Introduzione all’HTML

17 marzo 2006

Questa breve introduzione all’html non vuole essere un manuale d’uso, ma, dato che si rivolge a chi non ha mai usato lo HTML per creare pagine web, vuole essere solo un’introduzione per il web designer. Chi volesse approfondire può far riferimento alla Guida HTML di HTML.it.

Lo HTML (Hyper Text Mark-up Language) nasce come linguaggio per la descrizione di testi strutturati. Devi sapere che lo HTML non è come un linguaggio di programmazione ma un semplice sistema di contrassegno, i cui TAG vengono riconosciuti ed interpretati dai browser web. Le peculiarità dello HTML fanno si che tu puoi avvicinarti al web publishing senza avere alcuna conoscenza tecnica preesistente.

Per chi comincia da zero è consigliabile utilizzare il notepad di windows per scrivere il codice html delle pagine che si andranno a realizzare. Esistono tuttavia appositi editor visuali che permettono di operare con maggiore semplicità (frontpage, dreamweaver ecc…).

Un Po’ Di Storia

Le specifiche del linguaggio HTML sono state pubblicate dal World Wide Web Consortium (W3C). Questo organismo internazionale, fondato nell’ottobre 1994, è composto da università e aziende private (tra cui IBM, Microsoft, Netscape Communications Corporation, Novell Softquad, Spyglass e Sun Microsystems) e coordinato da LCS (Laboratory for Computer Science). Esso ha lo scopo di guidare lo sviluppo del Web e di definirne gli standard.

HTML 3.2

I browser di terza generazione (in pratica anche i più vecchi ancor oggi utilizzati) comprendono lo HTML3.2. Questo è caratterizzato da TAG (tipicamente inseriti in coppie) che possono venire ulteriormente specificati con attributi. Quando i designer “sbarcano” su internet decidono di voler usare lo HTML, che come abbiamo detto all’inizio è nato per descrivere TESTI strutturati, per creare pagine eleganti con l’inserimento di grafica. In poche parole una forzatura. L’unico strumento che questi designer hanno a loro disposizione per l’impaginazione delle immagini erano (e sono tuttora) le tabelle dello HTML, che da questo momento in poi diventano uno strumento usato e abusato! Lo HTML 3.2 permette di regolare gli allineamenti delle celle della tabella al punto, ed è l’unico contesto in cui gli allineamenti si assegnano per pixel. Lo HTML 3.2 permette anche di allargare una cella per occupare le colonne limitrofe o le righe limitrofe.

HTML 4.0

Nasce nel 1999 con l’intento di:

  1. Ridurre la differenza tra lo HTML compreso dai browser e lo HTML ufficiale. Per esempio, standardizza i frame;
  2. Separare contenitore da contenuto;
  3. Aggiungere supporto per alcune nuove tecnologie;
  4. Migliorare l’accesso al web per i portatori di handicap;
  5. Abbracciare Unicode 2.0.
Tutte le lezioni

1 ... 24 25 26 ... 59

Se vuoi aggiornamenti su Introduzione all'HTML inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Introduzione all'HTML

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy