Creare il portfolio perfetto

28 marzo 2008

Questa è la traduzione dell’articolo Creating the Perfect Portfolio di Collis Ta’eed pubblicato originariamente su Digital Web Magazine il 29 gennaio 2008. La traduzione viene qui presentata con il consenso dell’editore e dell’autore.

Se siete designer in cerca di lavoro, come freelance ma non solo, un portfolio sul web è pressoché obbligatorio. In molte circostanze il vostro portfolio sarà osservato senza che voi siate presenti, senza che chi lo guarda sappia altro su di voi, forse da una persona con cui non avete mai parlato o che non avete mai visto. Se il vostro portfolio è così importante in situazioni come quelle che potrebbero farvi ottenere un lavoro, allora bisogna spendere un po’ di tempo per far sì che serva bene allo scopo.

Mi piace pensare di aver esplorato ogni possibile sfaccettatura di un portfolio; ho iniziato a lavorare come designer, poi sono diventato freelance, ho trovato quindi impiego in un’agenzia in cui ho assunto altri designer, infine ho creato con altri soci la mia startup, in cui impieghiamo molti designer a tempo pieno. Vorrei allora condividere con voi alcune delle mie opinioni, soprattutto dal punto di vista di chi offre e dà lavoro, su come affrontare il compito di realizzare un buon portfolio.

Identificate la vostra audience

In essenza, costruire un portfolio sul web è simile a qualunque altra attività di design; l’unica differenza è che in quel caso voi siete i clienti di voi stessi. Dunque, come nelle altre occasioni, è bene iniziare chiedendosi: “Chi è il mio pubblico?”. Consideriamo due tipi di portfolio.

Un portfolio per essere assunti

In questo caso il vostro pubblico è chiaramente rappresentato da potenziali datori di lavoro. Si tratterà quasi certamente di persone con un senso estetico piuttosto educato e sviluppato, forse sono anche loro designer, sebbene non sia sempre così. Questo pubblico valuterà innanzitutto la qualità del vostro lavoro, ma anche quanto siete stati coinvolti in ciascun progetto, vorrà sapere qualcosa in più sul vostro conto, capire in che modo il vostro lavoro potrà aiutarli nel loro business.

Un portfolio per ottenere clienti

In questo caso il vostro pubblico ha una doppia faccia. Da una parte ci sono i nuovi clienti potenziali; sono loro il pubblico fondamentale, dal momento che sono quelli che ci porteranno nuovo lavoro. Ma dall’altra parte avete anche anche i vecchi clienti, clienti che potrebbero voler vedere cos’altro avete realizzato, oppure suggerirvi a qualcun’altro, oppure trovare sul vostro sito dettagli di contatto per completare un progetto. In questo articolo ci concentreremo soprattutto sui nuovi potenziali clienti.

Se vuoi aggiornamenti su Creare il portfolio perfetto inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Creare il portfolio perfetto

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy