Microsoft abbandona SHA-1 per i processi di update

Microsoft ritiene troppo rischioso utilizzare la crittografia basata su SHA-1 per gli aggiornamenti di Windows 10.

I Video di HTML.it

Cloud Party 2015 Bologna: AngularJS – le direttive