AppWeb un web server sicuro ed “embeddable”

28 aprile 2009

Quando si parla di server web istintivamente il pensiero va’ ad Apache, il re dei server, almeno in ambiente Unix/Linux. Tuttavia vi sono circostanze in cui altre soluzioni, meno note, possono presentare caratteristiche più allettanti. In particolare prenderemo in considerazione AppWeb un web server progettato sin dalla nascita per essere sicuro, modulare, leggero ed ideale per sistemi embedded o per essere incorporato in applicazioni. Non è la prima volta che dedichiamo spazio a software alternativi ad Apache, perfetto per gestire con efficienza numerosi ed estesi siti web, ma poco adatto a situazioni quali:

  • l’adozione di hardware che richiede di ridurre al minimo il consumo di memoria e di CPU
  • l’amministrazione di un dispositivo elettronico con un’interfaccia web incorporata
  • l’implementazione di un personal web server
  • la realizzazione di applicazioni, per esempio in PHP, senza la disponibilità di una macchina dedicata su cui farle girare, in cui client e server coincidono
  • la creazione di un cd (o pen drive) contenente siti dinamici da mostrare ai clienti.

Tutto questo potrebbe far pensare ad un software semplice e povero di caratteristiche, niente di più lontano dalla realtà, infatti tra le caratteristiche di AppWeb possiamo citare:

  • aderenza agli standard HTTP/1.0, HTTP/1.1
  • caricamento dinamico di moduli
  • supporto per Common Gateway Interface, CGI
  • supporto per Embedded Gateway Interface, EGI, un’alternativa moderna a CGI
  • PHP 4 o 5, eseguibile sia come modulo che come CGI
  • implementazione di connessioni SSL, Secure Socket Layer
  • basic e digest authentication
  • virtual hosts basati sul nome o su indirizzo IP
  • ascolto su porte multiple
  • implementazione di Embedded Server Pages

L’elenco non finisce qui, in particolare vale la pena citare l’utilizzo di JavaScript lato server il cosiddetto Embedded JavaScript. Tale linguaggio, come è noto, viene comunemente interpretato ed eseguito dal browser del navigatore. Tuttavia AppeWeb gestisce un sottoinsieme di istruzioni che possono essere utilizzate in maniera simile a PHP o ASP.

Il web server è installabile su varie piattaforme: Linux, Windows, Mac OSX e Solaris. Inoltre supporta processori di diverse architetture: ARM7, MIPS32, i386/X86, PowerPC e Sparc.

Dietro a questo progetto c’è l’azienda americana Embedthis Software, che ha contribuito alla maggior parte del codice e che ha voluto il software open source (GNU GPL) e free. Ovviamente Embedthis fornisce a pagamento supporto su AppWeb e sviluppo di soluzioni basate su tale programma.

A questo punto se vogliamo provare il software dirigiamo il nostro browser verso l’area download del sito dedicato al progetto. La versione stabile disponibile al momento della stesura dell’articolo è 2.4.2. Possiamo prelevarla sia sotto forma di pacchetti precompilati per varie piattaforme (.rpm, .deb, .exe), sia sotto forma di codice sorgente. Il download include documentazione con esempi, note di rilascio, e guida all’installazione. Tutte queste informazioni possono anche essere consultate on-line prima di decidere se avventurarsi nella sperimentazione. Se necessitiamo di supporto gratuito possiamo trovarlo sul sito consultando il forum.

Infine chi volesse testare le caratteristiche in via di sviluppo può prelevare, al medesimo indirizzo, la versione non stabile 3.0A.1.

Se vuoi aggiornamenti su AppWeb un web server sicuro ed "embeddable" inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su AppWeb un web server sicuro ed "embeddable"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy