitare la possibilità di visualizzare le informazioni di debug, sia in merito alla migrazione che alla Mootools version, impostando gli ultimi due campi della finestra Preferenze su "Si".

Effettuate tutte le personalizzazioni occorrerà confermare cliccando sul tasto "Salva", posizionato in alto alla form delle opzioni.

Per effettuare l'aggiornamento con jUpgrade sarà necessario abilitare il plugin (già presente dalla versione 1.5.19 di Joomla) "System - Mootools Upgrade", così come evidenziato nella figura seguente.

Figura 5. Abilitazione Mootools
Abilitazione Mootools

Ad attivazione effettuata siamo pronti per poter procedere all'aggiornamento del nostro CMS Joomla alla versione desiderata.

Avvio aggiornamento a Joomla 2.5

Attivato Mootools Upgrade, ed impostati i criteri per l'aggiornamento siamo finalmente pronti per poter migrare alla versione 2.5 (oppure 1.7) di Joomla, per avviare il processo di aggiornamento non resta, che cliccare sul tasto "inizia migrazione" contenuto nel pannello di jUpgrade.

Dopo una prima fase di checking nella quale il componente verificherà la corretta configurazione dell'interprete PHP, e di tutti i necessari pacchetti per procedere all'aggiornamento, seguirà la fase di download della nuova versione di Joomla, e successivamente la fase di decompressione dei pacchetti, la durata di queste fasi è strettamente correlata alle prestazioni del server nonché della nostra linea dati.

Figura 6. Controllo delle dipendenze
Controllo delle dipendenze

Grazie alla modalità debug, saremo sempre aggiornati sulle attività svolte dal componente.

Completamento dell'aggiornamento

Dopo qualche minuto saremo pronti per l'utilizzo della nuova versione di Joomla, se tutto è andato a buon fine il componente visualizzerà una schermata simile a quella mostra in figura 7, non ci resta che cliccare su uno dei due link proposti.

Figura 7. Aggiornamento andato a buon fine
Aggiornamento andato a buon fine

Fine dell'aggiornamento

In dipendenza della directory specificata nel campo "Target directory" potranno verificarsi due scenari corrispondenti alle alternative presentate nel paragrafo relativo alle opzioni di aggiornamento, nello specifico se si è scelto di utilizzare una nuova directory per l'installazione dell'aggiornamento occorrerà collegarsi al nuovo sito digitando l'indirizzo www.miosito.com/target_directory, dove target_directory è la directory specificata nell'apposito campo, mentre se si è optato per installare l'aggiornamento sulla vecchia versione, sarà necessario rimuovere la cartella installation così come suggeritoci dal sistema (figura 8).

Figura 8. Avviso per la rimozione della directory d'installazione
Avviso per la rimozione della directory d'installazione

Sicuramente tra le due opzioni la seconda è quella più "pulita", ma se ad esempio utilizziamo plugin e/o moduli non compatibili con la versione di Joomla 2.5.x potrebbero verificarsi dei problemi, sarebbe opportuno pertanto optare per eseguire l'aggiornamento su una directory secondaria e successivamente una volta testato le funzionalità dell'intero optare per un redirect oppure una "promozione" della cartella utilizzata in fase d'aggiornamento a webroot, le modalità per l'esecuzione di tale attività dipende dal tipo di servizio utilizzato per la pubblicazione del sito (ad esempio installazione su hosting web ecc.).


Ti consigliamo anche