Visualizzare i metadati RDF Dublin core con le trasformazioni XSL

10 giugno 2009

Un problema molto sentito negli ultimi anni è l’estrazione automatica di metadati da un documento HTML o XHTML. La creazione automatica o semi-automatica della descrizione di un sito sarebbe un grande aiuto alla diffusione del cosiddetto Web Semantico. Questo perché sarebbe possibile descrivere tramite metadati i siti all’interno del world wide web, dando la possibilità di fare ricerche semantiche (cioè legate al significato del contenuto dei siti) e non solo testuali sull’intera (ed immensa) mole di dati presenti.

Il problema, però è di difficile soluzione pratica, in quanto chiunque conosca un po’ di Web design sa come, per molti motivi, sia difficile seguire degli standard definiti per la creazione e strutturazione delle pagine Web. Di conseguenza le pagine Web che si trovano su internet sono scritte con strutture completamente differenti le une dalle altre, rendendo quasi impossibile creare un algoritmo generico in grado di processarle e creare un file di metadati coerente.

Per introdurre all’argomento l’obiettivo di questo articolo sarà perciò affrontare il problema opposto, e decisamente più semplice, della creazione di una pagina XHTML a partire da un file di metadati RDF. Il risultato sarà una vista leggibile, “human-readable”, di quest’ultimo, che invece è stato creato per essere “machine-readable”.

Abbiamo già discusso su queste colonne, dell’utilità di questo formato per la descrizione di risorse sia digitali che non. Ecco alcuni rimandi:

Il file RDF

Partiamo proprio creando un semplice catalogo bibliografico della famosa serie di libri scritta da Frank Herbert sul pianeta Dune (tratto da www.arrakis.co.uk) scritto in formato RDF.

Per semplicità scegliamo l’estensione .xml, anziché .rdf, per non incorrere in noiose definizioni del MIME-Type, che non esistono nativamente in tutti i browser.

Se vuoi aggiornamenti su Visualizzare i metadati RDF Dublin core con le trasformazioni XSL inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Visualizzare i metadati RDF Dublin core con le trasformazioni XSL

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy