Le meravigliose novità di Rails 3

9 febbraio 2010

Ricordo ancora con piacere quel 23 Dicembre 2008 in cui David Heinemeier Hansson annuncio che il team di Merb si sarebbe fuso con quello di Rails per dare vita alla terza versione del framework. Da allora sono trascorsi più di 365 giorni e più di 4000 commits sul repository ufficiale di Ruby on Rails, 250 persone hanno contribuito ad un preciso e pragmatico refactoring che ha ottimizzato tutti gli aspetti carenti della versione precedente fino al rilascio della versione 3.0 beta del 5 Febbraio.

Ma cosa è cambiato in Rails 3.0?

Il maggior sforzo nella creazione di questa release è stato incentrato nel trasformare Rails da un lento ed interdipendente insieme di librerie ad un veloce e agnostico framework, capace di esporre un set di API che ogni componente implementa correttamente.

Prendiamo per esempio il criticato rapporto elitario tra ActiveRecord e ActionPack; in Rails 2.0 questi colloquiano senza nessun meccanismo di astrazione, l’una invocando metodi dell’altra, rendendo estremamente difficile la sostituzione di una delle due librerie (ad esempio DataMapper al posto di ActiveRecord).

Nella versione 3.0 del framework è stato saggiamente inserito un nuovo oggetto ‘ActiveModel’ che incorpora le specifiche di comunicazione e che qualsiasi ORM può includere ottenendo istantaneamente (o quasi) il privilegio di colloquio con ActionPack.

Non volendo ridurre l’articolo ad una sequenza di modifiche apportate a Rails 3.0 proviamo a sperimentarne le principali su di una piccola applicazione di prova; per fare questo procuriamoci in primis una copia funzionante della beta del framework digitando da linea di comando (è necessario Ruby 1.8.7):

gem install tzinfo builder i18n memcache-client rack \
    rake rack-test rack-mount erubis mail text-format \
    thor bundler
gem install rails --pre

Concludiamo l’introduzione di questo articolo creando un applicazione Rails 3.0 col più classico set di comandi:

rails showcase_3_0
Se vuoi aggiornamenti su Le meravigliose novità di Rails 3 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Le meravigliose novità di Rails 3

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy