Un progetto Flex/Java EE con Eclipse

30 marzo 2012

In questo articolo vedremo come avviare lo sviluppo di una web application il cui front-end è sviluppato con tecnologia Flex e il back-end sviluppato con Java, su sistema operativo Windows.

Nella prima parte seguiremo passo passo la configurazione di un progetto unico per realizzare applicazioni Flex/Java EE. Poi esamineremo gli elementi necessari a creare un solo progetto per lo sviluppo di applicazioni enterprise basate su interfaccia grafica Flex e su servizi sviluppati in Java.

I tools necessari

Iniziamo elencando gli strumenti che ci permetteranno di creare il progetto:

  • Eclipse (Classic 3.7 Indigo);
  • Web Tools Platform (per Indigo), da installare come plugin di Eclipse con la classica procedura per installare un nuovo software inserendo il seguente link:
    http://download.eclipse.org/webtools/repository/indigo/
  • Apache Tomcat (in questo articolo utilizzeremo la versione 6.0);
  • Flash Builder 4.5 (Plugin per Eclipse);

Creazione del Dynamic Web Project

Dopo aver installato tutti gli strumenti elencati, il primo passo è creare un progetto di tipo Dynamic Web: in Eclipse, clicchiamo su File > New > Other… (oppure digitiamo Ctrl+N).

Figura 01. Creare un Dynamic Web Project
(clic per ingrandire)

Creare un Dynamic Web Project

Nella schermata che appare scorriamo l’albero fino ad individuare la voce Web, selezionandola comparirà l’elenco dei tipi di progetto, tra cui la voce Dynamic Web Project. Dopo averla selezionata, clicchiamo Next.

Figura 02. I parametri del progetto
(clic per ingrandire)

I parametri del progetto

Specifichiamo il nome del progetto in Project name, lasciando invariati gli altri parametri, esattamente come mostrato in figura. Cliccando su Next, apparirà la maschera in cui indicare le cartelle che ospitano i sorgenti:

Figura 03. Impostare la cartella con il codice Java
(clic per ingrandire)

Impostare la cartella con il codice Java

Cliccando il pulsante Edit… modifichiamo il nome della directory src in java-src e clicchiamo Next.

Figura 04. La cartella java-src

La cartella java-src

Tale modifica risulta necessaria per separare la directory contenente il codice sorgente Java e la directory contenente i sorgenti che implementano l’interfaccia grafica (in Flex). Successivamente infatti, creeremo una directory che chiameremo flex-src. A questo punto appare l’ultima schermata di configurazione del progetto.

Figura 05. Completare la configurazione del progetto
(clic per ingrandire)

Completare la configurazione del progetto

Lasciamo inalterati i parametri e clicchiamo su Finish. Inizierà il processo di creazione automatico del progetto all’interno del workspace, al termine del quale Eclipse ci chiederà se mutare la prospettiva corrente nella prospettiva Java EE.

Figura 06. Modificare la prospettiva

Modificare la prospettiva

Decidiamo di scegliere la risposta affermativa e osserviamo i risultati della creazione del progetto nel Project Explorer:

Figura 07. Il Project Explorer

Il Project Explorer
Se vuoi aggiornamenti su Un progetto Flex/Java EE con Eclipse inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Un progetto Flex/Java EE con Eclipse

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy