Creare una query

9 giugno 2009

Finora abbiamo lavorato per creare un piccolo database. Perché tutti i dati siano gestiti in modo coerente abbiamo separato le entità in tabelle e creato relazioni tra loro grazie ai codici ID.

In questa lezione iniziamo ad esaminare i meccanismi per recuperare i dati, con le relative correlazioni tra le diverse tabelle. Si può dire che interroghiamo il database o, più tecnicamente, che effettuiamo delle query.

L’interrogazione non serve solo a visualizzare una tabella. Se esaminiamo una tabella singola, ad esempio quella dei libri, abbiamo alcune informazioni “in chiaro” come il titolo e altre sotto forma di codici, ad esempio l’autore, che rimandano ad altre tabelle.

Creare una query significa realizzare l’associazione tra i codici e le informazioni. Vedremo che con una query possiamo ottenere, ad esempio, l’elenco di tutti i libri con i nomi dei relativi autori, invece dei codici.

Creiamo una tabella autori. Possiamo inserire tutti i campi che vogliamo, ma è fondamentale, ai fini dell’esempio, inserire almeno i campi id_autore e nome. Una volta creata aggiungiamo qualche record.

Figura 12. Esempio di tabella “autori”

Esempio di tabella

Per visualizzare il nostro elenco di libri con i relativi nomi degli autori dobbiamo creare la query che utilizzi il legame logico stabilito dalle chiavi esterne.

Dalla sezione Altro del menu Crea, scegliamo Struttura Query.

All’apparire della finestra “Mostra tabella”, selezioniamo la tabella libri e clicchiamo sul pulsante Aggiungi; facciamo altrettanto con la tabella autori.

Figura 13. Aggiungere tabelle per la query

Aggiungere tabelle per la query

Se le chiavi primarie ed esterne hanno lo stesso identico nome, viene creata automaticamente una connessione, raffigurata da una freccia che unisce i due campi.

Figura 14. Correlazione tra le chiavi

Correlazione tra le chiavi

Se invece abbiamo dato nomi diversi, non importa; basta posizionare il cursore su uno dei due campi (ad esempio, id_autore) e, tenendo premuto il pulsante del mouse, trascinare il cursore sopra l’altro campo.

Nota: se creiamo un legame tra id_libro ed il numero civico dell’autore, Access lo prende tranquillamente anche se è evidente che dal punto di vista logico non ha alcun senso!

Una volta messe in gioco le tabelle, selezioniamo i campi che ci interessano. Per assegnare i campi alla query è sufficiente andarli a cliccare due volte direttamente nelle tabelle. Li vedremo apparire nella griglia in basso.

Figura 15. Un esempio di query definita in modo visuale

Un esempio di query definita modo visuale

Una volta stabiliti tutti i campi possiamo lanciare la query cliccando sul pulsante a forma di punto esclamativo nella barra degli strumenti in alto. Otterremo il nostro elenco dei libri con i relativi autori.

Possiamo chiudere e salvare la query, ricordando che è buona norma dare nomi significativi.

Tutte le lezioni

1 ... 8 9 10 ... 18

Se vuoi aggiornamenti su Creare una query inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Creare una query

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy