Ma qualcuno legge libri di programmazione?

Sull’uso, oggi, dei libri di programmazione