WordPress su Docker: MySQL da linea di comando

15 novembre 2017

Ci sono diversi modi per eseguire WordPress su Docker. Per prima cosa, è possibile istallare le immagini necessarie utilizzando la linea di comando. Si tratterà delle immagini ufficiali di MySQL e di WordPress. La documentazione e ogni utile informazione su queste immagini sono disponibili nella repository di Docker.

Il download delle immagini dalla repository può essere disposto attraverso diversi comandi. Ad esempio, si può semplicemente digitare il comando

docker pull mysql

Con questo comando viene prelevata l’ultima versione stabile dell’immagine. In alternativa, come si vedrà a breve, si può eseguire direttamente il comando docker run: prima di avviare l’esecuzione, Docker verificherà la presenza dell’immagine richiesta e, nel caso questa dovesse mancare, eseguirà l’esecuzione del comando solo a istallazione avvenuta.

Prima di eseguire il comando che crea il container del database, è opportuno elencare le variabili d’ambiente che ne permettono la configurazione:

VariabileDescrizione
MYSQL_ROOT_PASSWORDImposta la password dell’utente root. Questo dato è richiesto.
MYSQL_DATABASEImposta il nome del database da creare all’avvio dell’immagine; se nel comando viene impostato un nuovo utente, a questo vengono riconosciuti privilegi da superamministratore. Facoltativo.
MYSQL_USERNome utente di un nuovo account. Facoltativo. Si noti che non è necessario l’utilizzo di questa variabile per la creazione dell’utente root, che viene creato di default all’avvio del container.
MYSQL_PASSWORDPassword dell’utente specificato. Richiesto solo se creato un nuovo utente.
MYSQL_ALLOW_EMPTY_PASSWORD, MYSQL_RANDOM_ROOT_PASSWORD, MYSQL_ONETIME_PASSWORDSono variabili facoltative che permettono di impostare la password dell’utente root.

Nella linea di comando si esegua, quindi, la seguente istruzione:

docker run --name wordpressdb -e MYSQL_ROOT_PASSWORD=root -e MYSQL_DATABASE=wordpress -e MYSQL_USER=user -e MYSQL_PASSWORD=password -d mysql:5.7
ArgomentoDescrizione
docker runComando che avvia l’esecuzione dell’immagine.
--name wordpressdbAssegna il nome al nuovo container.
-e MYSQL_ROOT_PASSWORD=rootImposta il valore della variabile d’ambiente.
-dEsegue il container in background e stampa a video l’ID.
mysql:5.7Il nome dell’immagine seguito dal tag che ne individua la versione.

Figura 1. Avvio del container in cui viene eseguito MySQL

Docker

A questo punto si possono utilizzare i comandi di Docker per effettuare operazione sul container attivo:

docker ps

Questo comando fornisce una serie di dati per tutti i container attivi. Per il container appena creato saranno forniti i seguenti dati:

  • CONTAINER ID: 7d0f58ab4ec7
  • IMAGE: mysql:5.7
  • COMMAND: "docker-entrypoint…"
  • CREATED: 25 minutes ago
  • STATUS: Up 15 minutes
  • PORTS: 3306/tcp
  • NAMES: wordpressdb

Docker non consente di creare più istanze dello stesso container. In fase di studio potrebbe quindi essere opportuno interrompere l’esecuzione dell’immagine e poi riavviarla con i comandi che seguono:

docker stop [container]
docker rm [container]

Questi due comandi fermano e rimuovono il container individuato dall’ID o dal nome e possono essere sostituiti dall’unico comando:

docker rm -f [container]

A questo punto si può verificare la connessione a MySQL:

docker exec -it wordpressdb mysql -uroot -p

A questo comando Docker risponderà con un messaggio di benvenuto.

Ora che si ha a disposizione l’immagine di MySQL, si può procedere con il lavoro e istallare l’immagine di WordPress:

docker run wordpress

Tutte le lezioni

1 ... 45 46 47 ... 92

Se vuoi aggiornamenti su WordPress su Docker: MySQL da linea di comando inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
Tags: ,
 
X
Se vuoi aggiornamenti su WordPress su Docker: MySQL da linea di comando

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento dei dati per attività di marketing