WordPress multilingua: creazione dei contenuti

31 gennaio 2018

Localizzare i contenuti di un sito web significa produrre, per ogni lingua, una specifica versione di articoli, pagine, categorie, tag, menu, oltre che tipi di post, tassonomie e custom field. In una versione base di WordPress, il plugin Polylang genera automaticamente le funzionalità necessarie alla localizzazione (post, pagine, categorie, tag). In una versione arricchita da tipi di post e tassonomie personalizzati, bisognerà abilitare le relative funzionalità multilingua nella pagina delle impostazioni del plugin, alla sezione "Tipi di articoli personalizzati e tassonomie".

Una volta attivate queste funzionalità, Polylang permetterà la gestone delle relative traduzioni allo stesso modo dei normali post.

Figura 1. "Tipi di articoli personalizzati e tassonomie" nelle impostazioni di Polylang.

Impostazioni Polylang

Traduzione post

Nella pagina di amministrazione delle lingue di Polylang l’amministratore stabilisce quale sia la lingua predefinita dei contenuti. Si noti che questa impostazione non corrisponde alle impostazioni della lingua di WordPress, e potrebbe anche accadere che la lingua di amministrazione, stabilita nelle impostazioni generali dell’istallazione, non corrisponda alla lingua predefinita dei contenuti.

Nella pagina di amministrazione di Polylang vengono specificate le lingue in cui saranno localizzati i contenuti. In questa pagina l’amministratore stabilisce la lingua di base che sarà evidenziata con una stella. La prima versione di ogni articolo sarà contrassegnata con la lingua selezionata:

Figura 2. Lingua predefinita contrassegnata da una stella.

Lingue attive

La pagina di gestione dei post, delle pagine e degli altri tipi di contenuti attivati cambierà di conseguenza.

Figura 3. Post iniziale privo di traduzioni.

Hello World

Il pulsante "+" in corrispondenza di ogni lingua aprirà la pagina di creazione dei post nelle lingue disponibili. L’immagine che segue mostra la pagina di creazione di una traduzione in italiano. Nel widget in alto a sinistra viene evidenziato il titolo del post corrispondente in lingua inglese.

Figura 4. Pagina di modifica dei post arricchita dalle funzionalità di Polylang.

Modifica post

Oltre al titolo e al testo dell’articolo potranno essere inseriti tag e categorie oltre ad eventuali tassonomie se disponibili. Una volta tradotti gli articoli saranno gestiti come post indipendenti, sebbene ognuno sia visibile in una diversa lingua del sito.

Figura 5. Post iniziale in due diverse lingue.

Post in diverse lingue

Associazione categorie e tag

Per associare categorie e tag nelle diverse lingue è necessario creare le traduzioni nella pagina di amministrazione “Categorie” e “Tag”. Come per gli articoli è infatti possibile creare una traduzione di una categoria o di un tag cliccando sul pulsante "+" in corrispondenza della categoria base.

Figura 6. Elenco di categorie con le rispettive traduzioni.

Categorie

La categoria (o il tag) non sarà associato automaticamente agli articoli, ma dovrà essere assegnato manualmente dalla pagina di modifica dei contenuti, o dalla scheda di modifica rapida.

Figura 7. Le tassonomie possono essere tradotte come categorie e tag.

Tassonomie

Lingua della home page

Come pagina iniziale del sito, l’amministratore può impostare una pagina statica oppure un elenco di articoli. Nel primo caso, per la corretta visualizzazione delle lingue, sarà necessario fornire una versione della pagina iniziale per ognuna delle lingue attive. Nel caso in cui non fosse fornita la versione di una specifica lingua, l’utente che la richieda sarà reindirizzato alla pagina iniziale nella lingua predefinita, perdendo quindi anche le traduzioni di widget e menu di navigazione.

Nel caso in cui sia impostata una pagina dinamica, ossia una pagina degli ultimi articoli del blog, sarà necessario che esista almeno un articolo nella lingua richiesta.

Tutte le lezioni

1 ... 54 55 56 ... 88

Se vuoi aggiornamenti su WordPress multilingua: creazione dei contenuti inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
Tags: ,
 
X
Se vuoi aggiornamenti su WordPress multilingua: creazione dei contenuti

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy