Operatori di confronto e logici

17 marzo 2006

Operatori di confronto

Gli operatori di confronto permettono di verificare determinate condizioni, come ad esempio l’uguaglianza, la disuguaglianza, o semplicemente se un elemento è maggiore di un’altro; la seguente tabella mostra nel dettaglio gli operatori di confronto e la loro funzione:

SimboloSignificatoUtilizzo
==uguale aa == b
!=diverso daa != b
<minorea < b
>maggiorea > b
<=minore o ugualea <= b
>=maggiore o ugualea >= b

Questi operatori servono quando incontreremo le istruzioni condizionali e quelle iterative, perché se la condizione è verificata restituiscono vero, altrimenti restituiscono falso. Gli operatori di confronto sono operatori a due argomenti ed hanno sempre posizione infissa (cioè tra i due argomenti).

Operatori logici

Anche gli operatori logici vengono utilizzati con le istruzioni condizionali ed iterative, e permettono di fare l’AND e l’OR tra due operandi; nella tabella mostriamo i simboli usati e il loro utilizzo:

SimboloSignificatoUtilizzo
&&AND logicoa && b
||OR logicoa || b

Queste operazioni restituiscono necessariamente 1 quando sono vere e 0 quando sono false, quindi l’espressione a || b assume valore uno se e solo se a o b valgono uno, mentre vale zero se entrambi gli operandi valgono zero; analogamente a && b assume valore zero se a o b valgono zero, uno nel caso entrambi valgano uno.

Nota: i simboli && e || sono diversi da & e | che, invece, rappresentano il “bitwise AND” ed il “bitwise OR” (non trattati in questa guida).

Tutte le lezioni

1 ... 14 15 16 ... 47

Se vuoi aggiornamenti su Operatori di confronto e logici inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Operatori di confronto e logici

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy