Configurare un server VPN su Linux

10 marzo 2016

Abbiamo visto come configurare un server VPN su Linux. Per completare la nostra discussione, vediamo brevemente in che modo un client Debian-based può connettersi al nostro server. Ovviamente, con una diversa procedura (che qui non approfondiremo), potremo connetterci al nostro server VPN anche utilizzando sistemi operativi diversi, siano essi desktop come Mac OS X e Windows, oppure mobile, come Android e iOS.

Per prima cosa, dobbiamo assicurarci che il nostro client abbia il pacchetto pptp installato. Abbiamo già visto come installarlo, ma per completezza ripetiamo di seguito le due righe di apt che ce lo consentono:

sudo apt-get update
sudo apt-get install pptp-linux

A questo punto carichiamo il modulo ppp_mppe in questo modo:

modprobe ppp_mppe

Dobbiamo adesso creare un file di configurazione, che conterrà le informazioni necessarie per effettuare la connessione al nostro server. Questo file dovrà essere creato all’interno della directory /etc/ppp/peers/, e possiamo dargli un nome qualsiasi. Per esempio, immaginiamo di chiamare il nostro file vpnserver, e facciamo sì che il suo contenuto sia il seguente:

pty "pptp --nolaunchpppd"
name computer1
password password
remotename PPTP
require-mope-128

Quindi potremo connetterci con questo comando:

pppd call vpncomputer

Non ci resta che specificare la direttiva di routing corretta, ed il gioco è fatto. Assumendo che l’indirizzo IP del nostro server sia 172.20.0.0, procediamo come segue:

ip route add 172.20.0.0/20 dev ppp0

Possiamo ripetere questa operazione per ogni client Linux Debian-based che vogliamo connettere al nostro server VPN.

Se vuoi aggiornamenti su Configurare un server VPN su Linux inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su Configurare un server VPN su Linux

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy