Un po’ d’ordine: raggruppare i moduli

17 marzo 2006

Per la loro natura di “raccoglitori di informazioni”, i moduli tendono a ingigantirsi e diventare lunghissimi. Per questo, con l’HTML 4 sono statiintrodotti dei tag per fare un po’ d’ordine all’interno dei form.

Grazie al tag <fieldset> possiamo creare dellemacro-aree all’interno dei form, e grazie al tag <legend>, possiamo indicare il nome di ciascunamacro-area.

Poniamo ad esempio di dover raccogliere i dati di un utente, raccogliendodati anagrafici, residenza, domicilio e reperibilità sul lavoro.

Possiamo farlo con la seguente sintassi:

<form action=ìì>
<fieldset>
  <legend>Datianagrafici</legend>
  <br><br><br>
</fieldset>

<fieldset>
  <legend>Residenza</legend>
  <br><br><br>
</fieldset>

eccetera

</form>

che dà:

Datianagrafici

Residenza

come si può vedere vengono creati dei riquadri con un indicazione del tipo dicontenuto.

Un altro tag particolarmente utile – si può utilizzare con ogni tipo di campoche vedremo d’ora in poi – è il tag <label>, che permette di indicare un’etichetta per il nome del campo.

Ad esempio:

<form action=ìì>
 <fieldset>
  <legend>Datianagrafici</legend>
  <label>Anno di nascita: <input type=”text”></label>
 </fieldset>
</form>

che dà:

Datianagrafici

oppure (cambiando la posizione del testo):

<fieldset>
  <legend>Dati anagrafici</legend>
  <label><input type=”text”>: anno di nascita</label>
</fieldset>

che dà:

Dati anagrafici

Come si può vedere il campo su cui si vogliono dare delle indicazioni deve essere compreso all’interno del tag label stesso.

Tutte le lezioni

1 ... 42 43 44 ... 58

Se vuoi aggiornamenti su Un po' d'ordine: raggruppare i moduli inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Un po' d'ordine: raggruppare i moduli

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy