Scontornare le immagini con Photoshop

20 marzo 2006

Photoshop è sinonimo di fotoritocco. Negli anni, Adobe ha aggiunto al suo programma di punta tutta una serie di funzionalità legate alla grafica web, ma mai ha ceduto il passo nel migliorare gli strumenti classici del suo repertorio. In questo articolo affronteremo uno dei casi in cui le tecniche tradizionali di elaborazione digitale dell’immagine trovano un’applicazione utile e vantaggiosa anche in ambito web.

Quante volte ci è capitato di dover lavorare con immagini ‘scontornate malÈ? Sono quelle immagini che andrebbero poste su sfondi omogenei e presentano intorno al loro perimetro delle fastidiose imperfezioni, magari rimasugli di qualche precedente tentativo di scontornamento che non ha dato all’immagine l’effetto desiderato. Per togliere queste imperfezioni ci sono diversi metodi, alcuni veloci ed efficaci, alcuni efficaci ma molto laboriosi. Noi affronteremo innanzitutto il metodo veloce.

Usare al meglio la Bacchetta Magica

Andiamo a vedere in che modo possiamo rendere esteticamente gradevole la nostra immagine andando a togliere o mascherare le imperfezioni del perimetro. Ci troviamo a dover lavorare su un’immagine da ‘pulirÈ per inserirla su uno sfondo blu.

Immagine da sottoporre a scontorno
Immagine da sottoporre a scontorno

Per prima cosa utilizziamo lo strumento “Bacchetta magica” con una tolleranza di 15/20 (la tolleranza si imposta dalla barra superiore, in alto a sinistra, una volta selezionato lo strumento), clicchiamo sulla parte in bianco della figura e premiamo “Canc“. Adesso Pinocchio un po’ più libero dal bianco.

A questo punto è necessario creare un livello sottostante e riempirlo del colore di sfondo che ci interessa (solo per avere un riferimento cromatico). Ecco cosa potremmo trovarci di fronte:

Evidenziazione del bordo esterno da ritoccare
Evidenziazione del bordo esterno da ritoccare

Come si nota, il nostro Pinocchio ha adesso bisogno di un bel make-up per potersi inserire in modo gradevole su quel tipo di sfondo. A molti verrebbe in mente di procedere al ritocco con la gomma: sbagliato. La gomma, anche se utilizzata attraverso lo strumento pennello può essere imprecisa ed abbastanza sommaria. Tutto dipende dall’abilità e dalla pazienza dell’utente ma è comunque un procedimento lungo e noioso, soprattutto se non si dispone di una tavoletta grafica. Noi invece vogliamo svolgere il nostro compito in modo preciso ma rapido.

Per fare questo sfrutteremo la possibilità di poter lavorare sui singoli stili dei livelli.

Posizionamoci sul livello del nostro stropicciato Pinocchio e applichiamo: “Livello>Stile livello>Bagliore interno“. Questo ci permetterà di ‘mascherarÈ le piccole imperfezioni tenendo un buon contrasto del bordo, lavorando sul fatto che le imperfezioni hanno una piccola area che può essere facilmente coperta di colore uguale a quello dello sfondo.

Quella che segue è l’impostazione da dare per ottenere un buon risultato (almeno per il nostro esempio, è ovvio che per immagini diverse i valori sono da valutare di volta in volta). I pallini rossi indicano i valori diversi da quelli di default:

Fatto questo, possiamo ammirare il risultato. Direi che con un piccolo passaggio e 10 secondi di tempo, abbiamo ottenuto un effetto più che soddisfacente:

Immagine scontornata con la Bacchetta Magica
Immagine scontornata con la Bacchetta Magica

Per concludere, vi consiglio di usare questo metodo solo per le imperfezioni sul bordo delle immagini nel caso in cui non siano troppo estese. Nel caso in cui ci siano grosse aree di sfondo da dovere togliere è meglio passare prima a ‘sfoltire’ con lo strumento gomma.

Se vuoi aggiornamenti su Scontornare le immagini con Photoshop inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Scontornare le immagini con Photoshop

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy