inizializzazione di un array

17 marzo 2006

Un array può essere inizializzato in due modi:

  • Esplicitamente, al momento della creazione, fornendo le costanti di inizializzazione dei dati.
  • Durante l’esecuzione del programma, assegnando o copiando dati nell’array.

Vediamo un esempio di inizializzazione esplicita al momento della creazione:

int array_quattro[3] = {12, 0, 4};
char vocali[5] = {‘a’,’e’,’i’,’o’,’u’};
float decimali[2] = {1.329, 3.34};

Per inizializzare un array durante l’esecuzione del programma occorre accedere, generalmente con un ciclo, ad ogni elemento dell’array stesso ed assegnargli un valore. L’accesso ad un elemento di un array avviene indicando il nome dell’array e, tra parentesi quadre, l’indice corrispondente all’elemento voluto. Così, x[2] indicherà il terzo elemento dell’array x e non il secondo poichè la numerazione degli indici, come abbiamo detto, inizia da zero.
Vediamo ora un esempio di inizializzazione eseguita durante l’esecuzione del programma:

int numeri_pari[10];
int i;

for(i =0; i < 10; i++)
{
numeri_pari[i] = i * 2 ;
}

Il programma precedente non fa altro che assegnare all’array i numeri pari da 0 ad 18.

Tutte le lezioni

1 ... 39 40 41 ... 53

Se vuoi aggiornamenti su inizializzazione di un array inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
Tags:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su inizializzazione di un array

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy