Primi passi con le Servlet

25 agosto 2006

Molti programmatori che iniziano a cimentarsi con Java imparano quasi subito a destreggiarsi con gli Applet, apprendendone celermente le funzionalità e le caratteristiche principali. Anche chi non “mastica” Java, tuttavia, è sovente in grado di dare una definizione corretta di cosa sia un Applet.

Un discorso analogo non può farsi, invece, per il cugino degli Applet: La Servlet. (o il Servlet, come qualcuno preferisce. Qui usiamo la notazione al femminile). Cerchiamo in questo articolo di capire quali siano le peculiarità delle Servlet, avvalendoci anche di esempi pratici.

Che cos’è, dunque, una Servlet? Semplicemente, un programma scritto in Java e residente su un server, in grado di gestire le richieste generate da uno o più client, attraverso uno scambio di messaggi tra il server ed i client stessi che hanno effettuato la richiesta. Tipicamente sono collocate all’interno di Application Server o Web Application Server come, ad esempio, Tomcat.

Visto che, come detto, le Servlet sono scritte in Java esse possono avvalersi interamente delle Java API che, come è noto, consentono di implementare con relativa semplicità anche svariate funzionalità complesse e importanti come, ad esempio, l’accesso ad un database. Ad esse si aggiungono, poi, le più specifiche servlet API, che mettono a disposizione un’interfaccia standard utilizzata per gestire la comunicazione tra un client Web ed una Servlet.

È importante sottolineare il fatto che le Servlet, a differenza degli Applet, non hanno delle GUI associate direttamente ad esse. Pertanto, le librerie AWT e Swing non verranno mai utilizzate direttamente quando si desidera implementare una Servlet.

Altrettanto interessante è il fatto che, almeno in teoria, una Servlet non rappresenta unicamente (come invece si è spesso portati a ritenere) applicazioni basate sul protocollo HTTP (ovvero, un’applicazione di tipo Web). Per gli scenari non Web, infatti, si può fare riferimento alla classe javax.servlet.GenericServlet che, appunto, è in grado di utilizzare un protocollo generico. D’altra parte è necessario ammettere che, quasi sempre, quando si parla di Servlet si fa riferimento implicitamente ad una estensione particolare della classe GenericServlet identificata, per la precisione, dalla classe HttpServlet. Entrambe queste classi (GenericServlet e HttpServlet), implementano l’interfaccia javax.servlet.Servlet.

Se vuoi aggiornamenti su Primi passi con le Servlet inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Primi passi con le Servlet

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento dei dati per attività di marketing