Come funzionano else ed else if

17 marzo 2006

Abbiamo visto che è possibile fare eseguire un’azione se una condizione è vera. Ma se volessimo far eseguire un’altra azione nel caso in cui la condizione sia falsa?

Possiamo allora impostare un programma di questo tipo:

  • se una determinata condizione è verificata…
    fai questo
  • in tutti gli altri casi…
    fai quest’altro

Possiamo esprimere graficamente questo concetto con i diagrammi di flusso:

Figura 1. Diagramma di flusso II
Diagramma di flusso II

e traducendolo in codice JavaScript:

if (condizione) {
// istruzione 1
}

else {
// istruzione 2
}

Ad esempio:

x = 9;

if (x < 7) {
  alert(“x è minore di 7″);
}

else {
  alert(“x non è minore di 7″);
}

Con una sintassi analoga si possono anche verificare l’esistenza di diverse condizioni. Si tratta di impostare un programma di questo genere:

  • se si verifica questa condizione…
    fai questo
  • altrimenti, se si verifica quest’altra condizione…
    fai quest’altro
  • in tutti gli altri casi…
    fai quest’altro

che graficamente si può rappresentare così:

Figura 2. Diagramma di flusso III
Diagramma di flusso III

Per esprimere l’else if, JavaScipt prevede una sintassi di questo genere:

if (prima condizione) {
  //istruzioni

}

else if (seconda condizione) {
  //istruzioni
}

else {
  //istruzioni
}

Ed ecco un esempio:

nome=”Gianni”;

if (nome==”Mario”) {
  alert(“ciao Mario”);
}

else if (nome==”Gianni”) {
  alert(“ciao Gianni”);
}

else {
  prompt (“identificati”,”inserisci il tuo nome”);
}

È possibile anche introdurre più di un else if all’interno dello stesso blocco di codice; è dunque possibile verificare quante condizioni si desidera.

Tutte le lezioni

1 ... 30 31 32 ... 49

Se vuoi aggiornamenti su Come funzionano else ed else if inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Come funzionano else ed else if

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy