Le novità di C++11 (C++0x)

29 febbraio 2012

C++11 è il nuovo standard ISO C++, approvato il 12 agosto 2011. Si tratta del terzo standard ufficiale del linguaggio di programmazione C++: mentre i due precedenti standard, C++98 e C++03, non presentavano modifiche rilevanti, C++11 introduce modifiche significative, tanto che Bjarne Stroustrup, autore del linguaggio di programmazione, lo ha definito quasi un nuovo linguaggio.

Le novità introdotte riguardano sia il core sia la libreria Standard. Le elenchiamo brevemente prima di affrontarle una ad una all’interno dell’articolo:

Le novità più importanti del core

  • espressioni lambda
  • auto e decltype
  • nuova sintassi di inizializzazione degli oggetti
  • costruttori delega
  • funzioni di default e deleted
  • nullptr
  • riferimenti rvalue

Le novità più importanti della libreria standard

  • la presenza di nuovi algoritmi
  • nuove classi contenitore
  • operazioni atomiche
  • type traits
  • espressioni regolari
  • nuovi smart pointers
  • async()
  • una libreria multithread

Nella prima parte dell’articolo ci occuperemo di introdurre brevemente le novità più importanti introdotte nel core mostrando un semplice esempio di utilizzo per ognuno di essi e specificando quali compilatori li supportano.

Gli esempi riportati sono stati testati con la versione 4.6 di g++ che dispone di una implementazione per la maggior parte dei nuovi costrutti; per la corretta compilazione è necessario utilizzare il flag -std=c++0x.

Se vuoi aggiornamenti su Le novità di C++11 (C++0x) inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Le novità di C++11 (C++0x)

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy