If, else: le istruzioni condizionali

17 marzo 2006

Le istruzioni condizionali ci consentono di far eseguire in modo selettivo una singola riga di codice o una serie di righe di codice (che viene detto blocco di istruzioni).

Il C++ fornisce quattro istruzioni condizionali:

  • if
  • if-else
  • ?
  • switch

Prima di affrontare tali istruzioni una per una, è bene dire che, quando all’istruzione condizionale è associata una sola riga di codice, non è necessario racchiudere l’istruzione da eseguire fra parentesi graffe. Se invece all’istruzione condizionale è associata una serie di righe di codice, il blocco di codice eseguibile dovrà essere racchiuso fra parentesi graffe.

Per evitare il rischio di errori (specie quando si è neofiti) e per una buona lettura del codice è consigliabile l’uso delle parentesi graffe anche quando l’istruzione da eseguire è soltanto una.

Le istruzioni if e else

Le istruzioni in oggetto sono molto intuitive se si considera che le parole inglesi if ed else corrispondono rispettivamente alle italiane se e altrimenti. La sintassi è:

if (<condizione>) <istruzione> | <blocco di istruzioni>
else <istruzione> | <blocco di istruzioni>

Molto spesso troviamo if seguito da un blocco di istruzioni tra parentesi graffe, in questa forma:

if (<condizione>)
{
  (<istruzioni da svolgere se la condizione è vera>);
}

Oppure, accompagnato da else e da un blocco di istruzioni da eseguire in alternativa al verificarsi della condizione:

if(<condizione>)
{
  (<istruzioni da svolgere se la condizione è vera>);
}
else
{
  (<istruzioni da svolgere se la condizione è falsa>);
}

Possiamo anche porre delle condizioni a cascata per gestire diverse alternative dopo l’else:

if(<condizione 1>)
{
  <istruzioni da svolgere solo se la condizione 1 è vera>);
}
else if(<condizione 2>)
{
  (<istruzioni da svolgere solo se la condizione 1 è falsa e la condizione 2 è vera>);
}

All’interno delle parentesi le istruzioni vanno completate sempre con il punto e virgola, mentre se non utilizziamo blocchi, ma semplici istruzioni facciamo attenzione a non dimenticare il punto e virgola prima dell’istruzione else. Ad esempio:

if(i>=0)
  <istruzione 1>; // singola istruzione
else
{                 // blocco di istruzioni 
  <istruzione 2>; 
  <istruzione 3>;
}

L’istruzione 1 verrà eseguita solo se i >= 0 mentre in caso contrario viene eseguito il blocco con le istruzioni 2 e 3.

Tutte le lezioni

1 ... 41 42 43 ... 64

Se vuoi aggiornamenti su If, else: le istruzioni condizionali inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
Tags:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su If, else: le istruzioni condizionali

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy