SOLID – Guida ai principi basilari dell’OOP

8 giugno 2011

Il paradigma SOLID riassume le migliori pratiche per la programmazione orientata agli oggetti. Principi utili e generali cui ispirarsi per scrivere software efficiente ed elegante

  1. 1. SOLID, l'acronimo di acronimi dello 'Zio Bob'
    Come nasce l'acronimo che ci aiuta ad affrontare il cambiamento nello...
  2. 2. S - Single Responsibility Principle
    Ogni oggetto deve essere responsabile di un singolo aspetto del...
  3. 3. O - Open/Close Principle
    Entità che non necessitino di essere modificate a fronte dei...
  4. 4. L - Liskov Substitution Principle
    Utilizzare una classe figlia al posto di una classe padre non cambia...
  5. 5. I - Interface Segregation Principle
    Una una classe non dovrebbe incorporare metodi non necessari al...
  6. 6. D - Dipendency Inversion Principle
    Astrarre le dipendenze tra moduli di alto e basso livello
Se vuoi aggiornamenti su SOLID - Guida ai principi basilari dell'OOP inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su SOLID - Guida ai principi basilari dell'OOP

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy