Modelli di Monetizzazione

26 novembre 2014

Avere un account sviluppatore Google permette di caricare un’app e renderla disponibile tramite download dal market. Inoltre, corredando il tutto con un account Google Checkout, è possibile diventare un “mercante” di app, rilasciandole a titolo non gratuito.

Il “come” trarre guadagno da un’app resta una problematica attualmente piuttosto discussa, e venderla non è l’unica via di monetizzazione esistente. Questo capitolo si propone di illustrare per sommi capi le possibilità più comuni per poter far fruttare una propria applicazione, trasformando in moneta sonante gli sforzi di sviluppo, progettazione e sperimentazione.

Ecco le forme più comuni di “monetizzazione”:

  • Vendere un’app: quando si parla di “vendere” un’app si pensa subito al distribuirla in forma non gratuita. Eppure le statistiche dicono che un modo molto comune e particolarmente proficuo di vendere app è quello di offrirne una versione base gratuitamente, magari con limitazioni di utilizzo temporali o di funzionalità e proporne versioni più complete in vendita. Ciò non solo risulta una delle principali forme di guadagno, ma permettendo anche all’utente di pagare per un’app che ha suscitato realmente il suo interesse, almeno nella versione gratuita;
  • una riedizione nel mondo mobile di un modello tipico dei siti Internet è la pubblicità in-app. Significa che è possibile inserire nell’interfaccia utente della propria applicazione dei banner pubblicitari, occupanti uno spazio ridotto. È possibile includerli nella propria app rivolgendosi a servizi come AdMob (uno dei più utilizzati in assoluto) o ad AdSense di Google, che si occupano di raggruppare gli inserzionisti in base alle catogorie di interesse e proporre i più adeguati per la propria app. Affinchè questo meccanismo abbia successo è necessario innanzitutto che l’app sia molto diffusa, quindi gratuita, utile e molto usabile;
  • altro meccanismo che si può prendere in considerazione è la vendita di prodotti in-app. Si tratta di uno strumento molto diffuso e consiste nella possibilità di far acquistare all’utente prodotti o servizi per lo più a carattere digitale, offrendoli durante il normale utilizzo dell’app.

Tutte le lezioni

1 ... 71 72 73 ... 82

Se vuoi aggiornamenti su Modelli di Monetizzazione inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
Tags:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Modelli di Monetizzazione

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy