Le gabbie iniziali non bastano più

17 marzo 2006

tra i contenuti di un sito in continuo aggiornamento, intervengono nuovi tipi di relazioni che non potevano essere previsti fin dall’inizio. Il sito per quanto ben progettato per crescere nel layout e per tutto ciò che riguarda il design, non è più progettato per gestire l’accumulo delle informazioni.

L’usabilità ci indica come essere credibili, come rafforzare l’interazione uomo macchina, ma non è in grado verificare e promuovere le diverse relazioni che nascono fra i contenuti.

Vediamo un esempio di notizie accumulate in maniera indiscriminata, in un sito che in partenza poteva essere usabile: http://www.umtsarea.com/archive.php.

Abbiamo un lungo elenco di news che si giustappongono l’una all’altra.

Figura 4
Risultato della ricerca nel sito UMTS Area

Le informazioni, giustamente, sono circostanziate con data e ora; per renderle più fruibili, sarebbe consigliabile riunirle in sottogruppi e organizzarle in percorsi (anche temporanei) che si creano attorno a un argomento. Il design mira a organizzare contenuti stabili, ma nel mare magnum delle notizie, spesso si formano e dovrebbero affiorare percorsi tematici.

Tutte le lezioni

1 ... 6 7 8 ... 30

Se vuoi aggiornamenti su Le gabbie iniziali non bastano più inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Le gabbie iniziali non bastano più

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento dei dati per attività di marketing