Iniziamo a progettare un sito di successo

20 marzo 2006

Nel precedente articolo: «Web Marketing: concetti fondamentali» abbiamo evidenziato che, se non in rarissime occasioni, è praticamente impossibile che un visitatore capiti su un sito per caso. Tale affermazione da un lato ci insegna che è davvero difficile farsi trovare ma, al tempo stesso, evidenzia che è quanto mai importante, una volta “catturato” un visitatore trattenerlo, ovvero fare in modo che ritorni sulle nostre pagine.

Può sembrare un non senso dedicare le battute iniziali della sezione web marketing ai segreti per “fidelizzare” (come si dice in gergo tecnico) i visitatori. “Prima dovreste insegnarci a conquistarli” direte voi. Se dovessimo ragionare in termini economici, la risposta a questa contraddizione sarebbe che conquistare un nuovo visitatore costa molto di più che trattenerne uno già acquisito. Tuttavia, l’idea non è quella di introdurvi a complessi programmi di fidelizzazione quanto, piuttosto, di farvi risparmiare un po’ di tempo e fatica, evitando di commettere, in fase di progettazione e sviluppo del vostro sito, alcuni errori che potrebbero essere fatali alla vostra strategia di marketing futura. È un po’ come aprire un ristorante ed iniziare a promuoverlo prima di aver trovato il cuoco o disponendo di un solo cameriere. Gli avventori, attirati dalla pubblicità, inizierebbero ad arrivare al vostro locale ma non vi troverebbero che bevande ed un servizio scadente, e di certo non sarebbero stimolati a ritornare in un secondo momento.

Il successo (o l’insuccesso) di un sito inizia infatti dalla fase di progettazione e una buona strategia di web marketing parte proprio dal primo tag <html> che inserite nel codice. L’obiettivo qui è mettere in evidenza alcuni piccoli accorgimenti pratici (alcuni dei quali saranno poi approfonditi nelle prossime settimane) per implementare la vostra strategia di promozione online sin dalla fase di progettazione del sito.

  1. Differenziarsi. Ovvero dare una ragione ai navigatori per scegliere di visitare il nostro sito invece che quello di un concorrente.

    Facciamo l’ipotesi che siate appassionati di telefonia mobile e decidiate di creare un sito sull’argomento. Di certo non siete stati i primi ad avere questa idea, esistono già decine di siti dedicati ai cellulari, tuttavia questo grande affollamento non deve scoraggiarvi a priori: c’è spazio anche per voi, ma dovrete costruirvelo, ed il primo passo consiste nel “posizionamento”, cioè nel fare in modo che il navigatore associ un’idea unica e precisa al vostro sito.

    Il primo passo consiste nello scegliere un nome a dominio e uno slogan originale, che possa essere facilmente ricordato (ad esempio, “Folletto: guida alla scelta del cellulare perfetto”), ma il posizionamento si concretizza soprattutto nella peculiarità dei servizi che offrite, degli argomenti che trattate. Il settore della telefonia mobile è estremamente ampio, a meno che non disponiate di budget elevati, è impossibile che riusciate a presentare ciascun tema con sufficiente completezza e competenza. La consapevolezza dei propri limiti non è una vergogna, anzi è una cosa positiva dalla quale trarre vantaggio: specializzatevi in un argomento e cercate di essere “perfetti” in quello, per crescere c’è sempre tempo.

    Dunque, magari, realizzate un sito dedicato ad un solo modello di cellulare e offrite il più possibile a tale riguardo (suonerie, loghi personalizzati, schede tecniche, notizie, suggerimenti pratici). Soprattutto nella fase iniziale, il vostro obiettivo deve essere quello di diventare l’univoca risposta alla domanda “dove trovo sul Web le informazioni più complete e dettagliate sul modello XXX?”.

Se vuoi aggiornamenti su Iniziamo a progettare un sito di successo inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Iniziamo a progettare un sito di successo

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy