Eliminare i margini delle pagine

17 marzo 2006

Abbiamo detto all’inizio che il lavoro del webmaster consiste non soltanto nel conoscere alla perfezione il linguaggio HTML, ma soprattutto nell’essere un esperto del modo in cui i browser visualizzano le pagine.

Negli esempi precedenti avrete notate che il browser – secondo l’impostazione predefinita – lascia un po’ di margine tra la pagina e il bordo della finestra. Questo in alcune situazioni (ad esempio se volete disporre un logo in alto a sinistra) può dare fastidio.

Per eliminare il bordo è sufficiente inserire i seguenti attributi del body:

<body leftmargin="0" topmargin="0">

Questa sintassi funziona correttamente con ogni browser moderno (Internet Explorer, Netscape 6 o superiore, Mozilla, Opera), come è possibile vedere nell’esempio.

Tuttavia è bene sapere che i browser nel corso degli anni hanno introdotto dei tag e degli attributi “proprietari”, con lo scopo di ottenere determinati effetti di visualizzazione, o indicare in qualche modo particolare il contenuto.

Questa situazione capitava soprattutto nei primi anni del web, quando Microsoft e Netscape lottavano per il predominio del mercato: in qualche misura la guerra dei browser è stata anche guerra di tag proprietari, con gravi difficoltà per gli sviluppatori che si trovavano continuamente di fronte a pagine che non venivano visualizzate allo stesso modo.

Per questo motivo fino a qualche anno fa per togliere il margine con Netscape 4.x dovevate inserire:

<body marginleft="0" margintop="0">

Mentre per togliere il margine con Internet Explorer:

<body leftmargin="0" topmargin="0">

Se avrete a che fare con pagine web di altri webmaster vi capiterà spesso di incontrare questo genere di sintassi:

<body leftmargin="0" topmargin="0"  marginleft="0" margintop="0">

Questa sintassi serviva per eliminare il margine sia con Netscape 4.x, sia con Internet Explorer, specificando tutti e quattro gli attributi.

Al giorno d’oggi potete invece limitarvi a scrivere:

<body  leftmargin="0" topmargin="0">

Fortunatamente negli ultimi anni l’ottica della guerra dei browser è cambiata, e i produttori di software sono passati dalla competizione per chi implementa nuove e fantastiche funzionalità proprietarie, al tentativo di rilasciare browser che aderiscano al meglio agli standard del W3C (non è un caso che sia la Netscape, sia la Microsoft facciano parte del consorzio), senza perdere di vista la velocità nell’effettuare il rendering della pagina.

L’adesione agli standard non può che essere un bene, dal momento che potenzialmente significa per noi sviluppatori la stesura di codice “universale”, che funzioni correttamente a prescindere dal browser e dalla piattaforma (speriamo).

Tutte le lezioni

1 ... 23 24 25 ... 58

Se vuoi aggiornamenti su Eliminare i margini delle pagine inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Eliminare i margini delle pagine

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy