Guida Vagrant

4 luglio 2016

Vagrant dovrebbe essere sempre presente in un gruppo che mira ad abbracciare DevOps: si pone come un livello intermedio tra il computer fisico su cui è in esecuzione ed uno o più ambienti virtualizzati. In un mondo con Vagrant, ogni sviluppatore potrà con un solo comando, avere a disposizione un ambiente di sviluppo completo e continuare a lavorare sulla propria macchina, utilizzando il suo IDE preferito, il proprio browser e così via.

  1. 1. Introduzione a Vagrant
    Dalla definizione della virtualizzazione ai principi che permettono a...
  2. 2. Installare Vagrant
    Effettuiamo l'installazione classica di Vagrant con Oracle VirtualBox...
  3. 3. Vagrant, init e up, i comandi fondamentali
    Init e up sono i comandi principali di Vagrant, che ci consentono di...
  4. 4. Vagrant, box e macchine virtuali
    Un box contiene un intero sistema operativo e permette di clonare e...
  5. 5. Vagrant, i comandi principali
    Oltre init e up ci sono una serie di comandi molto importanti per...
  6. 6. Connettersi alla macchina virtuale con SSH
    Se non disponiamo di un'interfaccia grafica sulla macchina virtuale,...
  7. 7. Synced folder
    Configurare una directory condivisa tra host e guest per modificare...
  8. 8. Provisioning di una macchina virtuale
    Generare un ambiente in modo automatico sfruttando semplicissimi file...
  9. 9. Limiti di shell provisioning e provisioning avanzato
    Sfruttare le recipes di Chef Solo per ottenere rapidamente...
Se vuoi aggiornamenti su Guida Vagrant inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Guida Vagrant

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy