Caratteristiche e vantaggi di PHP

12 giugno 2006

A fronte di quello detto precedentemente va precisato che PHP non è l’unico linguaggio lato server disponibile per chi si appresta a sviluppare pagine web. Sono disponibili varie alternative, sia proprietarie che open source, ed ognuna di queste ha i suoi pregi ed i suoi difetti. Dato che il paragone tra due linguaggi di programmazione di buon livello è spesso soggettivo, in questa sede preferisco descrivere in modo semplice le caratteristiche di PHP ed i vantaggi che queste possono portare allo sviluppatore, lasciando a voi l’eventuale compito di confrontarlo con altri strumenti.

La versione di PHP su cui si basa questa guida (la 5.1.2) implementa soluzioni avanzate che permettono un controllo completo sulle operazioni che possono essere svolte dal nostro server web. L’accesso ai cookie ed alle sessioni è molto semplice ed intuitivo, avvenendo attraverso semplici variabili (vedi paragrafo relativo) che possono essere accedute da qualunque posizione all’interno del codice.

PHP ha una lunga storia legata esclusivamente al web, e per questo motivo esistono moltissime librerie testate e complete per svolgere i compiti più diversi: abbiamo strumenti per la gestione delle template, librerie che permettono la gestione completa di un mail server, sia in invio che in ricezione e molto altro ancora. A supporto di tutto questo bisogna dire che il modulo per eseguire script PHP è ormai installato di default sui server di hosting, e che la comunità di sviluppatori risolve molto velocemente i bug che si presentano agli utenti.

A supporto di PHP, sia Zend che la comunità php.net, hanno associato una serie di strumenti molto utili:

  • Il repository PEAR che contiene decine di classi ben organizzate e documentate per svolgere la maggior parte delle operazioni ad alto e basso livello richieste durante lo sviluppo di applicazioni web. Tra queste ricordiamo il layer di astrazione per l’accesso ai database, le classi per il debugging ed il logging, quelle per la generazione di grafici avanzati e quelle per la gestione delle template. Ne abbiamo parlato diffusamente in un nostro articolo.
  • Il repository PECL che contiene molte estensioni native che estendono le potenzialità del linguaggio con funzionalità di basso livello ad alte prestazioni. Abbiamo sistemi di cache ed ottimizzazione del codice intermedio generato durante l’esecuzione di script PHP, sistemi per il debugging avanzato ed il profiling del codice e molto altro.
  • Il template engine Smarty, uno dei più robusti ed utilizzati template engine per PHP in circolazione. Ne abbiamo parlato diffusamente in un nostro articolo.
  • A tutto questo va aggiunto che la funzione di Zend con IBM sta portando allo sviluppo di strumenti di supporto professionali per gli sviluppatori, quali Zend Studio 5.0, Zend Safe Guard ed altri strumenti che coprono perfettamente tutto il processo di sviluppo e mantenimento del software.

Non è tutto rose e fiori purtroppo: per esempio il fatto che PHP venga distribuito in due versioni differenti (tuttora la 4 e la 5) limita gli sviluppatori nell’utilizzo delle caratteristiche della nuova versione, dato che la maggior parte dei servizi di hosting continuano ad aggiornare quella precedente. Oltretutto il fatto che PHP funzioni ad estensioni non è sempre un vantaggio, dato che spesso e volentieri i vari servizi di hosting hanno configurazioni differenti. Un’altra lacuna, che obbliga gli sviluppatori a sviluppare codice specifico per raggirarla, è la mancanza del supporto per caratteri Unicode che rende più complicato lo sviluppo di applicazioni multilingua per paesi che accettano caratteri speciali all’interno delle loro parole. Fortunatamente la versione 6 di PHP (che è tutt’ora in sviluppo) includerà nativamente questo supporto.

Insomma: PHP è un ottimo linguaggio, leader tra quelli open source per lo sviluppo web, molto semplice da imparare e subito produttivo. Oltretutto ha una serie di strumenti di appoggio molto completi e con la versione 5 un robusto supporto per la programmazione ad oggetti. Anche se con qualche difetto, penso sia la scelta più adeguata per un gran numero di situazioni.

Tutte le lezioni

1 ... 43 44 45 ... 55

Se vuoi aggiornamenti su Caratteristiche e vantaggi di PHP inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
Tags:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Caratteristiche e vantaggi di PHP

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy