10 comandi linux da amministratore di sistema

21 gennaio 2011

Uno degli aspetti più importanti nella gestione di un computer basato su una distribuzione GNU/Linux è l’amministrazione del sistema operativo: eseguire operazioni di manutenzione e controllo delle periferiche, dei processi e delle memorie risulta essere di fondamentale importanza per garantire un corretto funzionamento della macchina. In questo articolo analizzeremo 10 dei più importanti comandi linux da terminale per amministratori di sistema.

Monitorare le risorse dei processi: top

I processi avviati costituiscono un fattore cruciale nell’economia di un sistema operativo: non accorgersi di alcuni problemi legati ad un determinato processo può avere come conseguenza un drastico aumento delle risorse necessarie al suo funzionamento, con conseguente calo delle prestazioni. Un utile comando che permette di avere sempre sotto controllo i processi eseguiti all’interno di una distribuzione Linux è top. Lanciandolo da riga di comando si da la possibilità al terminale di trasformarsi in un vero e proprio monitor in tempo reale che mostra numerose informazioni in merito ai processi gestiti dal Kernel: ad intervalli regolari l’applicazione esegue l’aggiornamento automatico dei dati mostrati, ordinati secondo un criterio basato sul consumo di risorse.

Figura 1: Comando top
(clic per ingrandire)

Come la maggior parte dei comandi per il terminale, anche top permette di essere eseguito in combinazione con alcuni parametri che offrono la possibilità di personalizzarne alcuni aspetti in base alle proprie esigenze. Alcuni dei parametri più utili di top sono:

  • -d secondi.decimi: il parametro -d permette di modificare l’intervallo di tempo di aggiornamento della schermata. Il valore passato deve seguire il formato decimi.secondi;
  • -u utente: utile per monitorare i processi relativi ad un determinato utente;
  • -p PID1 PID2 …: permette di controllare solo determinati processi, il cui PID deve essere specificato come valore del parametro (per conoscere il PID di un processo è possibile leggere la seconda colonna dell’output ricevuto tramite il comando ps -aux).
Se vuoi aggiornamenti su 10 comandi linux da amministratore di sistema inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
 
X
Se vuoi aggiornamenti su 10 comandi linux da amministratore di sistema

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy