Menu impostazioni di Yoast SEO

30 marzo 2018

Quando si assegnano i valori dei campi dedicati al titolo e alla meta-descrizione dei contenuti vengono utilizzati dei template (o variabili) costituiti da keyword specifiche e da caratteri %.

Figura 1. Template articoli: scheda Content Types, pagina Search Appearance.

Template Articoli

Questi template vengono utilizzati da Yoast SEO per generare dinamicamente i meta dati associati ad ogni contenuto. All’interno delle pagine di amministrazione del plugin viene offerto l’elenco completo delle keyword disponibili. Per accedervi basta cliccare su "Ti serve aiuto?" e quindi selezionare la scheda "Spiegazione del modello".

Figura 2. Variabili per la configurazione dei metadati.

Spiegazione modello

Una rapida occhiata all’elenco delle variabili disponibili permetterà di apprezzare le possibilità di personalizzazione avanzata dei metadati delle pagine. Tra le variabili di base troviamo ad esempio:

Variabile Descrizione
%%excerpt%% Sostituito dal riassunto articolo/pagina (autogenerato se non esiste).
%%excerpt_only%% Sostituito dal riassunto articolo/pagina (senza autogenerazione).
%%primary_category%% Sostituito con la categoria principale nell’articolo/pagina.
%%category_description%% Sostituito dalla descrizione della categoria.
%%tag_description%% Sostituito dalla descrizione del tag.
%%term_description%% Sostituito dalla descrizione del termine.
%%term_title%% Sostituito dal nome del termine.

Tra le variabili avanzate figurano:

Variabile Descrizione
%%focuskw%% Rimpiazzato dalla parola chiave principale dell’articolo.
%%cf_<custom-field-name>%% Sostituita con un valore di un campo personalizzato.
%%ct_<custom-tax-name>%% Sostituito con una tassonomia personalizzata per gli articoli, separata da virgole.
%%ct_desc_<custom-tax-name>%% Sostituito con la descrizione di una tassonomia custom.

Tutte queste variabili permettono di personalizzare in modo estremamente dettagliato il modo in cui Google interpreterà i contenuti del sito.

Media, tassonomie e archivi

Così come si è visto per i tipi di contenuto è possibile configurare i meta contenuti dei contenuti media, delle tassonomie e degli archivi. Nella scheda media vengono fornite le seguenti opzioni:

  • Link al file immagine o alla pagina dell’immagine (consigliata la prima opzione).
  • Visualizzazione dei media nei risultati di ricerca (utilizzo dell’attributo noindex per evitare l’indicizzazione).
  • Template titolo e descrizione.
  • Data nell’antemprima.
  • Visualizzazione del metabox Yoast SEO nelle pagine di amministrazione dei contenuti mediali.

La scheda dedicata alle Tassonomie è molto simile alla scheda Content Types descritta in precedenza. Si aggiunge qui l’opzione “Category URL” che permette di mantenere o rimuovere il prefisso delle categorie nelle URL (normalmente il prefisso è impostato a /category/).

La scheda Archivi permette di configurare i metadati degli archivi per autore e per data, oltre che le pagine di ricerca e 404.

Completano la configurazione la scheda dedicata ai Breadcrumbs e le impostazioni dei feed RSS. In quest’ultima scheda è possibile aggiungere contenuti personalizzati ai feed del sito e link che rimandano ai contenuti originali, aiutando in questo modo i motori di ricerca ad identificare la fonte originale dei contenuti stessi. Anche in questo caso sono disponibili alcune variabili che permettono di personalizzare dettagliatamente i contenuti.

Figura 3. Scheda RSS della pagina Search Appearance.

RSS

Tutte le lezioni

1 ... 62 63 64 ... 92

Se vuoi aggiornamenti su Menu impostazioni di Yoast SEO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
Tags: ,
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Menu impostazioni di Yoast SEO

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento dei dati per attività di marketing