Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Backup su cloud: i migliori servizi di backup online del 2024

Link copiato negli appunti

I migliori servizi di backup su cloud ti aiutano ad avere sempre a portata di mano i file personali, documenti di lavoro e fotografie scattate con lo smartphone.

Esistono diversi cloud su cui eseguire backup, ognuno con le sue particolarità. La varietà dell'offerta aiuta nella scelta del servizio più adatto alle proprie esigenze. Ad esempio gli utenti che conservano molti file andranno alla ricerca di grandi capacità d'archiviazione, mentre quelli più attenti alla privacy si assicureranno che la crittografia fornita sia la migliore; chi invece scatta molte foto apprezzerà i cloud con la sincronizzazione automatica per salvare le foto della galleria.

Nei paragrafi di questa guida sui migliori servizi cloud per il backup online, scoprirai da vicino quali sono i prodotti top di gamma e tutti gli strumenti per individuare quello più adatto al tipo di file che è necessario immagazzinare, al tipo di lavoro svolto e alla quantità di spazio desiderato, senza sottovalutare sicurezza e facilità d'uso.

I migliori servizi di backup online

Qui di seguito è possibile trovare i migliori servizi di backup online disponibili sul mercato, con un focus particolare sui servizi che offrono grande spazio di archiviazione e una sicurezza di primo livello (crittografia end-to-end).

Spazio
File offline
Funziona con
Prezzo mensile
Spazio: fino a 2 TB
File Offline:
Funziona con:
  • Windows
  • Linux
  • Mac
  • Android
  • iOS
Prezzo mensile: da € 0,89€
Spazio: fino a 10 TB
File Offline:
Funziona con:
  • Windows
  • Linux
  • Mac
  • Android
  • iOS
Prezzo mensile: da € 199 una tantum
Spazio: fino a 2 TB
File Offline:
Funziona con:
  • Windows
  • Mac
  • Android
  • iOS
Prezzo mensile: da € 2,99
Spazio: fino a 2 TB
File Offline:
Funziona con:
  • Windows
  • Mac
  • Android
  • iOS
Prezzo mensile: da € 11,50
Spazio: fino a 2 TB
File Offline:
Funziona con:
  • Mac
  • iOS
Prezzo mensile: da € 0,99
Spazio: fino a 5 TB
File Offline:
Funziona con:
  • Windows
  • Mac
  • Android
  • iOS
Prezzo mensile: da € 9,99
Spazio: fino a 6 TB
File Offline:
Funziona con:
  • Windows
  • Mac
  • Android
  • iOS
Prezzo mensile: da € 7,00

 

1. Internxt

Internxt

Tra i servizi di backup online più sicuri e rispettosi della privacy è possibile trovare Internxt, probabilmente la scelta migliore per chi cerca attenzione alla privacy e alla sicurezza dei file conservati all'interno di uno spazio cloud.

Interxt abbraccia completamente la filosofia open source, con codice sorgente liberamente esplorabile su GitHub; il servizio dispone di crittografia end-to-end (dal punto di vista client), l'autenticazione a due fattori, uno spazio cloud a zero conoscenza (zero-knowledge), un sistema decentralizzato per la conservazione dei file e un sistema per salvare in locale la chiave d'accesso (per recuperare l'accesso all'area personale).

Questo servizio, oltre che sicuro, è anche semplice da usare: è possibile infatti installare il client dedicato su qualsiasi piattaforma (Windows, Mac, Android e iOS/iPadOS). Offre la sincronizzazione delle foto scattate sui dispositivi mobile ed è possibile condividere le cartelle sul cloud per garantire l'accesso ad utenti di terze parti (tramite link di condivisione personalizzato).

Interxt fornisce un piano gratuito d'archiviazione fino a 10 GB; per i più esigenti in termini di spazio è possibile scegliere dei comodi piani d'abbonamento mensili, annuali o a vita, con prezzi a partire da 0,99€ al mese per 20 GB (piano mensile); gli utenti che hanno bisogno di maggiore spazio d'archiviazione possono puntare sull'abbonamento da 2 TB, fornisco a 9,99€ al mese (piano mensile).

 

2. pCloud

pCloud

Altro servizio sicuro e affidabile è pCloud, un servizio di storage con sede in Svizzera dotato di tutte le caratteristiche di sicurezza richieste da un cloud di ultima generazione.

Con pCloud è possibile scegliere la sede dei server da utilizzare per immagazzinare i propri file personali (tra cui quelli in Unione Europea, conformi al GDPR), accedere rapidamente al cloud da qualsiasi dispositivo, condividere con rapidità le cartelle e i file più importanti, sincronizzazione delle cartelle e sincronizzazione delle foto scattate su mobile.

Per quanto riguarda la sicurezza è possibile beneficiare di una crittografia di primo livello (AES-256) per l'accesso al proprio spazio personale, un sistema d'autenticazione a due fattori e la possibilità di attivare (su richiesta) la crittografia end-to-end (disponibile però con un abbonamento aggiuntivo).

pCloud offre un piano gratuito da 10 GB, accessibile a tutti gli utenti iscritti; per ottenere più spazio è possibile scegliere abbonamenti annuali o a vita, con prezzi a partire da 49,99€ all'anno per 500 GB o 199€ una tantum (500 GB).

 

3. NordLocker

NordLocker

Un valido servizio per il backup su cloud è NordLocker, fornito dalla stessa azienda che gestisce il servizio NordVPN.

NordLocker fa della sicurezza e della privacy i suoi principali cavalli di battaglia: utilizza infatti un'infrastruttura zero-knowledge con crittografia end-to-end lato client, affiancato da un sistema cloud semplice da utilizzare e da configurare sia su PC che su dispositivi mobile.

Sullo spazio dedicato è possibile caricare qualsiasi tipo di file, così come condividere solo un file o una cartella specifica con permessi dedicati.

NordLocker dispone di un piano gratuito ma è possibile sfruttare la modalità "soddisfatti o rimborsati", con il rimborso al 100% della spesa effettuata entro il primo mese. Gli abbonamenti partono da 3,29€ al mese per 100 GB; i più esigenti possono scegliere l'abbonamento da 1TB o da 2 TB al prezzo di 13,29€ al mese e 15,69€ al mese.

 

4. Google One

VPN di Google One

Chi utilizza un telefono Android o dispone di un account Google può beneficiare da subito di 15 GB di spazio cloud fornito da Google Drive; quest'ultimo può essere potenziato attivando un abbonamento a Google One.

Google Drive permette di salvare i file e i documenti sul cloud e di modificarli con Google Docs, con la possibilità di accedervi facilmente da PC, da Mac e da mobile; abbinandoci l'app Google Foto si possono salvare anche le fotografie presenti in galleria, sfruttando lo stesso spazio comune.

Con Google One otterremo gli stessi vantaggi già visti usando Google Drive ma con un quantitativo di spazio maggiore. Il piano base permette di ottenere 100GB di spazio a 1,99€ al mese oppure 200 GB o 2 TB al prezzo di 2,99€ al mese o 9,99€ al mese.

 

5. iCloud+

iCloud

Chi utilizza un iPhone, un iPad o un Mac può servirsi dello spazio cloud offerto da iCloud, integrato su tutti i dispositivi Apple e subito pronto all'uso.

Con un account gratuito vengono offerti 5 GB di spazio da utilizzare per salvare i file personali, i documenti e le fotografie salvate nell'app Foto. iCloud permette anche di risparmiare spazio nella memoria interna del dispositivo cancellando le foto e i video già presenti sul cloud.

Per chi necessita di maggiore spazio di archiviazione per i suoi backup online può sottoscrivere un abbonamento con prezzi a partire da 0,99€ al mese per 50GB; in alternativa è possibile sottoscrivere un abbonamento a 2,99€ al mese per 200 GB o 9,99€ al mese per 2 TB.

 

6. OneDrive

Sui computer Windows è possibile utilizzare OneDrive come sistema di backup su cloud. Dal momento che è integrato sui PC è un punto di riferimento per chi lavora molto al computer o utilizza postazioni di lavoro informatiche.

Con OneDrive è possibile infatti usufruire di una cartella sincronizzata sul computer, dove è possibile salvare qualsiasi tipo di file o documento, accedere ai documenti di Office sincronizzati con l'auto salvataggio e recuperare i file salvati per l'accesso offline.

OneDrive offre a tutti i possessori di un account Microsoft 5 GB di spazio cloud; per incrementarlo è sufficiente sottoscrivere un abbonamento a Microsoft 365, con prezzi a partire da 20€ al mese (100 GB di spazio) o 69€ all'anno (1 TB di spazio).

 

7. Dropbox

Dropbox

Tra i migliori servizi di backup online rientra Dropbox, da anni uno dei punti di riferimento per chi lavora con il cloud.

Con Dropbox è possibile sincronizzare i file e i documenti in un'unica cartella, accedere ai documenti condivisi dall'app mobile o dall'app PC, modificare i documenti caricati nel cloud in collaborazione con altri colleghi o studenti. L'app per mobile consente anche di sincronizzare le foto salvate nella memoria interna.

La versione gratuita del servizio offre solo 2 GB di spazio; per incrementarlo è possibile sottoscrivere un abbonamento a 9,99€ al mese per 2 TB di spazio cloud, oltre a vari piani dedicati ai freelance, alle piccole e medie imprese e alle grandi organizzazioni.

 

8. MEGA

Mega

Un altro valido servizio cloud da provare è MEGA, nato per offrire uno spazio sicuro ed efficiente per tutti gli utenti in cerca di privacy. Con l'aggiunta di alcuni servizi accessori molto interessanti come per esempio la "chat sicura".

MEGA infatti dispone della crittografia end-to-end lato client, di un'infrastruttura a zero-knowledge, dell'autenticazione a due fattori e di un'app di sincronizzazione cifrata per qualsiasi piattaforma (PC, Mac, Android e iOS). L'app sincronizza le fotografie scattate con il telefono e può fornire accesso ai file offline (senza connessione).

MEGA è utilizzabile gratuitamente con 20 GB di spazio d'archiviazione; tutti gli utenti interessati ad aumentare la quantità di spazio cloud possono sottoscrivere svariati abbonamenti a partire da 9,99€ al mese (1 TB di spazio).

 

9. Sync.com

 

Sync.com è uno dei servizi per backup online migliori per la privacy e la sicurezza elevata.

Sync.com ha un'infrastruttura zero-knowledge affiancata da una crittografia end-to-end lato client, che lo rendono uno dei servizi più gettonati per chi cerca un cloud davvero sicuro. Accanto alle caratteristiche di sicurezza è possibile trovare un sistema di versioning avanzato (per accedere alle vecchie versioni di ogni file salvato sul cloud), un'app di sincronizzazione disponibile per qualsiasi dispositivo e nessun limite alle dimensioni dei singoli file (al netto della capacità massima disponibile per lo spazio cloud utilizzato).

Sync.com fornisce 5 GB di spazio gratuito con un semplice account; tuttavia è possibile sottoscrivere un abbonamento a partire da 8 dollari al mese (per 2 TB di spazio cloud).

 

10. Backblaze

Backblaze backup su cloud

Gli utenti in cerca di un servizio cloud con spazio illimitato per i loro backup online, possono prendere in considerazione Backblaze. Meno noto rispetto ai servizi visti finora ma davvero innovativo.

Con Backblaze non c'è un limite di spazio ed è possibile utilizzare fin da subito il servizio di backup automatico (per sincronizzare cartelle sul PC), usufruire di una crittografia avanzata durante il trasferimento e la sincronizzazione dei singoli file o cartelle, accedere alle cartelle sincronizzate da web, da mobile o dalle email e consultare ai propri file offline (senza connessione Internet).

Backblaze è disponibile in prova gratuita e l'abbonamento di partenza viene offerto a 7 dollari al mese, con la possibilità di sottoscrivere abbonamenti annuali o biennali.

 

I servizi di backup su cloud gratis: quali sono e i limiti

Come visto nei capitoli precedenti molti servizi di backup su cloud forniscono uno spazio gratuito utilizzando un semplice account utente registrato (username e password).

I migliori servizi da questo punto di vista sono Internxt, MEGA, NordLocker, OneDrive, Google Drive e iCloud, che forniscono un piccolo spazio cloud utilizzabile senza dover spendere nulla. Questo varia da 2 GB fino a 20 GB, più che sufficienti per provare il servizio e decidere successivamente se sottoscrivere un abbonamento.

Il consiglio è di testarli tutti e scegliere a quale servizio affidarci prima di riempire totalmente lo spazio cloud gratuito.

A questo è bene aggiungere che i servizi cloud completamente gratuiti difficilmente sono sono sicuri e rispettosi della privacy, allo stesso tempo. Per un'esperienza sicura al massimo bisogna affidarsi a quei servizi che beneficiano della crittografia end-to-end lato client, meglio ancora se affiancati dall'infrastruttura zero-knowledge.

 

Come scegliere un servizio di backup su cloud online

Per scegliere il miglior servizio di backup su cloud è possibile prendere in esame le seguenti caratteristiche:

  • Spazio: lo spazio d'archiviazione (o spazio cloud) deve essere adeguato al tipo di file conservati, alla quantità di foto che scattiamo su mobile e alla quantità di documenti caricati dal PC.
  • Prezzo: i prezzi sono in media sui 9,99€ al mese per 2 TB, un ottimo compromesso tra chi vuole spendere poco e avere comunque accesso ad una grande quantità di spazio cloud. Chi vuole spendere di meno può trovare tagli cloud più piccoli a 5€ al mese (o anche meno) ma solo su abbonamenti annuali.
  • Sicurezza e privacy: è bene non prendere alla leggera il tema della sicurezza, visto che che i cloud ospitano documenti personali e dati sensibili. Tutti i servizi offrono la crittografia della connessione (SSL), ma per la massima sicurezza è necessario puntare solo sui servizi che forniscono la crittografia end-to-end lato client e un'infrastruttura a zero-knowledge.
  • Compatibilità: un ottimo sistema cloud può essere installato su qualsiasi sistema operativo moderno, oltre ad essere accessibile come sito web mobile. I sistemi di riferimento sono Windows, MacOS, Android e iOS/iPadOS, anche se è possibile utilizzare spesso i client su GNU/Linux e ChromeOS.
  • Backup foto mobile: la sincronizzazione delle foto salvate su dispositivi mobile è una delle funzioni più gettonate. Le foto scattate con lo smartphone vengono subito salvate sul cloud utilizzando la rete Wi-Fi o la connessione di rete mobile, a seconda delle necessità.
  • Facilità d'uso: le app devono essere molto semplici da utilizzare, oltre che ad essere disponibili sui principali store per smartphone (Google Play Store e Apple App Store).
  • Condivisione: i file e le cartelle presenti nel cloud possono essere condivisi tramite un link pubblico o privato, adattandosi quindi a qualsiasi esigenza dal punto di vista lavorativo. I link pubblici permettono a qualsiasi utente che possiede il link di accedere alla risorsa, mentre con un link privato è necessario inserire una password o chiedere l'accesso all'amministratore per proseguire.

Prima di scegliere un buon servizio cloud è consigliabile analizzare tutte le caratteristiche del prodotto, valutando in particolare la sicurezza e la privacy fornita, lo spazio cloud offerto e le funzioni secondarie più comode (sincronizzazione foto, condivisione file e cartelle, file offline).

 

Conclusioni

Nel panorama odierno è possibile scegliere tra svariati servizi per il backup su cloud online, la maggior parte accessibili con un semplice account gratuito. Questo ci dà modo di metterli tutti alla prova e decidere di volta in volta quello più adatto al sistema operativo in uso, al tipo di lavoro svolto o all'ambiente lavorativo.

Tra i migliori cloud spiccano i servizi con crittografia end-to-end lato client, come per esempio Internxt, MEGA, pCloud e Sync.com.

Domande frequenti sui backup online

Dove fare il backup online?

Il backup dei propri file e dei propri documenti online si può effettuare con numerosi servizi cloud affidabili.

Chi cerca un servizio molto sicuro e rispettoso della privacy può puntare su Internxt, MEGA, pCloud e Sync.com, oltre ad alcuni servizi integrati nei sistemi operativi.

Qual è il migliore cloud gratuito?

Il miglior cloud gratuito è MEGA, con 20 GB di spazio gratuito, seguito da Google Drive con 15 GB di spazio gratuito.

Come valide alternative troviamo Internxt, pCloud e Sync.com, che con un semplice account free permettono di accedere a 10 GB di spazio senza pagare nulla.

Come si fa il backup su cloud?

Il backup su cloud si fa tramite un’app di sincronizzazione, su cui copiare i file o le cartelle da salvare.

Oltre alle app è possibile salvare i file utilizzando il sito web (accesso diretto allo spazio), o i sistemi integrati all’interno dei sistemi operativi (OneDrive su Windows per esempio) o, ancora, l’accesso remoto tramite WebDAV o FTP (per i servizi più avanzati).

Se vogliamo salvare le fotografie realizzate con il telefono cellulare è sufficiente attivare la funzione di sincronizzazione della galleria delle foto o dell’app Galleria. Spesso la cartella in cui vengono salvate è visibile come sezione separata all’interno dell’app o cliccabile nella Home del client.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.