Definire gli stili dei link con i CSS: tra estetica e usabilità.

20 marzo 2006

In questo articolo esploreremo le possibilità offerte dai CSS nella definizione dell’aspetto dei link. Trattandosi del fondamentale strumento di navigazione e interattività in un medium ipertestuale come il web, la questione non è solo stilistica o estetica, ma coinvolge direttamente i livelli di usabilità generale del sito. Dopo una panoramica sulle regole essenziali per la definizione stilistica dei link in un CSS, affronteremo gli aspetti relativi all’usabilità con una serie di semplici suggerimenti sul colore e gli attributi del testo.

In che modo i browser rendono l’aspetto dei link

Uno degli usi più comuni dei CSS è quello che consente di definire l’aspetto e il comportamento dei link presenti nella pagina. Ciò consente di superare, quando necessario, le limitazioni poste dai browser.

I principali browser rappresentano i link seguendo uno standard consolidato. Se in fase di creazione del documento non si settano colori specifici, un link non visitato è blu, uno visitato è invece viola. Netscape ed Explorer consentono, dai rispettivi menu Preferenze, di modificare queste opzioni. Netscape si limita alla modifica del colore e alla scelta se mostrare i link con o senza sottolineatura. Explorer aggiunge alla selezione del colore la possibilità di stabilire quando sottolineare i link. Le opzioni possibili sono tre: mai, al passaggio del mouse, sempre.

Prima della diffusione dei CSS era possibile assegnare colori specifici per i link a livello del tag <body> tramite gli attributi link, vlink, alink, rispettivamente per indicare un collegamento non visitato, uno visitato e uno attivo. Il codice, applicando questi attributi si presenta così:

<body link=”#0000FF” vlink=”#FF00FF” alink=”#FF0000″>

Questi attributi sono però considerati svalutati nelle specifiche HTML 4.01 rilasciate dal W3C. La tendenza, infatti, è quella di tenere separato il contenuto dagli elementi di formattazione, inglobando questi ultimi nei fogli di stile.

Se vuoi aggiornamenti su Definire gli stili dei link con i CSS: tra estetica e usabilità. inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Definire gli stili dei link con i CSS: tra estetica e usabilità.

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy