Le statistiche in WordPress

2 maggio 2018

Lo scopo di ogni sito Web è quello di raggiungere il maggior numero di utenti possibile grazie ad un buon ranking nei motori di ricerca e ad una strategia mirata di presenza nei social network.

Una volta catturata l’attenzione del pubblico, si pone la necessità di destare interesse e trasformare i visitatori da potenziali in reali, fidelizzarli e fare in modo che rimangano nel sito il più a lungo possibile. Il passo finale sarà quello di trasformare i visitatori in utenti e/o clienti.

Durante questo percorso, è fondamentale monitorare il pubblico di visitatori, sapere da dove questi provengono, cosa stanno cercando e per quanto tempo rimangono a navigare tra le pagine del sito. Per questo motivo è indispensabile, soprattutto per i siti Web che hanno fini di lucro, avere un sistema di statistiche chiaro, completo ed efficiente.

In questa sezione della guida si analizzeranno diversi sistemi di statistiche; alcuni di questi fanno ricorso a servizi esterni, come Google Analytics, altri gestiscono internamente i dati, come il popolare plugin gratuito WP Statistics.

In questo primo capitolo dedicato alle statistiche, si analizzerà il più popolare tra tutti i plugin di statistiche, Jetpack di Automattic.

Figura 1. Jetpack.

Jetpack

Jetpack

Jetpack è tra i più popolari plugin di WordPress per il numero di funzionalità che aggiunge a WordPress e per la semplicità intuitiva dell’utilizzo dei servizi più richiesti. Tra questi, il servizio di statistiche.

Una volta istallato il plugin, viene chiesto all’utente di collegare il sito stand-alone al proprio account WordPress.com, al fine di beneficiare dei servizi del network. Tra questi, un sistema di aggregazione e visualizzazione dei dati statistici più avanzato e completo di quello disponibile nel sito stand-alone.

Figura 2. Grafico delle statistiche settimanali nel pannello di amministrazione di un sito WordPress stand-alone.

Statistiche WordPress

Dalla pagina delle statistiche di Jetpack presente nel pannello di amministrazione del proprio sito WordPress, è possibile passare alla pagina delle statistiche approfondite, per le quali, tuttavia, è necessario lasciare il sito e saltare nella pagina corrispondente di WordPress.com.

L’immagine che segue, mostra la diversa visualizzazione degli stessi dati statistici del sito precedente su WordPress.com. Qui i dati vengono aggregati e disaggregati secondo diversi criteri.

Figura 3. Statistiche approfondite di tutti i siti WordPress collegati.

Statistiche del sito su WordPress.com

É così possibile distinguere il numero di viste dal numero di visitatori unici, la località geografica di provenienza, le singole pagine visitate, i click effettuati dai visitatori, i referrer e gli autori dei post visualizzati.

Figura 4. Post e pagine visitate e paesi di provenienza delle visite nelle statistiche.

Statistiche del sito su WordPress.com

Sempre nella pagina delle statistiche del sito su WordPress.com sono disponibili le schede Insights e Activity. La prima fornisce informazioni relative alle visite nel tempo, medie giornaliere, giorni e orari di maggior visibilità, followers, statistiche annuali e commenti. La seconda registra le attività di creazione e pubblicazione dei contenuti.

Il vantaggio del sistema di statistiche di Jetpack è senza dubbio la semplicità e l’immediatezza di utilizzo. Il limite riguarda, probabilmente, il dettaglio delle informazioni, che in siti professionali o in negozi online potrebbe non essere sufficiente, e far orientare verso sistemi più completi e avanzati.

Inoltre, non sempre è gradita la presenza in un’istallazione di un plugin così ingombrante e onnicomprensivo. Se dovesse essere necessario solo un plugin di statistiche, Jetpack potrebbe non essere la scelta ottimale.

Tutte le lezioni

1 ... 64 65 66 ... 88

Se vuoi aggiornamenti su Le statistiche in WordPress inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
Tags: ,
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Le statistiche in WordPress

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy